Dow Jones

RSS

L’indice Dow Jones, Dow Jones Industrial Average Index, è tra i panieri di titoli più conosciuti del New York Stock Exchange, la Borsa di New York. Esso viene calcolato facendo riferimento ai 30 maggiori titoli quotati sulla piazza di Wall Street, non riferendosi dunque ai livelli di capitalizzazione.

L’origine dell’indice Dow Jones

L’origine del Dow Jones muove dagli Stati Uniti, quando venne creato un indice allo scopo di valutare e quantificare il ritmo di crescita dell’economia Statunitense. Il suo inventore, Charles Dow, era ed è considerato il padre dello studio sull’andamento dei prezzi dei titoli quotati.
Charles Dow nacque a Sterling il 6 novembre 1851 e morì a Brooklyn il 4 dicembre 1902. Noto giornalista statunitense, Charles sviluppò le Teorie di Dow, fondamentali per lo sviluppo moderno dell’analisi tecnica e, l’8 luglio 1889, fondò il celebre Wall Street Journal.

Il calcolo dell'indice

L’indice Dow Jones basa il proprio calcolo limitatamente a soli 30 titoli del listino newyorkese, appartenenti ad ogni settore della piazza. La scelta di un numero così ristretto (all’epoca della formazione) muoveva dalla necessità di voler includere le sole Blue Chip del mercato che meglio potessero rappresentare quanto “tirasse” l’economia.
Col passare del tempo lo scenario americano finanziario è però divenuto così consistente da rendere poco attendibile il quadro delineato dal Dow Jones, passato a rappresentare unicamente l’andamento delle migliori e più apprezzate società americane quotate.

Sull’indice Dow Jones è possibile effettuare posizionamenti tramite strumenti Futures di replica del sottostante: questi ultimi, a differenza di molti Financial Futures statunitensi, sono contrattati sul CBOT, il Chicago Board Of Trade.

Il calcolo del Dow Jones Industrial Average è effettuato dividendo la somma dei prezzi dei 30 titoli per un divisore apposito, che tiene conto dei cambi delle società di riferimento per quanto riguarda
composizione delle azioni, aumenti di capitale, fusioni e operazioni di finanza straordinaria in generale. Attualmente il divisore ha raggiunto valore inferiore ad 1, ovverosia, con un valore attribuito all’indice superiore rispetto alla media dei componenti.

La composizione del Dow Jones

Sebbene la dinamicità dell’indice porti le componenti (appartenenti ai diversi settori) a mutare a seconda delle condizioni di mercato (e al variare delle analisi pubblicate sul Wall Street Journal), tra i titoli storici inclusi nell’indice vi sono General Electric (1907), ExxonMobil (1928) e Procter & Gamble (1932); dal canto opposto, tra gli ultimi arrivati si annoverano Goldman Sachs, Nike e Visa, entrati nel 2013.
Tra i nomi storici, infine, spiccano McDonald’s (1985), Coca Cola (1987), Walt Disney (1991) e Microsoft (1999).

Per maggiori informazioni: DOW JONES



Wall Street portafoglio Titoli 2019, la Top Ten calda di Barrons

Portafoglio titoli 2019 tra difensivi, tecnologici e società sensibili al ciclo economico. Ecco le 10 Stock Picks 2019 di Barron's, da Alphabet a Bank of America, e passando per Toll Brothers.

Wall Street portafoglio Titoli 2019, la Top Ten calda di Barrons

Wall Street in avaria su attesa Fed, Trump al contrattacco

Dow Jones, Johnson & Johnson in difficoltà. Nyse, titoli Xerox Corporation crollano su downgrade Moody's sul debito. Centene Corporation esce dalla Conviction Buy List di Goldman Sachs. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street in avaria su attesa Fed, Trump al contrattacco

Wall Street previsioni Q1 2019, Jeff Saut dalla parte dei tori

Wall Street, i guadagni saranno forti nel prossimo trimestre secondo Jeff Saut. Montagne russe con S&P 500 dentro e fuori dal bear market. Le previsioni sulla piazza azionaria USA con i modelli a lungo termine.

Wall Street previsioni Q1 2019, Jeff Saut dalla parte dei tori

Wall Street cade nel fosso: Adobe, Costco e JNJ tra i colpevoli

Dow Jones, vendite a go-go su Johnson & Johnson. Nasdaq, Costco Wholesale in netto rosso dopo la trimestrale. Trimestrale Adobe, utili Q4 2018 non centrano le attese. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street cade nel fosso: Adobe, Costco e JNJ tra i colpevoli

Wall Street IPO mania, 2019 sarà da urlo nel settore tecnologico

Il bilancio 2018 per le Initial Public Offering a Wall Street e le IPO 2019. Ecco le 8 tecnologiche più importanti in rampa di lancio con valutazioni multimiliardarie.

Wall Street IPO mania, 2019 sarà da urlo nel settore tecnologico

Wall Street in ricognizione: vola basso, rotta sulle Blue Chips

Dow Jones, Procter & Gamble in denaro grazie a Bank of America. Nyse, JP Morgan mette le ali a General Electric. Nasdaq, profondo rosso su Monster Beverage. Le trimestrali di giovedì 13 dicembre. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street in ricognizione: vola basso, rotta sulle Blue Chips

Wall Street spiazzante con un nuovo rally in largo anticipo

Katie Stockton è very bullish su S&P 500, Apple ed Amazon. Rally azioni Apple, attenzione alla tenuta dei 168 dollari. Titoli Amazon in ipervenduto, da monitorare sui 1.525-1560 dollari.

Wall Street spiazzante con un nuovo rally in largo anticipo

Wall Street gioca tutta in attacco, piazza la scommessa USA-Cina

Dow Jones, Verizon scivola sul downgrade di Morgan Stanley. Nyse, titoli Under Armour in caduta libera. Azioni XPO Logistics in forte calo. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street gioca tutta in attacco, piazza la scommessa USA-Cina

Wall Street, i Titoli USA buoni quando il mercato è cattivo

Investire a Wall Street, Jim Cramer segnala i titoli della Zuora Inc. Blue Chips Dow Jones, attendere prima di posizionarsi su Home Depot. Altri titoli USA buoni secondo Jim Cramer.

Wall Street, i Titoli USA buoni quando il mercato è cattivo

Wall Street su sentieri scivolosi, gioca a dadi con la pazienza

Dow Jones, Pfizer e Travelers nel mirino dei brokers. Nyse, azioni DSW Inc. in rally. Azioni General Motors Company in denaro grazie alle indiscrezioni dalla Cina.

Wall Street su sentieri scivolosi, gioca a dadi con la pazienza

Wall Street, Nasdaq: scenari e ribaltoni clamorosi per il 2019

Amazon e Facebook, occhio ai possibili spin-off. La posizione dell'Europa sui Big Tech a stelle e strisce. Mark Zuckerberg e Sheryl Sandberg rischiano il posto?

Wall Street, Nasdaq: scenari e ribaltoni clamorosi per il 2019

Wall Street bella sul rush finale, sui bancari si batte cassa 

Titoli bancari sotto pressione. Nyse, lettera su FedEx Corporation dopo downgrade Bank of America. Nasdaq, Qualcomm in denaro dopo vittoria in tribunale su Apple.

Wall Street bella sul rush finale, sui bancari si batte cassa 

Wall Street, 7 Titoli USA per chi crede che la festa sia finita

Crescita economia USA, la fase di atterraggio potrebbe non essere lontana. Ecco allora come guadagnare sull'S&P 500, quando regna la stagnazione, a Wall Street, con questi 7 titoli che sono buoni e potenzialmente prosperi in tempi di recessione.

Wall Street, 7 Titoli USA per chi crede che la festa sia finita

Wall Street, la Cina ed il grande incubo: nuovo crac azionario

Rosso sui titoli dell'healthcare. Nasdaq, azioni Cronos Group in rally. Titoli Broadcom in luce verde dopo i conti. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street, la Cina ed il grande incubo: nuovo crac azionario

Wall Street immersione rapida, settori che sono rimasti a galla

Azioni dell'Health Care vincono la partita a Wall Street. Pollice verso sul mercato azionario USA per finanza, industria ed energia. Ecco tutti i numeri con le percentuali. Ed i Titoli S&P 500 migliori e peggiori del 2018.

Wall Street immersione rapida, settori che sono rimasti a galla

Wall Street allunga il crollo, miraggi su rally Santa Claus

Dow Jones, vendite a go-go su Boeing. Nasdaq, azioni Facebook: Stifel Nicolaus passa da 'Buy' a 'Hold'. Le trimestrali USA del 6 dicembre 2018. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street allunga il crollo, miraggi su rally Santa Claus
apk