Aeffe (+2,87%) sembra intenzionato a riattivare la corsa messa in pausa la scorsa ottava dopo la rottura a 2,85 della trend line che scende dai top di maggio. Una stabilizzazione oltre i 3 euro permetterebbe di guardare a obiettivi anche superiori ai top di maggio a 3,48, in direzione di 3,80, massimi di ottobre 2007, e di area 4. Il ritorno sotto 2,60/2,63 negherebbero invece tali prospettive favorendo l'affondo sul supporto a 2,50 circa, ex resistenza definita dai massimi allineati di novembre e gennaio e riferimento critico nel medio termine.

(CC - www.ftaonline.com)