Nintendo ha toccato a Tokyo un progresso superiore al 7% in intraday (sui massimi di addirittura nove anni), sull'annuncio di un accordo con Tencent Holdings che potrebbe aprire le porte del mercato cinese al produttore nipponico di videogiochi. Honor of Kings (uno dei più popolari videogiochi in Cina, distribuito anche in Europa con il titolo Arena of Valor) da questo inverno sarà disponibile sulla Switch di Nintendo. Anche se attualmente la consolle non è in vendita in Cina, secondo fonti citate dal Wall Street Journal l'accordo con Tencent potrebbe essere il prologo dell'ingresso su larga scala di Nintendo nel colossale mercato di Pechino. Secondo David Gibson, analista di Macquarie Capital Securities, la Switch potrebbe debuttare in Cina entro il prossimo mese di marzo. Nintendo ha poi chiuso la seduta in rally del 4,74% contro il guadagno limitato allo 0,05% del Nikkei 225.

(RR - www.ftaonline.com)