A2A

RSS

A2A, principale multiutility italiana

A2A S.p.A. è operativo nei seguenti settori:
- divisione calore e servizi (comprende il teleriscaldamento per uso urbano e gli impianti di cogenerazione);
- divisione energia: produzione e distribuzione dell'energia elettrica e del gas a metano;
- divisione reti: commercializzazione dell'energia elettrica, gas e ciclo idrico integrato;
- divisione ambiente: si occupa della raccolta e del trattamento dei rifiuti (industriali ed urbani).

Le origini

La società è stata costituita in Lombardia nel 2008, grazie alla fusione delle società AEM ed AMSA, realtà storiche municipali di Milano, e l'azienda pluriservizi appartenete al Comune di Brescia, ASM.

Il gruppo A2A oggi

A2A vanta il secondo posto in Italia come operatore per l'energia elettrica (ha acquisito anche il 56% di Edipower); si è inoltre classificata al primo posto in Italia nel ramo del teleriscaldamento e al terzo posto per la vendita del gas.
La società ricopre altresì una fetta consistente del mercato francese, inserendosi nel settore del teleriscaldamento con strutture di cogenerazione. Essa è presente anche nel Montenegro, con diversi impianti idroelettrici e termoelettrici, così da poter produrre e distribuire la stessa energia. Inoltre, è presente anche in Grecia, Spagna ed in Gran Bretagna, Paesi rispetto ai quali A2A ricopre il ruolo di partner tecnologico, per la produzione da fonti rinnovabili.

I principali dati finanziari

Il gruppo A2A ha sede principale a Brescia, in Via Lamarmora, 230 ed è quotato alla Borsa di Milano, sul listino FTSE Mib con il simbolo A2A.
La multiutility ha chiuso l'esercizio relativo all'anno 2013 con ricavi per 5.604 milioni di euro, in netto calo rispetto all'anno 2012 dove il fatturato era in crescita rispetto al 2012 e pari a 6.480 milioni di euro.

Per maggiori informazioni: A2A


Piazza Affari debole ma in recupero dai minimi: FTSE MIB -0,35%

Piazza Affari debole ma in recupero dai minimi: FTSE MIB -0,35%.

Piazza Affari debole ma in recupero dai minimi: FTSE MIB -0,35%

Vendite sul comparto utility

Vendite sulle utility: l'indice FTSE Italia Servizi Pubblici segna -1%, l'EURO STOXX Utilities -0,6%.

Vendite sul comparto utility

L'Angolo del Trader

A2A in netto calo in chiusura di anno: prorogato dal 31 dicembre 2017 al 31 gennaio 2018 il termine per il completamento dei passaggi preliminari (ovvero l'adozione delle delibere di indirizzo da parte dei Consigli Comunali interessati) relativi al percorso di partnership industriale e societaria tra ACSM-AGAM, ASPEM, LARIO RETI HOLDING, AEVV e A2A.

L'Angolo del Trader

Borsa italiana in rosso nell'ultima seduta dell'anno: FTSE MIB -1,21%

Borsa italiana in rosso nell'ultima seduta dell'anno: FTSE MIB -1,21%.

Borsa italiana in rosso nell'ultima seduta dell'anno: FTSE MIB -1,21%

A2A in netto calo in chiusura di anno

A2A in netto calo in chiusura di anno: prorogato dal 31 dicembre 2017 al 31 gennaio 2018 il termine per il completamento dei passaggi preliminari (ovvero l'adozione delle delibere di indirizzo da parte dei Consigli Comunali interessati) relativi al percorso di partnership industriale e societaria tra ACSM-AGAM (invariata), ASPEM, LARIO RETI HOLDING, AEVV e A2A.

A2A in netto calo in chiusura di anno

Piazza Affari in rosso: FTSE MIB -0,56%

Piazza Affari in rosso: FTSE MIB -0,56%.

Piazza Affari in rosso: FTSE MIB -0,56%

Borsa italiana in flessione: FTSE MIB -0,27%

Borsa italiana in flessione: FTSE MIB -0,27%.

Borsa italiana in flessione: FTSE MIB -0,27%

A2A in rosso, prorogati termini partnership tra utility

Debole A2A (-0,9%): prorogato dal 31 dicembre 2017 al 31 gennaio 2018 il termine per il completamento dei passaggi preliminari (ovvero l'adozione delle delibere di indirizzo da parte dei Consigli Comunali interessati) relativi al percorso di partnership industriale e societaria tra ACSM-AGAM (invariata), ASPEM, LARIO RETI HOLDING, AEVV e A2A.

A2A in rosso, prorogati termini partnership tra utility

Attesa un'altra gamba ribassista: long e short su vari titoli

L'indice sembra trovarsi in una fase correttiva che prelude ad ulteriori sviluppi al ribasso nel breve. L'analisi di Bruno Moltrasio.

Attesa un'altra gamba ribassista: long e short su vari titoli

A2A-ACSM-AGAM: lettera di intenti prorogata fino al 31 gennaio 2018

Con riferimento al percorso di partnership industriale e societaria tra ACSM-AGAM, ASPEM, LARIO RETI HOLDING, AEVV e A2A (le "Parti"), si rende noto che, nel corso di questo mese si sono tenuti i preannunciati passaggi preliminari per l'adozione delle delibere di indirizzo in molti dei Consigli Comunali interessati.

A2A-ACSM-AGAM: lettera di intenti prorogata fino al 31 gennaio 2018

Borse frenate dalla forza dell'euro. Banche in positivo a Milano

Sul mercato domestico sono contrastati i titoli del lusso, male Fca e CNH Industrial. Debole A2A sulla scia di alcuni rumors.

Borse frenate dalla forza dell'euro. Banche in positivo a Milano

Fine 2017 nel segno della cautela: da monitorare il settore oil

Il Ftse Mib continua a mantenersi a metà strada tra supporto e resistenza, oltre cui si avrà un segnale chiaro. L'analisi e le strategie di Pietro Origlia.

Fine 2017 nel segno della cautela: da monitorare il settore oil

Borsa italiana in parità: FTSE MIB -0,04%

Borsa italiana in parità: FTSE MIB -0,04%.

Borsa italiana in parità: FTSE MIB -0,04%
apk