La chiusura leggermente positiva di Piazza Affari oggi non è stata di alcun aiuto per STM che ha terminato gli scambi con il segno meno, accusando una delle peggiori performance nel paniere del Ftse Mib.

Il titolo, reduce da tre sedute consecutive in salita, dopo aver guadagnato oltre il 2% venerdì scorso, ha ceduto il passo ad alcune prese di profitto oggi. STM ha terminato gli scambi a 15,85 euro, con un calo dell'1,15% e oltre 3 milioni di azioni trattate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 5 milioni di pezzi.

STM ha tirato un po' il fiato oggi dopo la recente corsa al rialzo che non risale solo alle ultime tre sedute, visto che il titolo è in rally dall'ultima seduta di marzo.

Da allora le quotazioni hanno messo a segno un progresso di quasi il 26% fino al close di venerdì scorso, con una evidente sovraperformance rispetto al mercato.

Oggi STM è stato frenato anche dall'andamento debole del Nasdaq Composite e dell'indice SoX, senza beneficiare delle positive indicazioni arrivate da Liberum.

Gli analisti di quest'ultimo oggi hanno ribadito la raccomandazione "buy" su STM, con un prezzo obiettivo a 23 euro, in attesa dei risultati del primo trimestre in agenda il prossimo 24 aprile.

Liberum si aspetta che la società italo-francese possa aver centrato la sua guidance e le attese del mercato, prevedendo al contempo che le stime possano salire dalla seconda metà del 2019.