S&P 500

S&P 500, il paniere azionario statunitense ad alta capitalizzazione

L’indice S&P 500, forma contratta di Standard & Poor’s 500, è un paniere azionario statunitense, che include al suo interno le 500 maggiori società per capitalizzazione attive sulla piazza (e quotate sui listini del New York Stock Exchange - NYSE, dell’American Stock Echange - Amex e del NASDAQ). Grazie al metodo di calcolo ponderato (per capitalizzazione di mercato) e all’inclusione ciclica di nuovi settori ed attività, l’indice è stato definito dal National Bureau of Economic Research come il migliore indicatore dell’economia statunitense nel suo insieme.

Le origini dello S&P 500

L’idea dell’S&P 500 nasce nel 1923, ma solo il 4 marzo del 1957 l’indice diviene operativo. Nel settembre del 1962 Standard & Poor’s stringe accordi con Ultronic Systems Corp.; da allora iniziano ad essere calcolati l’indice S&P 500 Stock Composite, il 425 Stock Industrial Index, the 50 Stock Utility Index e il 25 Stock Rail Index.
Nell’agosto dell’82, lo S&P 500 giunge a toccare quota 102,42; arriverò poi ad un massimo relativo nel marzo del 2000, raggiungendo quota 1552,87, nel periodo della bolla del dot.com. Quest’ultima porterà l’indice a perdere circa il 50% nell’ottobre del 2002 (a 768,63 dollari).

Sempre nel 1982 venne introdotto il future sull’S&P 500, contrattato sul CME (Chicago Mercantile Exchange), strumento utilizzato per lo più dai gestori di fondi per replicare l’andamento del benchmark e per coprirsi dai rischi del mercato USA.

La crisi 2007-2008 e i massimi di periodo

Il paniere delle migliori 500 società maggiormente capitalizzate del mercato USA ha risentito delle dinamiche degli anni 2007-2008, in cui lo scoppio della crisi dei mutui sub prime ed il fallimento di Lehman Brothers hanno abbattute ogni tipologia di asset e quotazione sul mercato.
Dal marzo 2009 (con l’inizio del primo Quantitative Easing) e l’uscita dal periodo di recessione per gli Stati Uniti, l’S&P 500 è passato dal quotare 683 dollari, ai 1818 del dicembre 2013, in rialzo del 166%.
Il 23 maggio l’indice chiude per la prima volta al di sopra dei 1900 dollari.

Composizione e performance recenti

Nell’elenco dei 500 maggiori titoli per capitalizzazione inclusi nell’S&P 500 (la cui composizione varia periodicamente, rispecchiando l’andamento di mercato), sono da notare i più recenti ingressi di alcuni colossi della piazza finanziaria. Tra questi, BlackRock (aprile 2011), Chipotle (aprile 2011), Tripadvisor (dicembre 2011), Fossil Inc. (aprile 2012), Garmin (dicembre 2012), General Motors (giugno 2013), Delta Airlines (settembre 2013), Facebook (dicembre 2013), Google (aprile 2014).

Sugli ultimi 20 anni, il total return dell’indice ha registrato i risultati peggiori nel 2001 (-11,89%), nel 2002 (-22,10%) e nel 2008 (-37%).
Le migliori performance sono state invece quelle del 1995 (+37,58%), del 1997 (+33,36%), del 1998 (+28,58%), del 2003 (+28,68%), del 2009 (+26,46%) e del 2013, quando l’indice ha totalizzato un rialzo del 32,39%.

Tra i migliori ETFs a disposizione sul mercato vi sono: iShares Core S&P 500 (IVV), SPDR S&P 500 (SPY) e Vanguard S&P 500 (VOO).

Per maggiori informazioni: S&P 500



Analisi Ciclica sull’S&P500

Vediamo di fare un’Analisi Ciclica sull’Indice S&P500 (in realtà il future miniS&P500) per capire i potenziali sviluppi per i prossimi giorni.

Analisi Ciclica sull’S&P500

Forex: analisi tecnica della giornata

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,1145 con target a 1,1125 e 1,1115 in estensione.

Forex: analisi tecnica della giornata

Ftse Mib: scenario molto pericoloso. I titoli da tenere d'occhio

A Piazza Affari queste sedute sono di grande importanza e cruciale sarà la chiusura odierna per capire che direzione sarà presa. L'analisi di Gabriele Cortigiani.

Ftse Mib: scenario molto pericoloso. I titoli da tenere d'occhio

Wall Street trimestrale Gap inferno solo andata, Uber non sbanda

Trimestrale The Gap deludente, giù pure la guidance annuale sui profitti. Uber Technologies, shopping in after-hours. Tutti i numeri dalla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street trimestrale Gap inferno solo andata, Uber non sbanda

Wall Street trova pulsante stop vendite, montagne russe retail

Retail Nyse e Nasdaq, shopping su Dollar General e Dollar Tree. PVH Corp. crolla sul Big Board. I titoli ed i temi caldi sulla piazza di Wall Street, e le trimestrali USA di oggi a mercati azionari chiusi.

Wall Street trova pulsante stop vendite, montagne russe retail

Wall Street in correzione letale, sarà grande orso come il 2001?

I rischi a Wall Street secondo Bob Thompson (Raymond James). I rally pluriennali e le false credenze. Azionario USA attuale come nel periodo 1999-2000? Il mercato toro è morto?

Wall Street in correzione letale, sarà grande orso come il 2001?

Wall Street affronta i sentieri più pericolosi, 2 i crolli choc

Nyse, mercoledì nero per Abercrombie & Fitch. Crolla pure Canada Goose Holdings sul Big Board. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street affronta i sentieri più pericolosi, 2 i crolli choc

Forex: analisi tecnica della giornata

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,1180 con target a 1,1150 e 1,1140 in estensione.

Forex: analisi tecnica della giornata

Piazza Affari: ancora pericoli in vista. Spunti su alcuni titoli

Per il Ftse Mb eventuali recuperi saranno solo occasioni per vendere, visto che il ciclo negativo non è ancora finito. L'analisi e le strategie di Sante Pellegrino.

Piazza Affari: ancora pericoli in vista. Spunti su alcuni titoli

Wall Street: Dow Jones garanzia, i 5 migliori titoli del momento

Blue Chips USA, le opportunità di investimento promettenti. I 5 migliori titoli del momento sul Dow Jones. Le large caps Strong Buy di TipRanks, da Microsoft a Cisco Systems.

Wall Street: Dow Jones garanzia, i 5 migliori titoli del momento

Wall Street perde la corda sulle Blue Chips, AMD svetta sontuosa

Dow Jones, rosso su Intel. Nyse, fusione tra Global Payments e Total System confermata. Nasdaq, azioni Advanced Micro Devices in rally. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street perde la corda sulle Blue Chips, AMD svetta sontuosa

Forex: analisi tecnica della giornata

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,1195 con target a 1,1175 e 1,1160 in estensione.

Forex: analisi tecnica della giornata

Wall Street, 5 azioni ideali per nuove generazioni investitori

Tempi incerti per l'azionario secondo Jack Murphy, Chief Investment Officer di Levin Easterly. Ecco allora 5 azioni americane potenzialmente in grado di reggere alla prova del tempo.

Wall Street, 5 azioni ideali per nuove generazioni investitori

Forex: analisi tecnica della giornata

La nostra valutazione: Posizioni lunghe sopra 1,1190 con target a 1,1230 e 1,1245 in estensione.

Forex: analisi tecnica della giornata

Wall Street: 25 titoli da evitare, settimana del Memorial Day

Il mercato USA nella settimana del Memorial Day. Ecco tutti e 25 i titoli che, storicamente, bisognerebbe evitare dal 28 al 31 maggio 2019, da PHM a VMC.

Wall Street: 25 titoli da evitare, settimana del Memorial Day

Wall Street bella al weekend, lunedì non si muoverà una foglia

Dow Jones, Boeing e JPMorgan in evidenza. Nyse, Global Payments compra Total System Services? Azioni Foot Locker in caduta libera. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street bella al weekend, lunedì non si muoverà una foglia
apk