Il Ftse Mib non cambia ritmo ed archivia la seduta praticamente invariato a 22090 punti (+0,05%). L'indice ha recuperato terreno dopo un avvio nervoso e negativo che lo aveva spinto in area 21900, cercando poi di risalire, senza successo, al di sopra dei 22200 punti. Il quadro grafico resta sostanzialmente immutato con il supporto in area 22000 che per il momento ha retto ad un primo urto ma che se sollecitato nuovamente potrebbe reagire diversamente. Sotto 22000 probabile la realizzazione di una correzione più estesa del rialzo dell'ultimo mese e mezzo con obiettivi successivi ipotizzabili a 21800 e poi nei dintorni di quota 21500. Oltre 22300 invece l'indice dimostrerebbe di voler riprendere la marcia con il passo dell'ultimo mese puntando così verso gli obiettivi ambiziosi ipotizzabili nei dintorni della resistenza critica in area 24500. Prime conferme nel breve oltre 22500 per 23000 circa.

(AC)