A2A

RSS

A2A, principale multiutility italiana

A2A S.p.A. è operativo nei seguenti settori:
- divisione calore e servizi (comprende il teleriscaldamento per uso urbano e gli impianti di cogenerazione);
- divisione energia: produzione e distribuzione dell'energia elettrica e del gas a metano;
- divisione reti: commercializzazione dell'energia elettrica, gas e ciclo idrico integrato;
- divisione ambiente: si occupa della raccolta e del trattamento dei rifiuti (industriali ed urbani).

Le origini

La società è stata costituita in Lombardia nel 2008, grazie alla fusione delle società AEM ed AMSA, realtà storiche municipali di Milano, e l'azienda pluriservizi appartenete al Comune di Brescia, ASM.

Il gruppo A2A oggi

A2A vanta il secondo posto in Italia come operatore per l'energia elettrica (ha acquisito anche il 56% di Edipower); si è inoltre classificata al primo posto in Italia nel ramo del teleriscaldamento e al terzo posto per la vendita del gas.
La società ricopre altresì una fetta consistente del mercato francese, inserendosi nel settore del teleriscaldamento con strutture di cogenerazione. Essa è presente anche nel Montenegro, con diversi impianti idroelettrici e termoelettrici, così da poter produrre e distribuire la stessa energia. Inoltre, è presente anche in Grecia, Spagna ed in Gran Bretagna, Paesi rispetto ai quali A2A ricopre il ruolo di partner tecnologico, per la produzione da fonti rinnovabili.

I principali dati finanziari

Il gruppo A2A ha sede principale a Brescia, in Via Lamarmora, 230 ed è quotato alla Borsa di Milano, sul listino FTSE Mib con il simbolo A2A.
La multiutility ha chiuso l'esercizio relativo all'anno 2013 con ricavi per 5.604 milioni di euro, in netto calo rispetto all'anno 2012 dove il fatturato era in crescita rispetto al 2012 e pari a 6.480 milioni di euro.

Per maggiori informazioni: A2A


Piazza Affari in buona forma grazie ai bancari: FTSE MIB +0,36%

Piazza Affari in buona forma grazie ai bancari: FTSE MIB +0,36%.

Piazza Affari in buona forma grazie ai bancari: FTSE MIB +0,36%

Deboli le utility, Enel sotto pressione

Debole Enel (-1,4%) con il settore utility: l'indice EURO STOXX Utilities segna -0,8%.

Deboli le utility, Enel sotto pressione

Borsa italiana positiva con FCA e asset manager: FTSE MIB +0,70%

Borsa italiana positiva con FCA e asset manager: FTSE MIB +0,70%.

Borsa italiana positiva con FCA e asset manager: FTSE MIB +0,70%

Utility in flessione

Giornata negativa per i titoli del settore utility, penalizzato dal rialzo dei rendimenti nell'eurozona: l'indice FTSE Italia Servizi Pubblici segna -0,2%, l'EURO STOXX Utilities -0,7%.

Utility in flessione

Segnale rialzista per il Ftse Mib: i titoli in rampa di lancio

L'indice delle blue chips punta ai massimi dello scorso anno, oltre i quali ci sarà un nuovo impulso rialzista con target interessanti. La view e le strategie di Roberto Scudeletti.

Segnale rialzista per il Ftse Mib: i titoli in rampa di lancio

Borsa italiana sotto la parità: FTSE MIB -0,22%

Borsa italiana sotto la parità: FTSE MIB -0,22%.

Borsa italiana sotto la parità: FTSE MIB -0,22%

Utility in flessione

Perdono terreno in avvio i titoli del settore utility: Enel (-0,7%), A2A (-1%), Snam (-0,5%), Terna (-0,6%), Italgas (-0,5%).

Utility in flessione

I Buy di oggi da A2a a Salini Impregilo

Per gli analisti di Banca Akros vale un accumulate Salini Impregilo con target price di 3,80 euro.

I Buy di oggi da A2a a Salini Impregilo

A2A rimbalza sulle ex resistenze

A2A rimbalza una volta scesa in prossimità delle ex resistenze a quota 1,50 euro.

A2A rimbalza sulle ex resistenze

Borsa italiana in forte rialzo, brillano automobilistici e bancari: FTSE MIB +2,77%

Borsa italiana in forte rialzo, brillano automobilistici e bancari: FTSE MIB +2,77%.

Borsa italiana in forte rialzo, brillano automobilistici e bancari: FTSE MIB +2,77%

Buona reazione per il settore utility

Bene il settore utility che tenta una reazione dopo essere stato sotto pressione per alcune settimane.

Buona reazione per il settore utility

Utility in flessione

Deboli le utility.

Utility in flessione

Borsa italiana, perdite annullate nel finale: FTSE MIB -0,04%

Borsa italiana, perdite annullate nel finale: FTSE MIB -0,04%.

Borsa italiana, perdite annullate nel finale: FTSE MIB -0,04%
apk