Ferrari (+2%) scatta in avanti nel finale di seduta e tocca a 19,10 euro il massimo dal 27 giugno. L'eventuale superamento di 19,60 darebbe probabilmente in via a un tentativo di correzione della flessione originata dal record storico a 129,50 toccato a metà del mese scorso, con buone probabilità di assistere al ritorno sui quel livello.

(SF - www.ftaonline.com)