Petrolio: chiusura in rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 66,64 dollari, in progresso dello 0,44%.

Giappone: conclusione negativa oggi per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 22.738,61 punti, in flessione dello 0,99%.

Wall Street: chiusura negativa ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi rispettivamente dello 0,47% e dello 0,4%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 7.695,7 punti, in calo dello 0,11%.

Dati Macro ed Eventi Usa: oggi si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero calare leggermente da 222mila a 221mila unità. Per le vendite al dettaglio di maggio le attese parlano di una variazione positiva dello 0,4% rispetto allo 0,3% precedente, e anche al netto della componente auto si prevede un rialzo dallo 0,3% allo 0,4%.

Da segnalare anche i prezzi import di maggio visti in positivo dello 0,5% dopo lo 0,3% di aprile, mentre le scorte delle imprese ad aprile dovrebbero evidenziare una variazione positiva dello 0,3% dopo la lettura sulla parità del mese precedente.

Risultati societari Usa: a mercati chiusi si guarderà ai conti degli ultimi tre mesi di Adobe Systems che per non deludere le attese dovrà centrare l'obiettivo di un utile per azione pari a 1,54 dollari.

Dati Macro ed Eventi Europa: si guarderà alla Germania dove è atteso il dato finale dell'inflazione che a maggio dovrebbe salire dello 0,5%, in linea con la lettura preliminare e in rialzo rispetto alla lettura sulla parità di aprile. Per l'inflazione armonizzata le attese parlano di un incremento dello 0,6%, rispetto al calo dello 0,1% del mese precedente.