Il rimbalzo disegnato da Terna dai minimi di fine maggio siè arenato in area 4,70. Solo la rottura di quei livelli e il superamento a 4,72della vicina media mobile a 100 giorni permetterebbero una estensione dellareazione verso 4,82 e 4,93 euro, questo ultimo ostacolo al ritorno sul top dimaggio a 5,06. Sotto area 4,55 rischio di test dei minimi di marzo a 4,395euro, target successivo a 4,15 euro.

(AM - www.ftaonline.com)