In rialzo il comparto bancario italiano in tarda mattinata a Piazza Affari. L'indice Ftse Italia Banche guadagna lo 0,44%, positivo anche l'Euro Stoxx Banks (+0,17%). A Milano Bper *segna un rialzo dell'1,85% cui si accompagna il recupero dello 0,95% di *Unicredit. Bene anche Banco BPM (+0,72%) e Ubi Banca *(+0,67%). *Mps *segna un rialzo dello 0,98%, *Intesa Sanpaolo *e *Mediobanca uno più contenuto dello 0,10 per cento. Male invece Fineco (-1,08%).

Secondo un calcolo de Il Sole 24 Ore sulle tabella del Documento programmatico di bilancio dell'Italia il gettito previsto dal sistema finanziario (banche e assicurazioni) nel 2019 dovrebbe aggirarsi sui 4,2 miliardi di euro.

L'Abi ieri ha evidenziato che a settembre i prestiti a famiglie e imprese sono cresciuti del 2,13% a 1.329 miliardi di euro. I tassi d'interesse sono sui minimi storici (2,58% il tasso medio sui prestiti, 1,7% il tasso medio sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni).
Le sofferenze nette sono pari a fine agosto a 40,5 miliardi di euro, prossime ai 40,1 miliardi del mese precedente. A novembre del 2015 erano pari a 88,8 miliardi e quindi da allora sono diminuite del 54,4 per cento. Il rapporto sofferenze nette su impieghi totali si è attestato al 2,36% ad agosto 2018.

(GD - www.ftaonline.com)