Buona performance per Mediaset (+1,7%). Ieri Vivendi (-1,1%) ha comunicato all'AgCom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) di essere disposta a trasferire a un "soggetto professionale indipendente" le quote eccedenti, pari a circa il 19,19% delle azioni e al 19,95% dei diritti di voto. In pratica si tratta di una sorta di congelamento delle quote eccedenti il 9,99% del gruppo di Cologno Monzese, operazione che nell'intento dei francesi permetterebbe loro di evitare la vendita forzata di gran parte della partecipazione in Mediaset. L'AgCom ha preso atto e "vigilerà sulla concreta attuazione dell'impegno a rimuovere la posizione vietata, entro il termine fissato dalla citata delibera", ferma restando "l'attività di monitoraggio di Agcom volta a verificare che Vivendi SA non eserciti comunque un'influenza notevole su Mediaset".

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)