De Longhi

RSS

De'Longhi, società di elettrodomestici ed apparecchiature per la casa

De' Longhi, azienda leader a livello mondiale nell settore delle macchine da caffè e dei piccoli elettrodomestici.


Grafico interattivo MIL:DLG offerto da TradingView

De'Longhi, società di elettrodomestici ed apparecchiature per la casa

Il gruppo De'Longhi S.p.A. è una società italiana, leader a livello internazionale nel comparto degli elettrodomestici di ultima generazione.

Il gruppo trevigiano è composto dalla capogruppo, De' Longhi S.p.A, e da circa 48 società che si occupano della produzione e relativa commercializzazione di una vasta gamma di elettrodomestici, dedicati al settore "household"; quest'ultimo comprende i prodotti per il riscaldamento, la climatizzazione, la pulizia della casa, lo stiro e la cucina e, più nello specifico, macchine automatiche per il caffè, aspirapolveri, friggitrici, robot da cucina, tostapane, scope elettriche, umidificatori, scaldaletto, forni elettrici. Il tutto firmato dai marchi De'Longhi, Simac, Ariagel, Kenwood, Ariete e Braun.
Il settore "professional", invece, è attivo nella produzione di radiatori e sistemi industriali di climatizzazione, commercializzati attraverso i marchi Rc, DL Radiators e Climaveneta.
Nel 2011 il gruppo De' Longhi ha annunciato la scissione del comparto professional, riunendo la divisione nella società DeLclima S.p.A.

Gli inizi della De' Longhi

Le origini della società riportano nel Veneto del lontano 1902, quando venne fondata la bottega artigianale De' Longhi, dedita alla produzione di stufe a legna.
La piccola bottega, a conduzione familiare, comincia ad ampliarsi nel periodo post bellico e solo negli anni cinquanta si trasforma in una piccola fabbrica, attiva nella produzione di parti integranti per il riscaldamento.

Lo sviluppo e l'era del condizionatore "Pinguino"

L'azienda, condotta da tempo dall'imprenditore Giuseppe De'Longhi (nato a Treviso nel 1939) e dedita da anni alla produzione di radiatori, nel 1975 lancia sul mercato il primo elettrodomestico: il radiatore elettrico portatile con marchio De' Longhi. Questo segnerà un grande successo per la storia della società, che la porterà, nel 1985, a commercializzare il celebre condizionatore portatile "Pinguino".

Negli anni seguenti la società inizia ad espandersi sul territorio italiano, sia tramite l'ampliamento della gamma di elettrodomestici offerti, sia attraverso una serie di acquisizioni mirate, come la società Elba, attiva nel ramo degli elettrodomestici, la società di climatizzazione Ariagel, l'azienda di elettrodomestici Vetrella, la società Climaveneta, leader nelle soluzioni di impianti di climatizzazione.

L'espansione internazionale del Gruppo De'Longhi

Alla fine degli anni ottanta, il gruppo De'Longhi, ormai radicato sul territorio italiano, inizia ad espandersi sul mercato estero, aprendo varie filiali, attive nel settore della distribuzione, specie in America, Germania, Francia, Giappone, Canada, Belgio e Russia, diventando così un colosso internazionale, con un vasto portafoglio prodotti.

I principali dati finanziari

Il gruppo De'Longhi S.p.A. ha la sede principale a Treviso, in Via Ludovico Seitz, 47 ed è presente a livello produttivo e commerciale in 50 Nazioni, con una forza lavoro di circa 5.865 dipendenti.

La multinazionale è quotata alla Borsa Valori di Milano dall'anno 2000, con il simbolo DLG e quota nel segmento MTA. Il colosso guidato da Giuseppe De' Longhi ha chiuso l'esercizio relativo all'anno 2013 con un fatturato di 1,63 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 1,53 miliardi di euro del 2012. Il risultato netto consolidato della gestione 2013 è risultato pari a 117,491 milioni di euro.

Per maggiori informazioni: DE'LONGHI

Nome società DE LONGHI
Paese Italia
Mercato FTSE ITALIA MID CAP
Settore MODA PRODOTTI PER LA CASA E PER LA PERSONA
Codice Alfa DLG
Codice Isin IT0003115950
Codice Reuters DLG.MI
Sito web società Link
Telefono +3904224131
Fax +390422414346
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via Lodovico Seitz 47, 31100 Treviso (TV)
Società revisione Reconta Ernst & Young S.p.A.
Azioni in circolazione 149.500.000
Capitale Sociale 224.250.000
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 1.50
Data di collocamento 01/01/1970
Prezzo di collocamento € 3.40
Ultimo dividendo € 1.0000
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 25/04/2018
Ultima raccomandazione 01/08/2018
Emittente BANCA AKROS
Raccomandazione Neutral
Target Price € 26.00
Andamento rating
 
De' Longhi Giuseppe
De' Longhi Fabio
Clò Alberto
De' Longhi Silvia
Sandri Giorgio
Corrada Renato
Sartori Silvio
Garavaglia Carlo
Petruccioli Stefania
Pagni Cristina
Collina Luisa Maria Virgina
Ponzellini Gianluca
Mignani Paola
Tula Piera
Gervasio Alberta
Conti Cesare
De Longhi Industrial SA 57.00 %
31/12/2016 Variaz. % 31/12/2015
TOTALE RICAVI 1.845,40 -2,42% 1.891,10
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 292,00 -6,29% 311,60
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 239,00 2,75% 232,60
RISULTATO ANTE IMPOSTE 227,40 14,21% 199,10
RISULTATO NETTO 168,20 12,28% 149,80
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA -307,60 62,92% -188,80
PATRIMONIO NETTO 1.014,00 11,95% 905,80
CAPITALE INVESTITO 706,40 -5,49% 747,40
Ultimo Aggiornamento: 29/11/2017

Video: i migliori titoli secondo l'analisi tecnica

Tra i 100 titoli piu' liquidi di Piazza Affari quelli che al momento presentano il migliore quadro grafico sono Leonardo, Ansaldo, Cnh, De Longhi e Fincantieri.

Video: i migliori titoli secondo l'analisi tecnica







Il portafoglio di agosto a Piazza Affari: i titoli long e short

La stagione delle trimestrali si appresta ad entrare nel vivo sul mercato italiano e gli analisti di Mediobanca rivedono le loro strategie. I titoli da comprare e da vendere ora.

Il portafoglio di agosto a Piazza Affari: i titoli long e short

Sotto la lente dell'analisi tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani.

Sotto la lente dell'analisi tecnica

De Longhi affonda sui primi supporti

Vendite su De Longhi (-4,35%) dopo il mancato ritorno sopra quota 25.

De Longhi affonda sui primi supporti

De Longhi, meglio il certificato con un 11,78% in sei mesi

Il Top Bonus su De Longhi ha un potenziale del 11.78%%. Come riuscire a far pendere dalla nostra il rapporto rischio/rendimento con un semplice prodotto.

De Longhi, meglio il certificato con un 11,78% in sei mesi

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Il FtseMib disegna una white spinning stop che archivia la settima seduta positiva consecutiva.

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Piazza Affari in cima alla vetta. Occhio alle folate di vento

Il Ftse Mib ha mancato di poco i massimi dell'anno nell'ultima seduta: è giunto il momento di passare alla cassa? I marker movers in avvio di settimana.

Piazza Affari in cima alla vetta. Occhio alle folate di vento

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

De' Longhi dal caffé al clima il Made in Italy che fa tendenza

Oggi analizziamo un titolo italiano molto interessante, il prezzo della società ha perso il 20% negli ultimi 9 mesi e sta raggiungendo dei livelli di supporto interessanti per un ingresso.

De' Longhi dal caffé al clima il Made in Italy che fa tendenza

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Settimana molto importante per le Borse: tanti i market movers

Le prossime giornate saranno scandite da una batteria di rilevanti aggiornamenti tanto in Europa quanto in America. Si parte domani con l'audizione di Powell al Congresso, per approdare domenica al voto in Italia.

Settimana molto importante per le Borse: tanti i market movers

Attese nuove turbolenze: Milano sotto attacco prima del 4 marzo?

Nel breve è possibile una fase di calma apparente, ma le posizioni short sul Vix avranno ancora ripercussioni su Borse, Bond e petrolio. Quali scenari a Piazza Affari? Quali i titoli da valutare? Le risposte di Fabrizio Brasili.

Attese nuove turbolenze: Milano sotto attacco prima del 4 marzo?
apk