Palermo, 28 gen. (Adnkronos) - Il M5S lancia una controproposta dopo l’impugnativa, in Consiglio dei ministri, della legge sui vitalizi varata dall'Arsò. Il gruppo ha presentato un disegno di legge che intende riportare quanto stabilito dall’intesa Stato-Regioni circa il taglio dei vitalizi e rimuovere il limite temporale dei cinque anni previsto dalla misura approvata da Palazzo dei Normanni.
"Abbiamo depositato una proposta di modifica della legge regionale impugnata, in linea con quanto stabilito nell’intesa - spiegano le deputate Angela Foti e Jose Marano - Miccichè dimostri di voler abolire questo medievale privilegio riservato alla casta e faccia arrivare il nostro testo in Aula. Se questo non dovesse avvenire, si concretizzerebbe il rischio di una pesantissima sanzione per i siciliani: il taglio di 23,2 milioni di euro di trasferimenti statali. Un dramma vista la disastrosa situazione finanziaria in cui ci troviamo, oltre che una palese ingiustizia, nata solo per tutelare la casta".