S&P 500

RSS

S&P 500, il paniere azionario statunitense ad alta capitalizzazione

L’indice S&P 500, forma contratta di Standard & Poor’s 500, è un paniere azionario statunitense, che include al suo interno le 500 maggiori società per capitalizzazione attive sulla piazza (e quotate sui listini del New York Stock Exchange - NYSE, dell’American Stock Echange - Amex e del NASDAQ). Grazie al metodo di calcolo ponderato (per capitalizzazione di mercato) e all’inclusione ciclica di nuovi settori ed attività, l’indice è stato definito dal National Bureau of Economic Research come il migliore indicatore dell’economia statunitense nel suo insieme.

Le origini dello S&P 500

L’idea dell’S&P 500 nasce nel 1923, ma solo il 4 marzo del 1957 l’indice diviene operativo. Nel settembre del 1962 Standard & Poor’s stringe accordi con Ultronic Systems Corp.; da allora iniziano ad essere calcolati l’indice S&P 500 Stock Composite, il 425 Stock Industrial Index, the 50 Stock Utility Index e il 25 Stock Rail Index.
Nell’agosto dell’82, lo S&P 500 giunge a toccare quota 102,42; arriverò poi ad un massimo relativo nel marzo del 2000, raggiungendo quota 1552,87, nel periodo della bolla del dot.com. Quest’ultima porterà l’indice a perdere circa il 50% nell’ottobre del 2002 (a 768,63 dollari).

Sempre nel 1982 venne introdotto il future sull’S&P 500, contrattato sul CME (Chicago Mercantile Exchange), strumento utilizzato per lo più dai gestori di fondi per replicare l’andamento del benchmark e per coprirsi dai rischi del mercato USA.

La crisi 2007-2008 e i massimi di periodo

Il paniere delle migliori 500 società maggiormente capitalizzate del mercato USA ha risentito delle dinamiche degli anni 2007-2008, in cui lo scoppio della crisi dei mutui sub prime ed il fallimento di Lehman Brothers hanno abbattute ogni tipologia di asset e quotazione sul mercato.
Dal marzo 2009 (con l’inizio del primo Quantitative Easing) e l’uscita dal periodo di recessione per gli Stati Uniti, l’S&P 500 è passato dal quotare 683 dollari, ai 1818 del dicembre 2013, in rialzo del 166%.
Il 23 maggio l’indice chiude per la prima volta al di sopra dei 1900 dollari.

Composizione e performance recenti

Nell’elenco dei 500 maggiori titoli per capitalizzazione inclusi nell’S&P 500 (la cui composizione varia periodicamente, rispecchiando l’andamento di mercato), sono da notare i più recenti ingressi di alcuni colossi della piazza finanziaria. Tra questi, BlackRock (aprile 2011), Chipotle (aprile 2011), Tripadvisor (dicembre 2011), Fossil Inc. (aprile 2012), Garmin (dicembre 2012), General Motors (giugno 2013), Delta Airlines (settembre 2013), Facebook (dicembre 2013), Google (aprile 2014).

Sugli ultimi 20 anni, il total return dell’indice ha registrato i risultati peggiori nel 2001 (-11,89%), nel 2002 (-22,10%) e nel 2008 (-37%).
Le migliori performance sono state invece quelle del 1995 (+37,58%), del 1997 (+33,36%), del 1998 (+28,58%), del 2003 (+28,68%), del 2009 (+26,46%) e del 2013, quando l’indice ha totalizzato un rialzo del 32,39%.

Tra i migliori ETFs a disposizione sul mercato vi sono: iShares Core S&P 500 (IVV), SPDR S&P 500 (SPY) e Vanguard S&P 500 (VOO).

Per maggiori informazioni: S&P 500


Wall Street al momento della verità, Snap eroe per un giorno

Dow Jones, McDonald's in luce sul 'Buy' di Jefferies. Nyse, Cineworld Group compra Regal Entertainment. Azioni Snap Inc. in rally grazie a Barclays. Nasdaq, denaro sui big della tecnologia. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street al momento della verità, Snap eroe per un giorno

Wall Street: Disney salva il Dow Jones, buccia banana al Nasdaq

Dow Jones, azioni Walt Disney sugli scudi. Nyse, CVS Health lancia offerta per acquisire Aetna. Bancari in denaro grazie alla riforma fiscale. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street: Disney salva il Dow Jones, buccia banana al Nasdaq

Wall Street cambia registro, Russiagate come una mina vagante

Dow Jones, Chevron in controtendenza. Nyse, Blue Apron in rally: Matt Salzberg lascia la carica di CEO. Vendite sui titoli delle compagnie aeree. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street cambia registro, Russiagate come una mina vagante

Wall Street col vento in poppa: 3 titoli con cui approfittarne

Gli indici azionari Usa mantengono tutti una impostazione positiva e si candidano a nuovi massimi storici, visti che non c'è alcun segnale negativo per ora. La view di Alessandro Cocco.

Wall Street col vento in poppa: 3 titoli con cui approfittarne

Wall Street viaggia a tavoletta, si gode il suo momento magico

Dow Jones, shopping su Goldman Sachs e Intel. Nyse, CVS Health Corporation in denaro grazie ai rumors. Azioni The Kroger Co. in rally. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street viaggia a tavoletta, si gode il suo momento magico

Alcune ottime azioni da acquistare dopo la caduta

Di seguito ci sono alcune società che ho esaminato personalmente, confrontandomi anche con analisti di alcune società importanti come JPM, Craig Ellis e altre.

Alcune ottime azioni da acquistare dopo la caduta

Wall Street batte cassa, bancari e tecnologici fanno a pugni

Dow Jones, vendite sui tecnologici. Nasdaq, Autodesk crolla sul piano di ristrutturazione. Lettera sui big del settore Internet. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street batte cassa, bancari e tecnologici fanno a pugni

Wall Street avanti a tutta forza, nuovo show dei record

Dow Jones, Home Depot in evidenza grazie ai brokers. Titoli bancari in grande spolvero. Nyse, Lowe's Companies snobba il downgrade di Atlantic Equities. Azioni Public Storage, Robert W. Baird è 'Underperform' sul titolo. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street avanti a tutta forza, nuovo show dei record

Wall Street non fa sconti, il Lunedì Cibernetico è senza strappi

Dow Jones, acquisti su Cisco e Verizon. Nyse, Norfolk Southern Corporation in lettera sul downgrade di Loop Capital. Nasdaq, Cyber Monday in denaro per Amazon. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street, e le trimestrali attese nei prossimi giorni.

Wall Street non fa sconti, il Lunedì Cibernetico è senza strappi

Azionario USA: 6 previsioni delle banche d'affari per il 2018

Con il mercato azionario USA in rally di oltre il 15% da inizio anno e ancora in pieno bull market, prevedere cosa accadrà nel 2018 non è semplice.

Azionario USA: 6 previsioni delle banche d'affari per il 2018

Wall Street fissa sullo shopping, Black Friday esalta i retailer

Dow Jones, acquisti su Visa. Teva Pharmaceutical in denaro su rumors licenziamenti. Shopping sul settore retail. Nasdaq, Broadcom alzerà offerta su Qualcomm? I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street fissa sullo shopping, Black Friday esalta i retailer

Warning sull'azionario globale: Ftse Mib a 17.000 punti nel 2019

Gli investitori devono rassegnarsi alla prospettiva di ottenere nel 2018 ritorni molto limitati dai loro investimenti sui principali mercati azionari e prepararsi a un possibile pesante ripiegamento nel 2019?

Warning sull'azionario globale: Ftse Mib a 17.000 punti nel 2019

A Wall Street ci sarà anche il rally di fine anno: 3 titoli buy

Il mercato in vista della fine dell'anno inizierà a spingere al rialzo con un po' più di volatilità, andando a segnare nuovi massimi di sempre. La view e le strategie di Alessandro Cocco.

A Wall Street ci sarà anche il rally di fine anno: 3 titoli buy
apk