Facendo seguito a quanto comunicato in data 18 maggio 2018, Landi Renzo comunica che in data 2 luglio 2018, in conformità a quanto previsto dal regolamento del Prestito Obbligazionario (il "Regolamento"), sarà corrisposto ai possessori del Prestito Obbligazionario un importo complessivo lordo pari ad Euro 3.246.320,00 (pari ad Euro 9.548,00 per singola obbligazione), di cui (i) complessivi Euro 2.185.520,00 (Euro 6.428,00 per singola obbligazione) a titolo di Rata di Rimborso (come definita nel Regolamento) e pagamento interessi; e (ii) complessivi Euro 1.060.800,00 (Euro 3.120,00 per singola obbligazione) a titolo di Rimborso da Operazioni Consentite (come definite nel Regolamento e come di seguito precisato) a valere sull'ultima Rata di Rimborso prevista dal piano di ammortamento indicato nel Regolamento. In particolare, si precisa che, in conformità a quanto previsto dall'art. 10-bis del Regolamento, il suddetto importo di complessivi Euro 1.060.800,00 (Euro 3.120,00 per singola obbligazione) da corrispondersi a titolo di Rimborso da Operazioni Consentite (come definite nel Regolamento) a valere sull'ultima Rata di Rimborso (come definita nel Regolamento) è pari al 26,13% dei proventi netti eccedenti Euro 3.000.000 percepiti da Landi Renzo entro il 31 dicembre 2017 quale corrispettivo per le operazioni di cessione del ramo d'azienda del Centro Tecnico ad AVL e del 100% delle quote di Eighteen Sound, comunicate al mercato, rispettivamente, in data 1 agosto 2017 e 11 dicembre 2017. Cristiano Musi, Amministratore Delegato di Landi Renzo S.p.A., ha dichiarato: "Il rimborso anticipato delle quote di questo prestito obbligazionario è un'ulteriore riprova del buon andamento del Gruppo e di una maggiore solidità finanziaria, grazie all'adozione delle politiche di gestione previste nel piano industriale 2018-2022, tra cui la cessione di attività non core, oltre alla capacità di generare cassa con la gestione caratteristica".