S&P 500

RSS

S&P 500, il paniere azionario statunitense ad alta capitalizzazione

L’indice S&P 500, forma contratta di Standard & Poor’s 500, è un paniere azionario statunitense, che include al suo interno le 500 maggiori società per capitalizzazione attive sulla piazza (e quotate sui listini del New York Stock Exchange - NYSE, dell’American Stock Echange - Amex e del NASDAQ). Grazie al metodo di calcolo ponderato (per capitalizzazione di mercato) e all’inclusione ciclica di nuovi settori ed attività, l’indice è stato definito dal National Bureau of Economic Research come il migliore indicatore dell’economia statunitense nel suo insieme.

Le origini dello S&P 500

L’idea dell’S&P 500 nasce nel 1923, ma solo il 4 marzo del 1957 l’indice diviene operativo. Nel settembre del 1962 Standard & Poor’s stringe accordi con Ultronic Systems Corp.; da allora iniziano ad essere calcolati l’indice S&P 500 Stock Composite, il 425 Stock Industrial Index, the 50 Stock Utility Index e il 25 Stock Rail Index.
Nell’agosto dell’82, lo S&P 500 giunge a toccare quota 102,42; arriverò poi ad un massimo relativo nel marzo del 2000, raggiungendo quota 1552,87, nel periodo della bolla del dot.com. Quest’ultima porterà l’indice a perdere circa il 50% nell’ottobre del 2002 (a 768,63 dollari).

Sempre nel 1982 venne introdotto il future sull’S&P 500, contrattato sul CME (Chicago Mercantile Exchange), strumento utilizzato per lo più dai gestori di fondi per replicare l’andamento del benchmark e per coprirsi dai rischi del mercato USA.

La crisi 2007-2008 e i massimi di periodo

Il paniere delle migliori 500 società maggiormente capitalizzate del mercato USA ha risentito delle dinamiche degli anni 2007-2008, in cui lo scoppio della crisi dei mutui sub prime ed il fallimento di Lehman Brothers hanno abbattute ogni tipologia di asset e quotazione sul mercato.
Dal marzo 2009 (con l’inizio del primo Quantitative Easing) e l’uscita dal periodo di recessione per gli Stati Uniti, l’S&P 500 è passato dal quotare 683 dollari, ai 1818 del dicembre 2013, in rialzo del 166%.
Il 23 maggio l’indice chiude per la prima volta al di sopra dei 1900 dollari.

Composizione e performance recenti

Nell’elenco dei 500 maggiori titoli per capitalizzazione inclusi nell’S&P 500 (la cui composizione varia periodicamente, rispecchiando l’andamento di mercato), sono da notare i più recenti ingressi di alcuni colossi della piazza finanziaria. Tra questi, BlackRock (aprile 2011), Chipotle (aprile 2011), Tripadvisor (dicembre 2011), Fossil Inc. (aprile 2012), Garmin (dicembre 2012), General Motors (giugno 2013), Delta Airlines (settembre 2013), Facebook (dicembre 2013), Google (aprile 2014).

Sugli ultimi 20 anni, il total return dell’indice ha registrato i risultati peggiori nel 2001 (-11,89%), nel 2002 (-22,10%) e nel 2008 (-37%).
Le migliori performance sono state invece quelle del 1995 (+37,58%), del 1997 (+33,36%), del 1998 (+28,58%), del 2003 (+28,68%), del 2009 (+26,46%) e del 2013, quando l’indice ha totalizzato un rialzo del 32,39%.

Tra i migliori ETFs a disposizione sul mercato vi sono: iShares Core S&P 500 (IVV), SPDR S&P 500 (SPY) e Vanguard S&P 500 (VOO).

Per maggiori informazioni: S&P 500



Wall Street mantiene calme le acque, Sony spegne sogni Take-Two

Dow Jones, Apple in luce verde grazie a Cowen. Nyse, General Electric lancia warning sugli utili 2019. Nasdaq, Sony smentisce rumors su Take-Two Interactive Software. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street mantiene calme le acque, Sony spegne sogni Take-Two

Wall Street: 15 azioni società con pile di denaro, cassa da urlo

Perché è importante per le aziende avere enormi pile di denaro contante. 15 titoli con tanta cassa e zero o pochi debiti, da Apple a BlackBerry. La lista delle Top Picks di Vince Martin (InvestorPlace).

Wall Street: 15 azioni società con pile di denaro, cassa da urlo

Forex: analisi tecnica della giornata

La nostra valutazione: Posizioni lunghe sopra 1,1300 con target a 1,1350 e 1,1380 in estensione.

Forex: analisi tecnica della giornata

Wall Street: prova di forza avvolgente, cieli chiusi per Boeing

Dow Jones, Intel e United Technologies in evidenza. Si arrestano le vendite su Boeing, cieli chiusi al 737 Max 8. In luce i titoli dei servizi di pagamento. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street: prova di forza avvolgente, cieli chiusi per Boeing

3 azioni con un potenziale upside tra il 40 e il 150%

Wall Street: una sintesi delle note degli analisti sui principali titoli degli indici azionari USA.

3 azioni con un potenziale upside tra il 40 e il 150%

Wall Street: 4 Titoli con BUY invitante, settore cybersecurity

La vulnerabilità dei sistemi di sicurezza a livello globale. Spesa IT globale per la Security Technology, le stime di Gartner. 4 titoli del settore cybersecurity selezionati da Zacks.

Wall Street: 4 Titoli con BUY invitante, settore cybersecurity

Wall Street: nessun allarme per ora. Titoli suggeriti per un buy

Il rimbalzo delle ultime sedute appare convincente e gli indici sembrano per impostati per una violazione dei recenti massimi, con qualche dubbio solo per il Dow Jones. L'analisi di Alessandro Cocco.

Wall Street: nessun allarme per ora. Titoli suggeriti per un buy

Forex: analisi tecnica della giornata

La nostra valutazione: Posizioni lunghe sopra 1,1265 con target a 1,1305 e 1,1320 in estensione.

Forex: analisi tecnica della giornata

Piazza Affari scenderà ancora. I titoli che meritano attenzione

Il Ftse Mib difficilmente supererà alcuni ostacoli da cui dovrebbe essere respinto, riportandosi su valori più bassi. L'analisi e le strategie di Sante Pellegrino.

Piazza Affari scenderà ancora. I titoli che meritano attenzione

Wall Street: Dow Jones male con Boeing, Tesla e HPE al gancio

Dow Jones, azioni Boeing in forte calo. Nyse, Hewlett Packard Enterprise scivola sul downgrade di UBS. Nasdaq, Morgan Stanley taglia il target price su Tesla.

Wall Street: Dow Jones male con Boeing, Tesla e HPE al gancio

Forex: analisi tecnica della giornata

La nostra valutazione: Posizioni lunghe sopra 1,1240 con target a 1,1275 e 1,1290 in estensione.

Forex: analisi tecnica della giornata

Wall Street tutta in attacco, semiconduttori tra i grandi bomber

Nvidia compra Mellanox per 6,8 miliardi di dollari. Azioni comparto semiconduttori in grande spolvero. Nasdaq, Apple e Facebook ben viste dalle case di brokeraggio. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street tutta in attacco, semiconduttori tra i grandi bomber

Wall Street: 5 Titoli già in rally e con il 2019 a cinque stelle

Investitori preoccupati sul possibile rallentamento dell'economia americana. 5 Titoli USA con guadagni a due cifre da inizio 2019, da Abercrombie & Fitch ad Anthem Inc.

Wall Street: 5 Titoli già in rally e con il 2019 a cinque stelle

Forex: analisi tecnica della giornata

La nostra valutazione: Posizioni lunghe sopra 1,1220 con target a 1,1245 e 1,1265 in estensione.

Forex: analisi tecnica della giornata

Wall Street: 10 Titoli Tech per dieci anni, i migliori di sempre

Mercato toro 2009-2019, i migliori titoli USA in 10 anni. Il rally dei titoli tecnologici sostenuto dai bassi tassi di interesse, la view di Patrick Healey, fondatore di Calibre Financial Partners. 10 Titoli Tech migliori in dieci anni, non solo FAANG.

Wall Street: 10 Titoli Tech per dieci anni, i migliori di sempre

Wall Street si sgretola, prove tecniche e generali per un crollo

Dow Jones, Exxon Mobil in lettera sul downgrade di Cowen. Nyse, venerdì da leoni per Big Lots. Nasdaq, Costco Wholesale bene dopo la trimestrale. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street si sgretola, prove tecniche e generali per un crollo
apk