Dow Jones

RSS

L’indice Dow Jones, Dow Jones Industrial Average Index, è tra i panieri di titoli più conosciuti del New York Stock Exchange, la Borsa di New York. Esso viene calcolato facendo riferimento ai 30 maggiori titoli quotati sulla piazza di Wall Street, non riferendosi dunque ai livelli di capitalizzazione.

L’origine dell’indice Dow Jones

L’origine del Dow Jones muove dagli Stati Uniti, quando venne creato un indice allo scopo di valutare e quantificare il ritmo di crescita dell’economia Statunitense. Il suo inventore, Charles Dow, era ed è considerato il padre dello studio sull’andamento dei prezzi dei titoli quotati.
Charles Dow nacque a Sterling il 6 novembre 1851 e morì a Brooklyn il 4 dicembre 1902. Noto giornalista statunitense, Charles sviluppò le Teorie di Dow, fondamentali per lo sviluppo moderno dell’analisi tecnica e, l’8 luglio 1889, fondò il celebre Wall Street Journal.

Il calcolo dell'indice

L’indice Dow Jones basa il proprio calcolo limitatamente a soli 30 titoli del listino newyorkese, appartenenti ad ogni settore della piazza. La scelta di un numero così ristretto (all’epoca della formazione) muoveva dalla necessità di voler includere le sole Blue Chip del mercato che meglio potessero rappresentare quanto “tirasse” l’economia.
Col passare del tempo lo scenario americano finanziario è però divenuto così consistente da rendere poco attendibile il quadro delineato dal Dow Jones, passato a rappresentare unicamente l’andamento delle migliori e più apprezzate società americane quotate.

Sull’indice Dow Jones è possibile effettuare posizionamenti tramite strumenti Futures di replica del sottostante: questi ultimi, a differenza di molti Financial Futures statunitensi, sono contrattati sul CBOT, il Chicago Board Of Trade.

Il calcolo del Dow Jones Industrial Average è effettuato dividendo la somma dei prezzi dei 30 titoli per un divisore apposito, che tiene conto dei cambi delle società di riferimento per quanto riguarda
composizione delle azioni, aumenti di capitale, fusioni e operazioni di finanza straordinaria in generale. Attualmente il divisore ha raggiunto valore inferiore ad 1, ovverosia, con un valore attribuito all’indice superiore rispetto alla media dei componenti.

La composizione del Dow Jones

Sebbene la dinamicità dell’indice porti le componenti (appartenenti ai diversi settori) a mutare a seconda delle condizioni di mercato (e al variare delle analisi pubblicate sul Wall Street Journal), tra i titoli storici inclusi nell’indice vi sono General Electric (1907), ExxonMobil (1928) e Procter & Gamble (1932); dal canto opposto, tra gli ultimi arrivati si annoverano Goldman Sachs, Nike e Visa, entrati nel 2013.
Tra i nomi storici, infine, spiccano McDonald’s (1985), Coca Cola (1987), Walt Disney (1991) e Microsoft (1999).

Per maggiori informazioni: DOW JONES



Wall Street: investire dopo le feste, settori per tutti i gusti

Facebook ed Apple scommesse a lungo termine. Azioni Wall Street, ecco i titoli che resistono alle tempeste. Settore bancario, 2019 alla riscossa per Goldman Sachs e Citigroup?

Wall Street: investire dopo le feste, settori per tutti i gusti

Wall Street gioca brutti scherzi, nuovo uragano ribassista

Dow Jones, titoli industriali in forte ribasso. Intel scivola sul downgrade di Northland Capital Markets. Nyse, azioni AutoZone sugli scudi.

Wall Street gioca brutti scherzi, nuovo uragano ribassista

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

Wall Street in rosso ed Europa anche. Qualche minuto dopo le 16.30 Piazza Affari soffriva con un -1%.

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

Wall Street rally, valanga di Titoli pronta ad uscire dal fosso

Azioni USA, la lista della spesa per chi punta sul rally di Natale. Wall Street, titoli in bear market ma con elevato potenziale rialzista. Sono 22 titoli estratti da una lista di 206 società quotate come minimo a -20% dai massimi.

Wall Street rally, valanga di Titoli pronta ad uscire dal fosso

Wall Street: tregua USA-Cina piace un sacco, Tesaro in festa

Dow Jones, in luce i titoli difensivi. Nyse, Nexstar lancia takeover su Tribune Media Company. Nasdaq, GlaxoSmithKline compra Tesaro, Inc.. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street: tregua USA-Cina piace un sacco, Tesaro in festa

Wall Street 2019, fusioni e acquisizioni: tutti i Titoli caldi

Alphabet guarda al cloud, ecco due società nel mirino. Da PepsiCo a Viacom, ecco i nomi più appetibili da comprare secondo Jim Cramer.

Wall Street 2019, fusioni e acquisizioni: tutti i Titoli caldi

Wall Street ci crede: Trump-Jinping, indovina chi viene a cena

Dow Jones, rosso sui titoli della Goldman Sachs. Nyse: General Electric in forte calo, Deutsche Bank taglia target price. Laboratory Corporation of America Holdings in caduta libera. Nasdaq, azioni Workday in rally. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street ci crede: Trump-Jinping, indovina chi viene a cena

Wall Street, FAANG mai più: ecco i nuovi pionieri dove investire

I tecnologici USA più promettenti in base alle raccomandazioni di acquisto degli analisti. FAANG mai più con questi cinque nomi dell'hi-tech.

Wall Street, FAANG mai più: ecco i nuovi pionieri dove investire

Wall Street sintonizzata sul G20, Trump subito gran protagonista

Dow Jones, Apple e Microsoft in rosso. Boeing in controtendenza. Nasdaq: Micron Technology in lettera, Stifel lima il target price. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street sintonizzata sul G20, Trump subito gran protagonista

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

La giornata sui mercati è stata piuttosto deludente per chiunque si aspettasse grandi movimenti. Alle 16.30 il FtseMib non andava oltre lo 0,45% (19.201 punti).

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

Wall Street: vendetta Microsoft su Apple, otto anni dopo

Capitalizzazione Microsoft supera Apple nell'intraday. E' in corso al Nasdaq la lotta corpo a corpo tra la società di Cupertino e quella di Redmond.

Wall Street: vendetta Microsoft su Apple, otto anni dopo

Wall Street: shopping ciclonico, Powell elettrizza i listini

Dow Jones, Boeing e Caterpillar sugli scudi. Nasdaq Composite vola grazie ai titoli FAANG. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street: shopping ciclonico, Powell elettrizza i listini

Wall Street 2019, Blue Chips: 10 Titoli da mettere nel carrello

Investire a Wall Street, perché puntare sulle large caps. Dieci Blue Chips USA per il 2019, da Johnson & Johnson a DowDuPont al fine di puntare su crescita, solidità, buoni dividendi e, nel lungo periodo, anche sulla protezione del capitale dalle turbolenze di mercato.

Wall Street 2019, Blue Chips: 10 Titoli da mettere nel carrello

Wall Street in lotta per un rally, Trump aziona freno a mano

Dow Jones, azioni United Technologies in forte calo. Trimestrali USA 27 novembre, in arrivo i dati di Salesforce.com. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street in lotta per un rally, Trump aziona freno a mano

Wall Street correzione o mercato orso, affondo di Jim Cramer 

Jim Cramer scatenato sull'azionario USA, 'Ho un enorme disprezzo per questo mercato'. Azionario a stelle e strisce, destino segnato con la Fed che alza i tassi? Jim Cramer auspica non a caso che la Fed dica stop alla politica monetaria restrittiva.

Wall Street correzione o mercato orso, affondo di Jim Cramer 

Wall Street: il Cyber Monday porta bene, forti banche e finanza

Dow Jones avanza grazie a banche e finanza. Nyse, shopping sui titoli della General Motors. Nasdaq, azioni Amazon ben comprate. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street: il Cyber Monday porta bene, forti banche e finanza
apk