Leonardo (-2,6%) riattiva il movimento ribassista e tocca a 8,40 euro il minimo dal giugno 2016 in scia all'indebolimento del dollaro. Il titolo è nel mirino dei venditori sin dal warning di settembre, con accelerazione ribassista a fine gennaio dopo la pubblicazione del piano 2018-2022, con la conferma della revisione al ribasso dei target 2017 e soprattutto la debole guidance 2018.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)