Rischio geopolitico

Il rischio geopolitico internazionale è in discesa. Ad esempio sul fronte coreano soffiano venti di distensione, almeno fra le due Coree, che hanno deciso di riaprire un dialogo in quella che in realtà è una guerra mai finita (non c'è mai stato un trattato di pace).

Il rischio politico è stabile, con riferimento alla mancanza di una maggioranza in Germania e all'avvicinarsi delle elezioni politiche in Italia.

L'indice VIX rimane vicino ai minimi storici.

Analisi operativa intraday

Non ci sono in questa fase condizioni strutturali per aprire posizioni short con orizzonte temporale superiore a poche ore, con tutti i rischi del caso.

Il trend profondo del mercato azionario benchmark, quello americano, è fortemente rialzista, e ha motivi economici per continuare ad esserlo, influenzando positivamente anche gli altri listini (motivi non reali ma percepiti, e comunque produttori di effetti positivi sui mercati).

Anche questa giornata potrebbe nuovamente offrirci la possibilità di assumere posizioni long. Si tratta però di operazioni che devono avere una durata temporale molto limitata, poiché il rischio di una inversione ribassista per la chiusura della seduta è rilevante.

GIUDIZIO FINALE DI SINTESI

Tendenza rialzista di brevissimo, con possibile inversione ribassista nel corso della seduta.

RATING DI SINTESI PER LA GIORNATA ODIERNA:

  • +1 in peggioramento (la scala va da +3 a -3).
  • MINISP: analisi dei livelli
  • Resistenza: 2.777.

Una rottura di questo livello, potrebbe fare allungare l'indice verso nuovi massimi, per una chiusura rialzista (probabilità: 25%). Ciò potrebbe però, più facilmente, avere una breve durata, e generare una reazione con inversione ribassista (probabilità: 40%).