Fed

RSS

Federal Reserve (System), la Banca Centrale degli Stati Uniti

La Federal Reserve System, meglio nota come FED o Federale Riserve, è la Banca Centrale degli Stati Uniti d'America.

La Fed venne istituita il 23 dicembre del 1913 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a seguito dell'approvazione del Federal Reserve Act, ed iniziò ad essere operativa l'anno successivo.

Le origini

A seguito della crisi finanziaria che colpì il paese nel 1907, venne creata la National Monetary Commission, che aveva il compito di studiare ed analizzare il processo del sistema monetario ed economico finanziario, comprese le dinamiche delle principali banche dell'epoca, per prevenire e limitare la possibilità di nuove crisi.

Dopo tre anni di indagini da parte della National Monetary Commission, venne proposto ed in seguito approvato il Federal Reserve Act.

La composizione della Federal Reserve System

La Federal Reserve System è l'agenzia governativa centrale, con sede operativa situata a Washington D.C.

Il Board of Governor (Comitato dei Governatori) of the Federal Reserve System è oggi composto da:

  • sette governatori, i quali vengono eletti direttamente dal Presidente degli Stati Uniti;

  • dodici Federal Reserve Bank regionali, che dispongono ognuna del proprio consiglio di amministrazione (composto da nove persone)

  • istituti bancari privati, i quali hanno l'obbligo di sottoscrivere le azioni non trasferibili appartenenti alle Reserve Bank, delle regioni in cui operano.

  • Advisory Councils.

Il Board of Governor della FED ed il gruppo delle 12 Reserve bank svolgono anche la funzione di controllo nei confronti degli intermediari finanziari e della loro attività; vigilano inoltre l'offerta di servizi bancari alle istituzioni creditizie e al Governo.

Le Federal Reserve Bank regionali sono suddivise in 12 distretti: San Francisco, Boston, New York, Philadelphia, Dallas, Minneapolis, St. Louis, Kansan City, Richmond, Cleveland, Atlanta e Chicago.

Il braccio decisionale della FED: il FOMC, Federal Open Market Committee

Il Federal Open Market Committee, detto FOMC è il comitato federale del mercato aperto, tra i principali e più influenti componenti del Federal Reserve System.
L'organismo, definito come il "braccio operativo" della FED, è composto dal Presidente della Federal Reserve Bank, da 7 governatori che compongono il Board of Governors e da 4 presidenti (delle Federal Reserve Bank regionali), nominati a rotazione.

Il Federal Open Market Committee, ha il compito di regolare la politica monetaria, sorvegliare le operazioni di mercato aperto degli States ed è, di conseguenza, munito del potere decisionale nella determinazione del tasso d'interesse (federal funds rate).

Le funzioni della FED

La FED ha il compito di controllare e regolare gli istituti bancari con il mero scopo di garantire la stabilità del sistema bancario nazionale e contenere i possibili rischi dovuti ai mercati finanziari. La FED determina la politica monetaria del paese, gestisce l'andamento dei tassi d'interesse del dollaro e svolge la funzione del servizio di tesoreria.

Ben Shalom Bernanke, alla guida della FED

L'attuale Presidente in carica del primo istituto americano (e del Comitato dei Governatori) è la democratica Janet Louise Yellen (economista nata a Brooklyn il 13 agosto 1946) eletta dal democratico alla Casa Bianca Barack Hussein Obama, seguita all'economista statunitense Ben Shalom Bernanke (nato ad Augusta nel 1953).
Nell'ottobre del 2005, l'allora Presidente in carica degli Stati Uniti George W. Bush nominò Ben Shalom Bernanke Presidente della FED, che successe al suo predecessore Alan Greenspan (in carica per 5 mandati di seguito).

Il comitato dei Governatori è attualmente composto da: Janet Louise Yellen (Presidente), Stanley Fischer (Vice-Presidente), Daniel Tarullo, Jerome H. Powell, Lael Brainard.

Per maggiori informazioni: FED



FED: programma realistico?

Mercoledì sera Jerome Powell ha annunciato lo scontatissimo secondo  rialzo dei tassi del 2018, portandoli da 1,5-1,75%. a 1,75-2%.

FED: programma realistico?

Fed ottimista diventa più falco sui tassi

La riunione sarà ricordata per una dichiarazione ottimista sull'economia del Paese, dove la crescita del PIL è vista proseguire a un ritmo solido.

Fed ottimista diventa più falco sui tassi

Migliori richieste per l’EUR in vista della riunione della BCE

L’odierna riunione della Banca Centrale Europea sarà cruciale.

Migliori richieste per l’EUR in vista della riunione della BCE

Mercati giù con Fed più falco: gli impatti attesi dagli analisti

La Banca Centrale americana ieri ha rivisto al rialzo le stime su crescita e inflazione, tagliando quelle sulla disoccupazione. Tanto basta a giustificare un atteggiamento più aggressivo sul fronte dei tassi: quali conseguenze?

Mercati giù con Fed più falco: gli impatti attesi dagli analisti

Dopo la FED tocca a Draghi

La volatilità è cresciuta e la seduta si è chiusa in negativo, sui minimi di seduta, per SP500 (-0,40%) e Dow Jones (-0,47%).

Dopo la FED tocca a Draghi

Wall Street tra falchi e colombe, la Fed rispetta il copione

Dow Jones, Walt Disney in controtendenza. Nyse: AT&T-Time Warner, via libera alla fusione. Nasdaq, Netflix sugli scudi grazie a Goldman Sachs. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street tra falchi e colombe, la Fed rispetta il copione

Piazza Affari tra due fuochi: Fed e BCE decideranno le sorti ora

Il Ftse Mib ha guadagnato terreno per la terza seduta consecutiva, ma ora la palla passa alle due Banche Centrali. I market movers di domani.

Piazza Affari tra due fuochi: Fed e BCE decideranno le sorti ora

Wall Street rimane al palo in attesa di lumi dalla Fed

Tutti i riflettori sono puntati sul meeting della Fed e ancor più sulla conferenza stampa di Powell. Cattive notizie da Coca-Cola.

Wall Street rimane al palo in attesa di lumi dalla Fed

Le (tante) sfide delle banche italiane nel 2018

L'inizio della settimana è stato particolarmente favorevole al settore bancario, aiutato anche dalle parole del ministro dell'Economia Giovanni Tria che ha rassicurato sulla presenza dell'Italia nell'Euro. Ma gli istituti di credito si trovano comunque di fronte a diverse sfide per il resto del 2018. Quali? La risposta di Filippo Diodovich Market Strategy per IG.

Le (tante) sfide delle banche italiane nel 2018

Wall Street guarda al responso sui tassi, Fed è pronta al varco

Dow Jones mette il freno con Verizon e Walmart. Nyse, vendite sui titoli del settore difesa dopo il summit di Singapore. Azioni Twitter sugli scudi grazie a JP Morgan. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street guarda al responso sui tassi, Fed è pronta al varco

Fed al bivio: una decisione sbagliata e sarà recessione

Borse in ordine sparso: la mattinata, partita con il migliore degli auspici dopo la storica stretta di mano fra Kim Jong Un e Donald Trump, si è poi evoluta verso una serie di incertezze in Europa.

Fed al bivio: una decisione sbagliata e sarà recessione

Ottava bollente per le Borse: broker ancora bullish sull'equity

La settimana in corso potrebbe rivelarsi la più importante dell'anno per i mercati, vista la molteplicità di appuntamenti in agenda. Focus sulle Banche Centrali e non solo: tutti i market movers da seguire.

Ottava bollente per le Borse: broker ancora bullish sull'equity

Piazza Affari: rischi al ribasso immutati. Focus su vari titoli

Il rimbalzo di ieri non deve alimentare facili entusiasmi: nel breve non sono da escludere nuovi minimi per il Ftse Mib. L'analisi e le previsioni di Fabrizio Brasili.

Piazza Affari: rischi al ribasso immutati. Focus su vari titoli

Bank of America: in 5 giorni 3 banche centrali

5 giorni e tre meeting di banche centrali, una concentrazione interessante soprattutto se si pensa che da queste riunioni dovrà nascere la nuova politica monetaria che governerà i mercati nel prossimo futuro.

Bank of America: in 5 giorni 3 banche centrali

Da Trump alla Bce: la difficile agenda dei mercati

Quella che si apre è una settimana ricca di eventi decisivi. A cominciare dallo storico incontro tra il presidente Usa Donald Trump e il dittatore coreano Kim Jong Un, passando per le riunioni praticamente di tutte le maggiori banche centrali.

Da Trump alla Bce: la difficile agenda dei mercati

Borse in ordine sparso: Usa e Italia non rasserenano gli animi

Gli Usa ancora al centro dell'attenzione. Da un lato le minute della Fed che confermano quanto finora dato per certo e cioè un prossimo rialzo dei tassi a giugno, dall'altro la politica dei dazi voluta dal presidente Usa Donald Trump.

Borse in ordine sparso: Usa e Italia non rasserenano gli animi
apk