Saras (+1,62%) sta consolidando sopra la media mobile a 100 giorni (a 2,06 circa) i progressi accumulati nell'ultimo mese e mezzo. La rottura dei 2 euro ha inviato un segnale di forza che potrebbe ricondurre velocemente i prezzi al test della linea che unisce i massimi estivi, in transito a 2,25 circa. Nella direzione opposta il ritorno sotto i 2 euro indebolirebbe la struttura rialzista di breve anticipando il ritorno sui supporti a 1,88.

(CC - www.ftaonline.com)