Banco BPM

RSS

Banco BPM, nuovo Gruppo bancario nato l'1 gennaio del 2017

Il Banco BPM è il nuovo Gruppo bancario che è nato in data 1 gennaio del 2017, e che è frutto dell'operazione di fusione tra la Banca Popolare di Milano ed il Banco Popolare.


Grafico interattivo MIL:BAMI offerto da TradingView

Banco BPM, nuovo Gruppo bancario nato l'1 gennaio del 2017

Il Banco BPM è il nuovo Gruppo bancario che è nato in data 1 gennaio del 2017, e che è frutto dell'operazione di fusione tra la Banca Popolare di Milano ed il Banco Popolare. La nuova realtà operante nel settore individua il terzo Gruppo bancario in Italia con 4 milioni di clienti, 2.500 filiali e 25.000 dipendenti.

Banco BPM, le società del Gruppo bancario

Attualmente le società del Gruppo bancario Banco BPM sono le seguenti: Banca Popolare di Milano, Banca Akros, Banca Aletti, Aletti Gestielle SGR, ProFamily, SGS BP. Mentre i marchi sono i seguenti: Banca Popolare di Verona, Banca Popolare di Novara, Banca Popolare di Lodi, Credito Bergamasco, Banco S.Geminiano e S.Prospero, Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno, Banca Popolare di Cremona. Ed ancora Banca Popolare di Crema, Banco di Chiavari e della Riviera Ligure, Banco San Marco, Banca Popolare del Trentino, Cassa di Risparmio di Imola ed il Banco Popolare Siciliano.

Banco BPM, l'esito della fusione

L'esito della fusione tra Banco Popolare e BPM ha determinato l’annullamento di tutte le azioni in circolazione dei rispettivi Gruppi bancari e la contestuale sostituzione con le azioni del Banco BPM sulla base dei rapporti di cambio che sono stati determinati nel Progetto di Fusione che è stato approvato dalle Assemblea dei soci delle due banche in data 15 ottobre del 2016. Nel dettaglio, i rapporti di cambio fissati sono stati di 1 azione Banco BPM per ogni 1 azione Banco Popolare posseduta, ed 1 azione del Banco BPM per ogni 6,386 azioni BPM. Le azioni proprie in portafoglio delle due banche sono state invece annullate senza concambio.

Banco BPM, l'accordo con i Sindacati

Risale invece al 23 dicembre del 2016, dopo un'intensa trattativa con le Parti Sociali, la sottoscrizione degli accordi sindacali di fusione tra il Banco Popolare e la Banca Popolare di Milano. Nell'ambito dell'intesa sono previste 400 nuove assunzioni in arco piano a fronte dell'estensione dell'adesione volontaria al fondo esuberi a 2.100.

Per maggiori informazioni: BANCO BPM

Nome società BANCO BPM
Paese Italia
Mercato FTSE MIB
Settore BANCHE
Codice Alfa BAMI
Codice Isin IT0005218380
Codice Reuters BAMI.MI
Sito web società Link
Telefono +390277001
Fax +390277005278
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Piazza F. Meda, 4 - 20121 Milano (MI)
Società revisione PricewaterhouseCoopers S.p.A.
Azioni in circolazione 1.515.182.126
Capitale Sociale 7.100.000.000
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0
Data di collocamento 02/01/2017
Prezzo di collocamento € 2.29
Ultimo dividendo n.d.
Tipo dividendo n.d.
Data pagamento n.d.
Ultima raccomandazione 13/02/2019
Emittente CITIGROUP
Raccomandazione Buy
Target Price € 2.60
Andamento rating
 
Fratta Pasini Carlo
Paoloni Mauro
Castellotti Guido
Comoli Maurizio
Castagna Giuseppe
Anolli Mario
Cerqua Michele
D'Ecclesia Rita Laura
Frascarolo Carlo
Galbiati Paola Elisabetta Maria
Galeotti Cristina
Golo Marisa
Lonardi Piero
Pedrollo Giulio
Ravanelli Fabio
Saviotti Pierfrancesco
Soffientini Manuela
Torricelli Costanza
Zucchetti Cristina
Priori Marcello
Mosconi Maria Luisa
Erba Gabriele Camillo
Rossi Claudia
Sonato Alfonso
Benciolini Chiara
Bronzato Marco
Simonelli Paola
Invesco Ltd 5.13 %
Capital Research and Management Company 4.00 %
31/12/2017 Variaz. % 31/12/2016
Margine Gestione Finanziaria 4.123,50 335,70 % 946,40
Utile (Perdita) Netto del Gruppo 2.606,70 -259,75 % -1.631,70
Crediti Verso la Clientela Warning: number_format() expects parameter 1 to be double, string given in /home/vini/domains/trend-online.com/devel/mvc/templates/archive/index.inc on line 540 -100,00 % Warning: number_format() expects parameter 1 to be double, string given in /home/vini/domains/trend-online.com/devel/mvc/templates/archive/index.inc on line 540
Sofferenze Lorde Warning: number_format() expects parameter 1 to be double, string given in /home/vini/domains/trend-online.com/devel/mvc/templates/archive/index.inc on line 540 -100,00 % Warning: number_format() expects parameter 1 to be double, string given in /home/vini/domains/trend-online.com/devel/mvc/templates/archive/index.inc on line 540
Massa Amministrata Warning: number_format() expects parameter 1 to be double, string given in /home/vini/domains/trend-online.com/devel/mvc/templates/archive/index.inc on line 540 -100,00 % Warning: number_format() expects parameter 1 to be double, string given in /home/vini/domains/trend-online.com/devel/mvc/templates/archive/index.inc on line 540
Patrimonio netto 11.963,50 -0,39 % 12.010,60
Raccolta da Clientela Warning: number_format() expects parameter 1 to be double, string given in /home/vini/domains/trend-online.com/devel/mvc/templates/archive/index.inc on line 540 -100,00 % Warning: number_format() expects parameter 1 to be double, string given in /home/vini/domains/trend-online.com/devel/mvc/templates/archive/index.inc on line 540
Ultimo Aggiornamento: 07/02/2019







Piazza Affari in flessione. Bancari, Prysmian e Juventus FC sotto pressione. FTSE MIB -0,42%

Piazza Affari in flessione.

Piazza Affari in flessione. Bancari, Prysmian e Juventus FC sotto pressione. FTSE MIB -0,42%

Bancari in flessione, FTSE Italia Banche -1,2%

Bancari in flessione.

Bancari in flessione, FTSE Italia Banche -1,2%

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati ieri sul mercato

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati ieri sul mercato.

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati ieri sul mercato

Piazza Affari: target ambiziosi entro la primavera. I titoli hot

Il Ftse Mib sta vivendo un momento particolarmente positivo e il quadro rialzista manterrà la sua validità fino alla tenuta di un livello chiave. L'analisi e le strategie di Gabriele Cortigiani.

Piazza Affari: target ambiziosi entro la primavera. I titoli hot

Borse positive, Milano la più prudente

Bene i titoli del comparto auto, acquisti anche sugli industriali. In calo invece i bancari ed il risparmio gestito. Svetta Brembo, sul fondo Finecobank.

Borse positive, Milano la più prudente

Piazza Affari in verde: bene il settore auto e Juventus. FTSE MIB +0,38%

Piazza Affari in verde: bene il settore auto e Juventus.

Piazza Affari in verde: bene il settore auto e Juventus. FTSE MIB +0,38%

Banco BPM: vicenda diamanti, sequestro preventivo per circa €84,6 milioni

COMUNICATO STAMPA - Operazioni di sequestro preventivo in relazione alla vicenda diamantiMilano 20 febbraio 2019 - Banco BPM comunica che le operazioni di sequestro preventivo per circa Euro 84,6 milioni, effettuate ieri dalla Guardia di Finanza presso la Banca in relazione a indagini in corso da parte della Procura di Milano - che coinvolgono diversi istituti bancari - si riferiscono all'attività di segnalazione a IDB della clientela interessata all'acquisto di diamanti nel periodo che va dal 2003 al 2016 e dunque prima della data della fusione tra Banco Popolare e BPM.

Banco BPM: vicenda diamanti, sequestro preventivo per circa €84,6 milioni

Piazza Affari poco mossa. Acquisti sull'auto, deboli i bancari. FTSE MIB +0,07%

Piazza Affari poco mossa.

Piazza Affari poco mossa. Acquisti sull'auto, deboli i bancari. FTSE MIB +0,07%

Banche giù con truffa diamanti e frenata Tltro. L'analisi di KBW

I titoli del comparto perdono ancora terreno penalizzati da vari fattori. A pesare anche le parole di Praet su una nuova Tltro: quali i vantaggi per le banche italiane?

Banche giù con truffa diamanti e frenata Tltro. L'analisi di KBW

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati ieri sul mercato

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati ieri sul mercato.

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati ieri sul mercato

Bancari Italia deboli su rialzo spread e dossier diamanti

Deboli i bancari italiani con il FTSE Italia Banche a -1,1% (EURO STOXX Banks -0,2%), penalizzati dal recupero dello spread e dalle notizie di stampa secondo cui la Guardia di Finanza sta eseguendo un decreto di sequestro preventivo (firmato dal gip di Milano Natalia Imarisio) di oltre 700 milioni di euro nei confronti di Banco BPM -3,2% (e della controllata Banca Aletti), UniCredit -1,4%, Intesa Sanpaolo -0,3% e Banca MPS -2,3%, nonchè delle società Diamond Private Investment e Intermarket Diamond Business, broker di diamanti che commercializzavano i preziosi attraverso il canale bancario.

Bancari Italia deboli su rialzo spread e dossier diamanti
apk