S&P 500

S&P 500, il paniere azionario statunitense ad alta capitalizzazione

L’indice S&P 500, forma contratta di Standard & Poor’s 500, è un paniere azionario statunitense, che include al suo interno le 500 maggiori società per capitalizzazione attive sulla piazza (e quotate sui listini del New York Stock Exchange - NYSE, dell’American Stock Echange - Amex e del NASDAQ). Grazie al metodo di calcolo ponderato (per capitalizzazione di mercato) e all’inclusione ciclica di nuovi settori ed attività, l’indice è stato definito dal National Bureau of Economic Research come il migliore indicatore dell’economia statunitense nel suo insieme.

Le origini dello S&P 500

L’idea dell’S&P 500 nasce nel 1923, ma solo il 4 marzo del 1957 l’indice diviene operativo. Nel settembre del 1962 Standard & Poor’s stringe accordi con Ultronic Systems Corp.; da allora iniziano ad essere calcolati l’indice S&P 500 Stock Composite, il 425 Stock Industrial Index, the 50 Stock Utility Index e il 25 Stock Rail Index.
Nell’agosto dell’82, lo S&P 500 giunge a toccare quota 102,42; arriverò poi ad un massimo relativo nel marzo del 2000, raggiungendo quota 1552,87, nel periodo della bolla del dot.com. Quest’ultima porterà l’indice a perdere circa il 50% nell’ottobre del 2002 (a 768,63 dollari).

Sempre nel 1982 venne introdotto il future sull’S&P 500, contrattato sul CME (Chicago Mercantile Exchange), strumento utilizzato per lo più dai gestori di fondi per replicare l’andamento del benchmark e per coprirsi dai rischi del mercato USA.

La crisi 2007-2008 e i massimi di periodo

Il paniere delle migliori 500 società maggiormente capitalizzate del mercato USA ha risentito delle dinamiche degli anni 2007-2008, in cui lo scoppio della crisi dei mutui sub prime ed il fallimento di Lehman Brothers hanno abbattute ogni tipologia di asset e quotazione sul mercato.
Dal marzo 2009 (con l’inizio del primo Quantitative Easing) e l’uscita dal periodo di recessione per gli Stati Uniti, l’S&P 500 è passato dal quotare 683 dollari, ai 1818 del dicembre 2013, in rialzo del 166%.
Il 23 maggio l’indice chiude per la prima volta al di sopra dei 1900 dollari.

Composizione e performance recenti

Nell’elenco dei 500 maggiori titoli per capitalizzazione inclusi nell’S&P 500 (la cui composizione varia periodicamente, rispecchiando l’andamento di mercato), sono da notare i più recenti ingressi di alcuni colossi della piazza finanziaria. Tra questi, BlackRock (aprile 2011), Chipotle (aprile 2011), Tripadvisor (dicembre 2011), Fossil Inc. (aprile 2012), Garmin (dicembre 2012), General Motors (giugno 2013), Delta Airlines (settembre 2013), Facebook (dicembre 2013), Google (aprile 2014).

Sugli ultimi 20 anni, il total return dell’indice ha registrato i risultati peggiori nel 2001 (-11,89%), nel 2002 (-22,10%) e nel 2008 (-37%).
Le migliori performance sono state invece quelle del 1995 (+37,58%), del 1997 (+33,36%), del 1998 (+28,58%), del 2003 (+28,68%), del 2009 (+26,46%) e del 2013, quando l’indice ha totalizzato un rialzo del 32,39%.

Tra i migliori ETFs a disposizione sul mercato vi sono: iShares Core S&P 500 (IVV), SPDR S&P 500 (SPY) e Vanguard S&P 500 (VOO).

Per maggiori informazioni: S&P 500



Forex: analisi tecnica della giornata

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,1120 con target a 1,1090 e 1,1075 in estensione.

Forex: analisi tecnica della giornata

Ftsemib future: livelli chiave per la giornata di oggi

Buona e sorprendente reazione per il Ftsemib future che in coerenza con gli altri mercati azionari recupera terreno metabolizzando le preoccupazioni sulla guerra dei dazi che può trovare sbocchi positivi al G7. Ma è meglio non fidarsi, il quadro tecnico rimane delicato.

Ftsemib future: livelli chiave per la giornata di oggi

Ftse Mib: un buon affare ora? I titoli sacrificati fanno gola

Le Borse sono più vicine ai supporti che alle resistenze e questo suggerisce prudenza. Piazza Affari torna appetibile e potrebbe essere oggetto di acquisti. L'analisi di Giovanni Lapidari.

Ftse Mib: un buon affare ora? I titoli sacrificati fanno gola

Wall Street: Trump torna a mischiare le carte, mercato si accoda

Dow Jones, Apple e Nike in verde. Nyse, denaro sulle azioni Target Corporation. TechnipFMC plc si fa in due, spin-off attività onshore ed offshore. J.M. Smucker conto alla rovescia per la trimestrale. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street, ancora una volta condizionata, nel bene e nel male, dalle attività social del Comandante in Capo.

Wall Street: Trump torna a mischiare le carte, mercato si accoda

Wall Street sale con l'effetto Biarritz. I titoli Buy ora

Wall Street sale dopo le aperture di Trump a una ripresa dei negoziati con la Cina. Sul fronte analisti, nuovi giudizi positivi per Lyft e Slack.

Wall Street sale con l'effetto Biarritz. I titoli Buy ora

STM: Il doppio massimo relativo nasconde debolezza

STmicroelectronics in scia alle difficoltà del Nasdaq stenta a raggiungere e superare quota 16.60€, che annullerebbe la struttura ribassista di breve termine in formazione.

STM: Il doppio massimo relativo nasconde debolezza

S&P 500 future: livelli chiave per la settimana

Chiusura di settimana shock per il future sullo Standard & Poor's 500 che perde quasi 3 punti percentuali, a causa del riaccendersi dello scontro tra Cina ed Usa sui Dazi e dalle preoccupazioni espresse da Powell sulle conseguenze nefaste su imprese e ciclo economico americano.

S&P 500 future: livelli chiave per la settimana

Piazza Affari: attesa fase molto complicata. I titoli ancora buy

Il Ftse Mib dovrà continuare a fare i conti con l'incertezza che potrebbe spingerlo su livelli ben più bassi degli attuali prima di una ripresa. L'analisi e le strategie di Fabrizio Brasili.

Piazza Affari: attesa fase molto complicata. I titoli ancora buy

Forex: analisi tecnica della giornata

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,1160 con target a 1,1115 e 1,1095 in estensione.

Forex: analisi tecnica della giornata

S&P 500: analisi grafica

Lo S&P 500 ha chiuso la seduta a 2.847 punti, registrando un -2,59%. Il bilancio settimanale è pari ad un -1,44%.

S&P 500: analisi grafica

Wall Street: 25 dividendi vincenti, con prestazioni superiori

Inversione curva dei rendimenti, la reazione è stata esagerata? Ecco 25 Titoli USA, al top per dividendi, che sono stati selezionati da John Buckingham di The Prudent Speculator. Ecco pure i criteri di selezione, dal dividend yield alla crescita degli utili.

Wall Street: 25 dividendi vincenti, con prestazioni superiori

Bufera Borse: Trump e Xi Jinping richiamano gli orsi dal bosco

Un altro venerdì di passione sui mercati azionari mondiali, da Piazza Affari alle Borse europee, e passando per Wall Street. Donald Trump ordina alle grandi aziende americane di abbandonare la Cina come partner commerciale. Il Comandante in Capo di nuovo scatenato sui dazi, nuova stangata sulle importazioni cinesi.

Bufera Borse: Trump e Xi Jinping richiamano gli orsi dal bosco

Wall Street: Azionario al tappeto, artiglieria pesante USA-Cina

Nyse, Foot Locker crolla sul Big Board. Azioni The Gap in rosso dopo la trimestrale. Nasdaq Composite, tutti in discesa i titoli FAANG. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street, che archivia l'ottava in netto rosso in scia all'ennesima escalation sui dazi USA-Cina.

Wall Street: Azionario al tappeto, artiglieria pesante USA-Cina

Forex: analisi tecnica della giornata

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,1090 con target a 1,1065 e 1,1050 in estensione.

Forex: analisi tecnica della giornata

Borse: i gestori temono una recessione. A rischio un sell-off?

I fund manager riducono l'esposizione alle azioni e hanno una view positiva sui bond come non accadeva da agosto 2018, prima del grande ribasso dell'S&P500. I timori degli esperti e le strategie per investire.

Borse: i gestori temono una recessione. A rischio un sell-off?

Wall Street, azioni software: Salesforce e Intuit danno i numeri

Salesforce utili e ricavi Q2 2020 oltre le attese. Azioni CRM in forte rialzo sull'after-hours. Azioni software, shopping pure su Intuit dopo la trimestrale. Le dichiarazioni del CEO Sasan Goodarzi. Tutti i numeri da Wall Street.

Wall Street, azioni software: Salesforce e Intuit danno i numeri
apk