STM, ENEL, UNICREDIT e TENARIS sono quattro degli otto titoli che stiamo seguendo per il trading di breve-brevissimo periodo.

Su STM abbiamo recentemente chiuso un veloce “mordi e fuggi” long tra l’11 e il 15 giugno. Ora bisogna prestare attenzione ad area 20,5-21 € in quanto l’eventuale perdita di tale area darebbe un segnale ribassista. Abbiamo già attivo un segnale in Area Trading.

Su ENEL avevamo aperto una posizione long il 14 giugno (dopo due precedenti mordi e fuggi short, nel ribasso di maggio). Posizione chiusa in stop-loss stretto col gap down di lunedì 19. Il titolo questa mattina (21 giugno) è al test di area 4,75 €. Nuovo conteggio ciclico vicino al completamento, quindi potremmo avare un nuovo segnale nel pomeriggio di oggi, durante la seconda metà di seduta.

Su UNICREDIT abbiamo avuto recentemente una buona serie di segnali. Ora abbiamo in essere una nuova posizione long aperta ieri (20 giugno). Il titolo è in correzione dopo un tentativo, momentaneamente fallito, di attacco ad area 15 €. Nel pomeriggio di oggi fisseremo lo stop loss (che su questo titolo fissiamo sempre molto stretto).

Su TENARIS attenzione ad area 14,75 €. Un cedimento sotto tale livello sarebbe segno di debolezza. A in essere una posizione short, ma anche qui lo stop sarà molto stretto. Aggiorneremo la strategia dopo le 13 di oggi (e non è da escludere che potrà trattarsi di una strategia in Stop e Reverse, ma questo lo valuteremo dopo i movimenti delle prossime 2-3 ore.