Petrolio: chiusura in rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono salite dell'1% a 53,36 dollari.
Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche Usa da parte del Dipartimento dell'energia.

Wall Street: conclusione debole ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi rispettivamente dello 0,08% e dello 0,2%, mentre il Nasdaq Composite ha ceduto lo 0,3% a 8.124,18 punti.

Dati Macro ed Eventi Usa: si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero aumentare da 210mila a 215mila unità.

Per i nuovi cantieri edili di settembre si prevede un calo d 1,364 a 1,32 milioni di unità, mentre le licenze di costruzione dovrebbero scendere da 1,419 a 1,365 milioni di unità. 

In agenda anche l'indice Philadelphia Fed che ad ottobre dovrebbe contrarsi da 12 a 7,1 punti, mentre la produzione industriale a settembre è vista in positivo dello 0,1% dopo il rialzo dello 0,6% precedente e la capacità di utilizzo degli impianti è vista in calo dal 77,9% al 77,8%. 

Risultati trimestrali Usa: da seguire prima dell'apertura di Wall Street le trimestrali di Honeywell International e di Philip Morris che dovrebbero riportare un utile per azione di 2,01 e di 1,36 dollari, mentre per i conti di Morgan Stanley le stime parlano di un eps pari a 1,11 dollari.

Dati Macro ed Eventi Europa: non sono previsti dati macro di rilievo e si segnala per oggi la riunione del Consiglio europeo sulla Brexit.