Fed

RSS

Federal Reserve (System), la Banca Centrale degli Stati Uniti

La Federal Reserve System, meglio nota come FED o Federale Riserve, è la Banca Centrale degli Stati Uniti d'America.

La Fed venne istituita il 23 dicembre del 1913 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a seguito dell'approvazione del Federal Reserve Act, ed iniziò ad essere operativa l'anno successivo.

Le origini

A seguito della crisi finanziaria che colpì il paese nel 1907, venne creata la National Monetary Commission, che aveva il compito di studiare ed analizzare il processo del sistema monetario ed economico finanziario, comprese le dinamiche delle principali banche dell'epoca, per prevenire e limitare la possibilità di nuove crisi.

Dopo tre anni di indagini da parte della National Monetary Commission, venne proposto ed in seguito approvato il Federal Reserve Act.

La composizione della Federal Reserve System

La Federal Reserve System è l'agenzia governativa centrale, con sede operativa situata a Washington D.C.

Il Board of Governor (Comitato dei Governatori) of the Federal Reserve System è oggi composto da:

  • sette governatori, i quali vengono eletti direttamente dal Presidente degli Stati Uniti;

  • dodici Federal Reserve Bank regionali, che dispongono ognuna del proprio consiglio di amministrazione (composto da nove persone)

  • istituti bancari privati, i quali hanno l'obbligo di sottoscrivere le azioni non trasferibili appartenenti alle Reserve Bank, delle regioni in cui operano.

  • Advisory Councils.

Il Board of Governor della FED ed il gruppo delle 12 Reserve bank svolgono anche la funzione di controllo nei confronti degli intermediari finanziari e della loro attività; vigilano inoltre l'offerta di servizi bancari alle istituzioni creditizie e al Governo.

Le Federal Reserve Bank regionali sono suddivise in 12 distretti: San Francisco, Boston, New York, Philadelphia, Dallas, Minneapolis, St. Louis, Kansan City, Richmond, Cleveland, Atlanta e Chicago.

Il braccio decisionale della FED: il FOMC, Federal Open Market Committee

Il Federal Open Market Committee, detto FOMC è il comitato federale del mercato aperto, tra i principali e più influenti componenti del Federal Reserve System.
L'organismo, definito come il "braccio operativo" della FED, è composto dal Presidente della Federal Reserve Bank, da 7 governatori che compongono il Board of Governors e da 4 presidenti (delle Federal Reserve Bank regionali), nominati a rotazione.

Il Federal Open Market Committee, ha il compito di regolare la politica monetaria, sorvegliare le operazioni di mercato aperto degli States ed è, di conseguenza, munito del potere decisionale nella determinazione del tasso d'interesse (federal funds rate).

Le funzioni della FED

La FED ha il compito di controllare e regolare gli istituti bancari con il mero scopo di garantire la stabilità del sistema bancario nazionale e contenere i possibili rischi dovuti ai mercati finanziari. La FED determina la politica monetaria del paese, gestisce l'andamento dei tassi d'interesse del dollaro e svolge la funzione del servizio di tesoreria.

Ben Shalom Bernanke, alla guida della FED

L'attuale Presidente in carica del primo istituto americano (e del Comitato dei Governatori) è la democratica Janet Louise Yellen (economista nata a Brooklyn il 13 agosto 1946) eletta dal democratico alla Casa Bianca Barack Hussein Obama, seguita all'economista statunitense Ben Shalom Bernanke (nato ad Augusta nel 1953).
Nell'ottobre del 2005, l'allora Presidente in carica degli Stati Uniti George W. Bush nominò Ben Shalom Bernanke Presidente della FED, che successe al suo predecessore Alan Greenspan (in carica per 5 mandati di seguito).

Il comitato dei Governatori è attualmente composto da: Janet Louise Yellen (Presidente), Stanley Fischer (Vice-Presidente), Daniel Tarullo, Jerome H. Powell, Lael Brainard.

Per maggiori informazioni: FED



Wall Street brinda ai verbali Fed, colazione di lusso da Tiffany

Nyse, rally di lusso per le azioni Tiffany & Co. Azioni Target in rosso dopo la trimestrale. Titoli Hewlett Packard Enterprise in caduta libera. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street brinda ai verbali Fed, colazione di lusso da Tiffany

Wall Street arretra con rischi geopolitici: i titoli da seguire

Il mercato attende di conoscere alcuni dati macro prima di concentrarsi sulle minute del FOMC. Sotto i riflettori le ultime trimestrali societarie.

Wall Street arretra con rischi geopolitici: i titoli da seguire

Wall Street trova modo per fare cassa, paura tassi fa 90

Dow Jones, Home Depot in lettera dopo i conti. Blue Chips USA: vendite su Intel, 3M Company e Caterpillar. Nyse, Agilent Technologies in forte calo dopo trimestrale sul filo del rasoio. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street trova modo per fare cassa, paura tassi fa 90

EUR/USD ancora debole: verso rally strutturale del dollaro?

Prosegue senza sosta la discesa dell'euro-dollaro che non trova alcuno spunto per risalire la china. Gli analisti vedono un biglietto verde ancora forte e non escludono che il recupero in atto possa essere più lungo del previsto.

EUR/USD ancora debole: verso rally strutturale del dollaro?

La Fed rimane sulla buona strada, rallentamento dell'Italia

La coppia EUR/USD è balzata a 1.2026 prima di passare a 1.1938 nella parte finale della sessione di trading degli Stati Uniti.

La Fed rimane sulla buona strada, rallentamento dell'Italia

Cina e USA a confronto sui dazi, cosa aspettarsi dai mercati

Oggi partono i colloqui Cina - USA sui dazi doganali. L'impatto delle elezioni americane sui mercati.

Cina e USA a confronto sui dazi, cosa aspettarsi dai mercati

Fed: tutto come previsto

La Fed ha lasciato i tassi invariati (1,5% e l'1,75%), il che, oltre a rispettare i pronostici della vigilia, aumenta le probabilità di una nuova stretta a giugno.

Fed: tutto come previsto

Wall Street sbanda con la Fed, Apple suona il rock a manetta

Dow Jones, Apple sugli scudi dopo la trimestrale. Nyse, shopping su Mastercard Incorporated. Crolla Snap, bene Facebook e Twitter. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street, e le trimestrali attese nel pomeriggio americano.

Wall Street sbanda con la Fed, Apple suona il rock a manetta

Wall Street attende in calo la Fed. Sotto la lente Apple e Snap

Il mercato mantiene un'impostazione ribassista dopo i pochi dati macro di oggi, con lo sguardo rivolto alla Fed. Bene Apple dopo la trimestrale, affonda Snap.

Wall Street attende in calo la Fed. Sotto la lente Apple e Snap

Piazza Affari resta sui top, ma occhio al mese di maggio!

Il Ftse Mib rimane ancora ai massimi dell'anno, senza produrre per ora accelerazioni al rialzo. I market movers per la prima seduta di maggio.

Piazza Affari resta sui top, ma occhio al mese di maggio!

Ottava carica di eventi: ecco a cosa guarderanno gli investitori

Settimana piuttosto impegnativa per le Borse che, oltre all'evento chiave di mercoledì con la Fed, dovranno fare i conti con numerosi market movers su vari fronti.

Ottava carica di eventi: ecco a cosa guarderanno gli investitori

JPMorgan: ecco come gestire la fine dell'era del denaro facile

Gli strategist della banca americana hanno identificato asset e temi d'investimento per gestire la fine delle politiche monetarie accomodanti.

JPMorgan: ecco come gestire la fine dell'era del denaro facile

Si calma (ma spaventa ancora) il decennale Usa

T-bond decennale Usa ormai vicino alla soglia del 3%, una crescita legata a filo doppio con le attese di una più aggressiva politica monetaria Fed.

Si calma (ma spaventa ancora) il decennale Usa

L'uomo che Trump voleva a capo della Fed si da alle criptovalute

Kevin Warsh, a novembre dato come uno dei favoriti per la poltrona più alta della Federal Reserve, ha investito in una nuova moneta digitale. Il rivale di Powell per guidare la Fed si dà alle criptovalute.

L'uomo che Trump voleva a capo della Fed si da alle criptovalute

JPMorgan ribalta il tavolo: la FED non farà del male ai mercati

Per gli esperti di JPMorgan AM, la stretta monetaria della Federal Reserve non minaccia gli indici. Con un caveat: occhio alla curva degli yield.

JPMorgan ribalta il tavolo: la FED non farà del male ai mercati

Dollaro in recupero su euro: scenari e strategie degli esperti

Il biglietto verde risale la china contro la moneta unica, sostenuto dalle indicazioni arrivate ieri in serata dalla Fed. Un recupero destinato a durare? La view degli analisti.

Dollaro in recupero su euro: scenari e strategie degli esperti
apk