Fed

RSS

Federal Reserve (System), la Banca Centrale degli Stati Uniti

La Federal Reserve System, meglio nota come FED o Federale Riserve, è la Banca Centrale degli Stati Uniti d'America.

La Fed venne istituita il 23 dicembre del 1913 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a seguito dell'approvazione del Federal Reserve Act, ed iniziò ad essere operativa l'anno successivo.

Le origini

A seguito della crisi finanziaria che colpì il paese nel 1907, venne creata la National Monetary Commission, che aveva il compito di studiare ed analizzare il processo del sistema monetario ed economico finanziario, comprese le dinamiche delle principali banche dell'epoca, per prevenire e limitare la possibilità di nuove crisi.

Dopo tre anni di indagini da parte della National Monetary Commission, venne proposto ed in seguito approvato il Federal Reserve Act.

La composizione della Federal Reserve System

La Federal Reserve System è l'agenzia governativa centrale, con sede operativa situata a Washington D.C.

Il Board of Governor (Comitato dei Governatori) of the Federal Reserve System è oggi composto da:

  • sette governatori, i quali vengono eletti direttamente dal Presidente degli Stati Uniti;

  • dodici Federal Reserve Bank regionali, che dispongono ognuna del proprio consiglio di amministrazione (composto da nove persone)

  • istituti bancari privati, i quali hanno l'obbligo di sottoscrivere le azioni non trasferibili appartenenti alle Reserve Bank, delle regioni in cui operano.

  • Advisory Councils.

Il Board of Governor della FED ed il gruppo delle 12 Reserve bank svolgono anche la funzione di controllo nei confronti degli intermediari finanziari e della loro attività; vigilano inoltre l'offerta di servizi bancari alle istituzioni creditizie e al Governo.

Le Federal Reserve Bank regionali sono suddivise in 12 distretti: San Francisco, Boston, New York, Philadelphia, Dallas, Minneapolis, St. Louis, Kansan City, Richmond, Cleveland, Atlanta e Chicago.

Il braccio decisionale della FED: il FOMC, Federal Open Market Committee

Il Federal Open Market Committee, detto FOMC è il comitato federale del mercato aperto, tra i principali e più influenti componenti del Federal Reserve System.
L'organismo, definito come il "braccio operativo" della FED, è composto dal Presidente della Federal Reserve Bank, da 7 governatori che compongono il Board of Governors e da 4 presidenti (delle Federal Reserve Bank regionali), nominati a rotazione.

Il Federal Open Market Committee, ha il compito di regolare la politica monetaria, sorvegliare le operazioni di mercato aperto degli States ed è, di conseguenza, munito del potere decisionale nella determinazione del tasso d'interesse (federal funds rate).

Le funzioni della FED

La FED ha il compito di controllare e regolare gli istituti bancari con il mero scopo di garantire la stabilità del sistema bancario nazionale e contenere i possibili rischi dovuti ai mercati finanziari. La FED determina la politica monetaria del paese, gestisce l'andamento dei tassi d'interesse del dollaro e svolge la funzione del servizio di tesoreria.

Ben Shalom Bernanke, alla guida della FED

L'attuale Presidente in carica del primo istituto americano (e del Comitato dei Governatori) è la democratica Janet Louise Yellen (economista nata a Brooklyn il 13 agosto 1946) eletta dal democratico alla Casa Bianca Barack Hussein Obama, seguita all'economista statunitense Ben Shalom Bernanke (nato ad Augusta nel 1953).
Nell'ottobre del 2005, l'allora Presidente in carica degli Stati Uniti George W. Bush nominò Ben Shalom Bernanke Presidente della FED, che successe al suo predecessore Alan Greenspan (in carica per 5 mandati di seguito).

Il comitato dei Governatori è attualmente composto da: Janet Louise Yellen (Presidente), Stanley Fischer (Vice-Presidente), Daniel Tarullo, Jerome H. Powell, Lael Brainard.

Per maggiori informazioni: FED



Wall Street, 8 Titoli con utili in turbo-crescita fino al 2020

Dalla caduta nel Q4 2018 alla possibile ripresa del mercato azionario USA nel 2019. Wall Street, otto titoli con crescita utili 2019-2020 attesa sopra la media dell'S&P 500.

Wall Street, 8 Titoli con utili in turbo-crescita fino al 2020

Wall Street: mix esplosivo di buone notizie, rimbalzo è stellare

Dow Jones, Intel superstar tra le Blue Chips. Nasdaq, azioni FAANG alla riscossa. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street, e le buone nuove su guerra dei dazi, Federal Reserve e mercato del lavoro a stelle e strisce.

Wall Street: mix esplosivo di buone notizie, rimbalzo è stellare

EUR/USD in rialzo: valuta Ue verso la svolta? La view dei broker

Il cross si conferma al momento in trading range tra 1,13 e 1,15, ma gli analisti prevedono che un simile andamento è destinato a mutare. Nel 2019 la scommessa vincente non sarà più sul dollaro: ecco perchè.

EUR/USD in rialzo: valuta Ue verso la svolta? La view dei broker

Wall Street a tutto retail, migliori scommesse per il nuovo anno

Settore retail USA tra i migliori nel primo semestre 2019? Le Top Picks di Randy Korik, analista di Jefferies. The Gap il titolo più interessante per il nuovo anno?

Wall Street a tutto retail, migliori scommesse per il nuovo anno

I rischi in arrivo nel 2019

Cosa evitare nel 2019? Quello che sta per arrivare, sul fronte dei rischi, è forse l'anno più incerto degli ultimi tempi.

I rischi in arrivo nel 2019

I fattori che hanno influenzato gli investimenti nel 2018

Nel 2018 ci sono stati alcuni fattori che hanno influenzato le modalità di investimento, fattori che potrebbero continuare ad influenzare le scelte anche del 2019.

I fattori che hanno influenzato gli investimenti nel 2018

Wall Street fa capriole. JPMorgan: si sale, ma solo senza Fed

Per la banca d'affari JPMorgan, i primi tre mesi del 2019 dovrebbero essere favorevoli all'azionario. Ma servirà il sostegno dei banchieri centrali.

Wall Street fa capriole. JPMorgan: si sale, ma solo senza Fed

Piazza Affari: FTSE MIB timbra il biglietto, ultima corsa 2018

Wall Street, oscillazioni monstre sui listini. Focus 2019 sulla crescita dell'economia globale. Allarme Bce su deviazione Italia e Upb sulla pressione fiscale.

Piazza Affari: FTSE MIB timbra il biglietto, ultima corsa 2018

Mercati alle prese con l'orso. Il peggio deve ancora venire?

Dopo il crollo di Wall Street registrato immediatamente prima di Natale, in molti credono che si tratti solo di un antipasto.

Mercati alle prese con l'orso. Il peggio deve ancora venire?

Piazza Affari: FTSE MIB come al bowling, può fare strike

Mercato azionario italiano si candida per apertura in luce verde. Wall Street da un eccesso all'altro. Rally Borsa USA grazie all'euforia sulle vendite di Natale.

Piazza Affari: FTSE MIB come al bowling, può fare strike

Wall Street dicembre 2018 da incubo, numeri di un mese pazzesco

Nasdaq Composite in bear market. Dow Jones ed S&P 500, performance da Grande depressione. Perché i mercati azionari USA crollano, dal rallentamento dell'economia all'incubo shutdown.

Wall Street dicembre 2018 da incubo, numeri di un mese pazzesco

EUR/USD in retromarcia: finito il rimbalzo della moneta unica?

Dopo aver avvicinato quota 1,15, il cross viaggia ora una figura più in basso, complici anche alcune motivazioni di carattere tecnico. Nel breve gli analisti non si aspettano nuovi allunghi per l'euro.

EUR/USD in retromarcia: finito il rimbalzo della moneta unica?

Wall Street dentro la voragine, cerca ma non trova via di uscita

Dow Jones, profondo rosso su Walgreens Boots Alliance. Nyse, azioni Carnival Corporation crollano dopo trimestrale sul filo del rasoio. Orso sulle azioni Twitter, pesa rapporto di Amnesty International. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street dentro la voragine, cerca ma non trova via di uscita

Crollo Borse: per il re degli hedge fund, la Fed se ne infischia

Per David Tepper, la nuova stretta di politica monetaria decisa ieri dalla Fed lancia un chiaro messaggio agli investitori.

Crollo Borse: per il re degli hedge fund, la Fed se ne infischia

Petroliferi in rotta con Fed e crollo greggio. Affonda Saipem

In una giornata negativa per tutto il Ftse Mib, i titoli dell'Oil subiscono il doppio effetto del rialzo dei tassi Fed e di un nuovo calo del greggio.

Petroliferi in rotta con Fed e crollo greggio. Affonda Saipem

La Fed spaventa i mercati: quali rischi corrono ora le Borse?

L'appuntamento di ieri con il FOMC si è rivelato fatale per i mercati, con una reazione negativa che da Wall Street sta contagiando anche gli altri listini. Gli analisti spiegano le paure delle Borse e segnalano i rischi all'orizzonte.

La Fed spaventa i mercati: quali rischi corrono ora le Borse?
apk