Ribasso attorno al 6% nel pomeriggio per Juventus, che cede terreno dopo aver ufficializzato ieri l'acquisto di Cristiano Ronaldo. L'attaccante portoghese ha scelto l'Italia come nuova avventura professionale e tra le motivazioni (economiche) potrebbe esserci anche quella relativa alla normativa fiscale del Bel Paese. Cr7 potrebbe infatti beneficiare di una norma della legge di stabilità del 2017 che permette di usufruire di un regime fiscale vantaggioso a chi non ha avuto la residenza fiscale in 9 degli ultimi 10 anni in Italia. In pratica potrebbero bastare a Ronaldo soltanto 100,000 euro per saldare i conti con il fisco a fronte di un introito nel 2017 (extra stipendio) di circa 54 milioni di euro.

(AC - www.ftaonline.com)