Anche la seduta odierna si è conclusa in positivo per STM che, dopo aver guadagnato circa lo 0,2% ieri, ha continuato a salire oggi. Il titolo si è fermato a 16,38 euro, con un progresso dello 0,43% e oltre 3,3 milioni di azioni transitate sul mercato, al di sotto della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 4,9 milioni di pezzi.
Gli analisti di Equita SIM quest'oggi hanno diffuso un report nel quale si sono fermati sul tema delle auto elettriche, segnalando che la transizione verso l’elettrificazione dell’auto sta accelerando ulteriormente.
Pochi giorni fa durante il salone dell’auto di Francoforte il CEO di Volkswagen e Daimler hanno annunciato l’intenzione di voler offrire una versione elettrica di tutta la gamma prodotti, rispettivamente entro il 2022 e 2030, mentre il governo Cinese ha parlato della introduzione di un divieto di vendita di auto con motore a combustione interna ed il CEO di BYD ha poi parlato del 2030 come possibile data.
Come conseguenza di una rapida attesa del trend di elettrificazione e considerando che la collaborazione con Mobileye su EyeQ continuerà dopo il 2020, la SIM milanese ha deciso di rivedere al rialzo il prezzo obiettivo di STM da 14,7 a 17 euro, mantenendo invariato il rating "hold".