Petrolio: chiusura in rosso ieri per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 52,18 dollari, in flessione dello 0,56%.

Giappone: conclusione positiva oggi per la piazza azionaria nipponica che ha visto il Nikkei 225 terminare gli scambi a 21.739,78 punti, in progresso dello 0,15%.

Wall Street: chiusura negativa ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi rispettivamente dello 0,48% e dello 0,47%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 6.563,89 punti, in calo dello 0,52%.

Dati Macro ed Eventi Usa: si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 222mila a 235mila unità. Per l'indice home pending sales, relativo cioè alle vendite di case con contratti in corso, a settembre si stima un rialzo dello 0,3% dopo la flessione del 2,6% precedente.  
Da segnalare un discorso di Neel Kashkari, presidente della Fed di Minneapolis.

Risultati trimestrali Usa: da segnalare prima dell'apertura di Wall Street i risultati del terzo trimestre di Altria Group e di Celgene, con un eps atteso di 0,88 e di 1,87 dollari, mentre dai conti di Comcast e di ConocoPhillips ci si attende un utile per azione pari a 0,5 e a 0,08 dollari. Prima dell'avvio degli scambi saranno diffusi anche i conti di Ford Motor e di Time Warner che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un eps pari rispettivamente a 0,33 e a 1,59 dollari.
A mercati chiusi si guarderà alle trimestrali di Twitter e di Intel, dalle quali ci si attende un utile per azione pari a 0,07 e a 0,8 dollari, mentre per i conti di Alphabet e di Amazon le stime parlano di un eps di 8,33 e di 0,03 dollari.