Dow Jones

L’indice Dow Jones, Dow Jones Industrial Average Index, è tra i panieri di titoli più conosciuti del New York Stock Exchange, la Borsa di New York. Esso viene calcolato facendo riferimento ai 30 maggiori titoli quotati sulla piazza di Wall Street, non riferendosi dunque ai livelli di capitalizzazione.

L’origine dell’indice Dow Jones

L’origine del Dow Jones muove dagli Stati Uniti, quando venne creato un indice allo scopo di valutare e quantificare il ritmo di crescita dell’economia Statunitense. Il suo inventore, Charles Dow, era ed è considerato il padre dello studio sull’andamento dei prezzi dei titoli quotati.
Charles Dow nacque a Sterling il 6 novembre 1851 e morì a Brooklyn il 4 dicembre 1902. Noto giornalista statunitense, Charles sviluppò le Teorie di Dow, fondamentali per lo sviluppo moderno dell’analisi tecnica e, l’8 luglio 1889, fondò il celebre Wall Street Journal.

Il calcolo dell'indice

L’indice Dow Jones basa il proprio calcolo limitatamente a soli 30 titoli del listino newyorkese, appartenenti ad ogni settore della piazza. La scelta di un numero così ristretto (all’epoca della formazione) muoveva dalla necessità di voler includere le sole Blue Chip del mercato che meglio potessero rappresentare quanto “tirasse” l’economia.
Col passare del tempo lo scenario americano finanziario è però divenuto così consistente da rendere poco attendibile il quadro delineato dal Dow Jones, passato a rappresentare unicamente l’andamento delle migliori e più apprezzate società americane quotate.

Sull’indice Dow Jones è possibile effettuare posizionamenti tramite strumenti Futures di replica del sottostante: questi ultimi, a differenza di molti Financial Futures statunitensi, sono contrattati sul CBOT, il Chicago Board Of Trade.

Il calcolo del Dow Jones Industrial Average è effettuato dividendo la somma dei prezzi dei 30 titoli per un divisore apposito, che tiene conto dei cambi delle società di riferimento per quanto riguarda
composizione delle azioni, aumenti di capitale, fusioni e operazioni di finanza straordinaria in generale. Attualmente il divisore ha raggiunto valore inferiore ad 1, ovverosia, con un valore attribuito all’indice superiore rispetto alla media dei componenti.

La composizione del Dow Jones

Sebbene la dinamicità dell’indice porti le componenti (appartenenti ai diversi settori) a mutare a seconda delle condizioni di mercato (e al variare delle analisi pubblicate sul Wall Street Journal), tra i titoli storici inclusi nell’indice vi sono General Electric (1907), ExxonMobil (1928) e Procter & Gamble (1932); dal canto opposto, tra gli ultimi arrivati si annoverano Goldman Sachs, Nike e Visa, entrati nel 2013.
Tra i nomi storici, infine, spiccano McDonald’s (1985), Coca Cola (1987), Walt Disney (1991) e Microsoft (1999).

Per maggiori informazioni: DOW JONES



Bufera Borse: Trump e Xi Jinping richiamano gli orsi dal bosco

Un altro venerdì di passione sui mercati azionari mondiali, da Piazza Affari alle Borse europee, e passando per Wall Street. Donald Trump ordina alle grandi aziende americane di abbandonare la Cina come partner commerciale. Il Comandante in Capo di nuovo scatenato sui dazi, nuova stangata sulle importazioni cinesi.

Bufera Borse: Trump e Xi Jinping richiamano gli orsi dal bosco







Wall Street pronta a salire a tutto gas? 3 titoli appetibili

A Wall Street i tre indici principali hanno disegnato un doppio minimo da cui sono ripartiti: prossimo target i massimi storici? L'analisi di Alessandro Cocco.

Wall Street pronta a salire a tutto gas? 3 titoli appetibili

Wall Street a passo di carica, Estée Lauder il makeup è perfetto

Dow Jones, bene Apple (AAPL) e Cisco Systems (CSCO). Nyse, Estée Lauder (EL) tutta in rally dopo i conti Q4 2019. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street, e le trimestrali attese nella sessione di scambi di domani, prima dell'apertura ufficiale degli scambi al NYSE. Su tutte spicca quella di Home Depot (HD).

Wall Street a passo di carica, Estée Lauder il makeup è perfetto

Wall Street: 7 azioni USA da comprare al volo, dice il grafico

Come acquistare azioni dai fondamentali all'ottica, e passando per l'impostazione grafica. Luke Lango su InvestorPlace, sette nomi che sposano la tesi del toro. 7 azioni USA da comprare al volo: lo dice il grafico e non solo. Da Facebook ad AT&T, e passando per Adobe, Wayfair ed Under Armour.

Wall Street: 7 azioni USA da comprare al volo, dice il grafico

Wall Street riapre i giochi rialzisti, Apple e Nvidia caldissime

Dow Jones, rumors su Apple in merito al lancio iPhone 11. Nyse, Deere & Company in denaro dopo la trimestrale. Nasdaq, semiconduttori: azioni Nvidia sugli scudi. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street, che archivia l'ottava di scambi in bellezza.

Wall Street riapre i giochi rialzisti, Apple e Nvidia caldissime

Wall Street rimbalzino ferragostano: Walmart forte, Cisco crolla

Dow Jones: Walmart sugli scudi dopo i conti, alza guidance 2020 sui profitti. Nyse, giovedì nero per Tapestry. Nasdaq: Cisco Systems crolla, stecca sulla guidance. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street che oggi ha archiviato gli scambi a due colori dopo il tonfo della vigilia.

Wall Street rimbalzino ferragostano: Walmart forte, Cisco crolla

Dow Jones: Walmart non tradisce mai, mette turbo alla guidance

Walmart, utili e ricavi Q2 2020 oltre le attese. Fatturato USA WMT in crescita per il 20-esimo trimestre consecutivo. Le dichiarazioni del CEO Doug McMillon. Migliora la guidance sugli utili per l'intero anno fiscale. Tutti i numeri da Wall Street, e l'andamento del titolo nel pre-mercato.

Dow Jones: Walmart non tradisce mai, mette turbo alla guidance

Nasdaq: Cisco Systems luce verde sul Q4 2019, gialla la guidance

Cisco Systems trimestrale oltre le attese, ma è soft la guidance sul Q1 2020. Le dichiarazioni del CEO della società USA del networking Chuck Robbins. Azioni CSCO in forte calo sull'after-hours. Tutti i numeri da Wall Street.

Nasdaq: Cisco Systems luce verde sul Q4 2019, gialla la guidance

Wall Street crolla su inversione curva: bancari KO, dramma Macys

Dow Jones, bancari in forte calo. Nyse, azioni Macy's in caduta libera. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street, affossata oggi dall'inversione della curva dei rendimenti dei titoli di Stato a stelle e strisce.

Wall Street crolla su inversione curva: bancari KO, dramma Macys

Wall Street ottimista con Trump, tira fuori asso dalla manica

Dow Jones, Apple e Intel sugli scudi. Nyse, Aurora Cannabis in luce verde dopo avvio copertura Piper Jaffray. Nasdaq, acquisti diffusi sui big Internet e tech. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street, galvanizzata oggi da una mossa a sorpresa del Presidente USA Donald Trump.

Wall Street ottimista con Trump, tira fuori asso dalla manica

Wall Street bella coi dividendi, 7 Titoli con cedole fino al 7%

Titoli FAANG, i tempi d'oro sono finiti da un pezzo. Ecco allora le 7 azioni con dividendi sicuri da acquistare subito secondo InvestorPlace, da Exxon Mobil a BP, e passando per Kraft Heinz, Hormel Foods, Molson Coors Brewing, Wells Fargo e PacWest Bancorp. Vediamo perché, azione per azione.

Wall Street bella coi dividendi, 7 Titoli con cedole fino al 7%

Wall Street vivace, ma lo scenario resta negativo. 3 titoli hot

I tre indici Usa recuperano terreno anche se il quadro complessivo resta complicato per vari motivi. L'analisi e le strategie di Alessandro Cocco.

Wall Street vivace, ma lo scenario resta negativo. 3 titoli hot
apk