Alibaba Group

RSS

Alibaba, la piattaforma e-commerce più grande al mondo

Alibaba Group è una compagnia cinese privata con sede a Hangzhou, ad est della Cina. Annoverata come la più grossa piattaforma online business-to-business, essa è composta da una famiglia di compagnie attive nel campo del commercio elettronico: mercato online, piattaforme di pagamento e compravendita, motori di ricerca per lo shopping e servizi per il cloud computing sono solo alcune tra le attività gestite dal gruppo renminbi.

La derivazione del nome Alibaba

“Un giorno ero in un caffè di San Francisco e pensavo che Alibaba sarebbe stato un buon nome. Quando arrivò la cameriera le chiesi ‘sai qualcosa di Alibaba?’, al che quella mi disse “Sì”. Le ho chiesto allora cosa sapesse di Alibaba ed ella rispose “Alibaba e i 40 ladroni”. Questo era il nome giusto, pensai. Uscii dal caffè e posi la stessa domanda a 30 persone a caso e la risposta fu sorprendete: quasi tutti mi dissero ‘Apriti Sesamo!’”

E’ cominciata così la storia di Alibaba e del suo fondatore, Jack Ma, il quale ha tenuto a spiegare gli albori della nascita della società di business online. Alibaba, ha precisato lo stesso, è un soggetto rappresentativo, collegato a quel personaggio scaltro, sveglio e d’aiuto per la comunità, conosciuto dalle nazionalità di tutto il mondo e facile da pronunciare.

L’evoluzione di Alibaba e del business-to-business

Il gruppo Alibaba ha iniziato la propria attività nel 1999, con un sito web dal nome Alibaba.com, portale di business-to-business volto a collegare il settore manifatturiero cinese con la domanda esterna. Il portale consumer-to-consumer del gruppo è invece rappresentato da Taobao, simile per modalità di esecuzione ad eBay e annoverato tra i 20 portali più visitati al mondo.

Da solo, Alibaba, gestisce il 60% delle spedizioni di pacchi per l’acquisto online dell’intera Cina.

La società può inoltre far leva su un’altra importante realtà: quella di Alipay, il servizio di pagamento online che effettua circa la metà del totale delle transazioni via web in Cina. Di queste, la stragrande maggioranza delle transazioni è imputabile ad ordini di Alibaba.

Nel 2012 due dei portali di Alibaba sono giunti a gestire vendite per 1,1 trillions di yuan, il corrispettivo di circa 170 miliardi di dollari, superando competitors affermati del settore quali eBay ed Amazon.com assieme.

Dati odierni su Alibaba

La società opera primariamente all’interno della People’s Republic of China e nel marzo 2013 ha ricevuto l’approvazione del giornale britannico The Economist, il quale ne ha stimato la valutazione complessiva tra i 55 e i 120 miliardi di dollari.

Nel maggio 2014 Alibaba ha presentato la documentazione per la richiesta di quotazione sulla piazza di Wall Street (pur non essendo quotata sul listino di Honk Hong).
Il 19 settembre 2014 Alibaba approda sul mercato di New York (senza precedente quotazione sul listino cinese) con un'IPO ritenuta la più grande della storia (maggiore ancora di Facebook): con 21,8 miliardi di dollari raccolti sul mercato ed un prezzo per azione oltre il massimo della fprchetta (60-65) a 68 dollari, Alibaba ha chiuso la prima giornata di quotazione a +38%.

I principali dati finanziari

Il successo di Alibaba, giunta ad esser la più grande realtà dell’e-commerce al mondo, conta poco meno di 21mila dipendenti, ed ha registrato nel 2013 un giro d’affari pari a 7,95 miliardi di dollari,con utili arrivati a quota 3,56 miliardi. Inoltre, le vendite di Alibaba si sono attestate nel 2013 a 240 miliardi di dollari, ben superiori ai 100 miliardi registrati da Amazon.

Per maggiori informazioni: ALIBABA










Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

MoneyGram in rally del 10,63% al Nasdaq su ipotesi vendita

Secondo quanto riportato in esclusiva da Reuters, MoneyGram International starebbe esplorando le alternative strategiche a sua disposione, compresa una vendita della società di money transfer con base a Dallas.

MoneyGram in rally del 10,63% al Nasdaq su ipotesi vendita

Azioni da tenere per decenni

Premiare gli investitori sul lungo termine è un obiettivo ambizioso. Per questo bisogna saper scegliere bene i titoli su cui investire.

Azioni da tenere per decenni

La cinese Alibaba acquista la start-up tedesca Data Artisans

Alibaba Group Holding ha acquistato la tedesca Data Artisans, in un'operazione del valore di circa 90 milioni di euro secondo quanto riportato da Reuters.

La cinese Alibaba acquista la start-up tedesca Data Artisans

Capital Group: il rallentamento cinese è da monitorare

"Si potrebbe essere preoccupati riguardo all'aumento dei tassi di interesse statunitensi, all'instabilità politica in Europa o alle pressioni deflazionistiche in Giappone.

Capital Group: il rallentamento cinese è da monitorare

Tencent Music raccoglie 1,1 miliardi nell'Ipo a Wall Street

Tencent Music Entertainment Group ha prezzato al valore più basso della forchetta prevista di 13-15 dollari per azione la sua Ipo al Nyse.

Tencent Music raccoglie 1,1 miliardi nell'Ipo a Wall Street

Banca Profilo, accordo con Alipay e Tinaba

Alipay, la più grande piattaforma di pagamento mobile al mondo gestita da Ant Financial Services Group (parte di Alibaba Group) annuncia l'avvio di una partnership con Tinaba, l'ecosistema digitale per la gestione del denaro, supportata dai servizi bancari e finanziari di Banca Profilo, per consentire ai sempre più numerosi visitatori cinesi di pagare con la app Alipay presso gli esercenti convenzionati Tinaba.

Banca Profilo, accordo con Alipay e Tinaba

Piazza Affari: lieve correzione dopo il rally di ieri. FTSE MIB -0,43%

Piazza Affari: lieve correzione dopo il rally di ieri.

Piazza Affari: lieve correzione dopo il rally di ieri. FTSE MIB -0,43%

In rosso Moncler

In rosso Moncler (-2,0%).

In rosso Moncler

Piazza Affari in fisiologica flessione dopo il balzo di ieri. FTSE MIB -0,41%

Piazza Affari in fisiologica flessione dopo il balzo di ieri.

Piazza Affari in fisiologica flessione dopo il balzo di ieri. FTSE MIB -0,41%

Ecco come Soros ha evitato perdite milionarie durante il selloff

Il finanziere George Soros ha liquidato le posizioni di tre big dei listini USA appena prima che finissero schiacciati dal selloff di ottobre.

Ecco come Soros ha evitato perdite milionarie durante il selloff
apk