A2A

RSS

A2A, principale multiutility italiana

A2A S.p.A. è tra le principali mutliutility italiane, attiva a livello internazionale nel segmento energico.


Grafico interattivo MIL:A2A offerto da TradingView

A2A, principale multiutility italiana

A2A S.p.A. è operativo nei seguenti settori:
- divisione calore e servizi (comprende il teleriscaldamento per uso urbano e gli impianti di cogenerazione);
- divisione energia: produzione e distribuzione dell'energia elettrica e del gas a metano;
- divisione reti: commercializzazione dell'energia elettrica, gas e ciclo idrico integrato;
- divisione ambiente: si occupa della raccolta e del trattamento dei rifiuti (industriali ed urbani).

Le origini

La società è stata costituita in Lombardia nel 2008, grazie alla fusione delle società AEM ed AMSA, realtà storiche municipali di Milano, e l'azienda pluriservizi appartenete al Comune di Brescia, ASM.

Il gruppo A2A oggi

A2A vanta il secondo posto in Italia come operatore per l'energia elettrica (ha acquisito anche il 56% di Edipower); si è inoltre classificata al primo posto in Italia nel ramo del teleriscaldamento e al terzo posto per la vendita del gas.
La società ricopre altresì una fetta consistente del mercato francese, inserendosi nel settore del teleriscaldamento con strutture di cogenerazione. Essa è presente anche nel Montenegro, con diversi impianti idroelettrici e termoelettrici, così da poter produrre e distribuire la stessa energia. Inoltre, è presente anche in Grecia, Spagna ed in Gran Bretagna, Paesi rispetto ai quali A2A ricopre il ruolo di partner tecnologico, per la produzione da fonti rinnovabili.

I principali dati finanziari

Il gruppo A2A ha sede principale a Brescia, in Via Lamarmora, 230 ed è quotato alla Borsa di Milano, sul listino FTSE Mib con il simbolo A2A.
La multiutility ha chiuso l'esercizio relativo all'anno 2013 con ricavi per 5.604 milioni di euro, in netto calo rispetto all'anno 2012 dove il fatturato era in crescita rispetto al 2012 e pari a 6.480 milioni di euro.

Per maggiori informazioni: A2A

Nome società A2A
Paese Italia
Mercato FTSE MIB
Settore SERVIZI PUBBLICI
Codice Alfa A2A
Codice Isin IT0001233417
Codice Reuters A2A.MI
Sito web società Link
Telefono +3903035531
Fax +390303553204
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via Lamarmora 230, 25124 Brescia (BS)
Società revisione Ernst & Young S.p.A.
Azioni in circolazione 2.147.483.647
Capitale Sociale 1.629.110.744
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0.52
Data di collocamento 10/01/2008
Prezzo di collocamento € 1.94
Ultimo dividendo € 0.0578
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 23/05/2018
Ultima raccomandazione 11/05/2018
Emittente EQUITA SIM
Raccomandazione Buy
Target Price € 1.84
Andamento rating
 
Valotti Giovanni
Comboni Giovanni
Camerano Luca
Ravera Secondina Giulia
De Paoli Luigi
Brivio Giambattista
Corali Enrico
Perrazzelli Alessandra
Fracassi Alessandro
Franceschetti Maria Chiara
Giusti Gaudiana
Rosini Norberto
Sarubbi Giacinto Gaetano
Lombardi Maurizio Leonardo
Segala Chiara
Ferrero Sonia
Prandi Paolo
Morri Stefano
Comune di Milano 25.00 %
Comune di Brescia 25.00 %
31/12/2016 Variaz. % 31/12/2015
TOTALE RICAVI 5.093,00 3,50% 4.921,00
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 1.231,00 17,46% 1.048,00
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 456,00 112,09% 215,00
RISULTATO ANTE IMPOSTE 356,00 368,42% 76,00
RISULTATO NETTO 239,00 -519,30% -57,00
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 3.136,00 8,25% 2.897,00
PATRIMONIO NETTO 3.271,00 0,37% 3.259,00
CAPITALE INVESTITO 6.772,00 4,38% 6.488,00
Ultimo Aggiornamento: 06/08/2017







Borsa Italiana in recupero dopo la Bce: Ftse MIB +0,2%

Accelerano al rialzo i listini azionari italiani ed europei dopo la decisione della Bce di fornire al mercato un percorso per l'uscita entro quest'anno dal piano di acquisti di titoli noto come quantitative easing.

Borsa Italiana in recupero dopo la Bce: Ftse MIB +0,2%

Utility ancora in calo a Milano

Prevalgono ancora le vendite sulle società dei servizi a Piazza Affari: l'indice di settore Ftse Italia All Share Utilities cede lo 0,77 per cento.

Utility ancora in calo a Milano

I buy di oggi da A2a a Unipol

Per Banca Imi è buy su Unipol (TP 5,1) che ha aumentato la quota in UnipolSai anche se non si ravvisa una fusione.

I buy di oggi da A2a a Unipol

Banche Centrali in azione: occhio alla volatilità. I titoli hot

Sullo sfondo permangono i timori internazionali sui dazi e le tensioni politiche in Italia: le attese a Piazza Affari e i titoli da monitorare secondo Pietro Origlia.

Banche Centrali in azione: occhio alla volatilità. I titoli hot

Borse in attesa delle Banche Centrali

Finecobank sugli scudi, cosa bolle in pentola? Giornata positiva per le utilities. Deboli i bancari e gli assicurativi. Sul fondo Saipem.

Borse in attesa delle Banche Centrali

Borsa Italiana chiude sopra la parità: Ftse MIB +0,15%

Proseguono nel pomeriggio gli acquisti sull'azionario italiano mentre i maggiori indici europei registrano dei frazionali ribassi.

Borsa Italiana chiude sopra la parità: Ftse MIB +0,15%

Piazza Affari: i brividi sono finiti? I titoli interessanti ora

Si profila un finale di settimana incandescente in Borsa e per il Ftse Mib bisognerà fare molta attenzione ad un livello chiave. L'analisi di Enrico Malverti.

Piazza Affari: i brividi sono finiti? I titoli interessanti ora

Borsa Italiana ancora in rialzo, acquisti su banche e utility

Proseguono nel primo pomeriggio gli acquisti sull'azionario italiano, mentre i maggiori indici europei registrano dei frazionali ribassi.

Borsa Italiana ancora in rialzo, acquisti su banche e utility

Chiusura più alta da aprile 2017 per l'azionario italiano: Ftse Mib +3,49%

Azionario italiano preme sull'acceleratore nel finale di seduta e realizza la miglior performance dal 24 aprile 2017 (in quella data la performance era stata del +4,77%).

Chiusura più alta da aprile 2017 per l'azionario italiano: Ftse Mib +3,49%

Azionario italiano ancora sugli scudi: Ftse Mib +2,18%

Ancora in deciso rialzo l'azionario italiano nel primo pomeriggio.

Azionario italiano ancora sugli scudi: Ftse Mib +2,18%

Avvio in rialzo per l'azionario italiano: Ftse Mib +2,18%

Avvio di ottava in deciso rialzo per l'azionario italiano ed europeo nonostante la nuova rottura tra gli Stati Uniti e le altre grandi economie sul tema del protezionismo al G7 canadese e dopo una tornata di elezioni amministrative che in Italia ha chiamato al voto 6,5 milioni di cittadini ma ha registrato un'affluenza in calo al 61,19% e un crescita del centrodestra a trazione leghista mentre frenava il Movimento Cinque Stelle.

Avvio in rialzo per l'azionario italiano: Ftse Mib +2,18%
apk