Eurotech

RSS

Eurotech, società italiana attiva nel segmento tecnologico

Eurotech è una società dedicata alla ricerca, sviluppo e produzione di computer miniaturizzati (NanoPC) e di computer ad elevate prestazioni (HPC).


Grafico interattivo MIL:ETH offerto da TradingView

Eurotech, società italiana attiva nel segmento tecnologico

Eurotech S.p.A. è una società italiana, attiva a livello internazionale nel segmento della tecnologia embedded e del minimalist computing (NanoPC), specializzata in computer ad elevata capacità di calcolo (HPC). Il gruppo si occupa principalmente del settore industriale, della difesa, del settore medicale e del trasporto, producendo sensori, computer, hardware e piattaforme embedded.

Per tecnologia embedded, altresì definita "incorporata", ci si riferisce a sistemi di calcolo informatico presenti in hardware di terze parti; i sistemi embedded di norma non sono raggiungibili direttamente dall'esterno, in quanto necessari unicamente a svolgere funzioni di calcolo e gestione degli apparati nei luoghi in cui sono installati.

La composizione del gruppo

Eurotech S.p.A. è la capogruppo di nove aziende operative: tra queste, l'americana Parvus, che si occupa dei sistemi per la difesa COTS Commercial Off-The-Shelf); EthLab, il centro di ricerca del gruppo sito a Trento; il centro cinese di Vantron, che si occupa della componentistica "embedded" hardware e software; la controllata francese Eurotech France; la società americana Eurotech Inc; Eurotech Ltd sita a Cambridge; Eurotech Finland, che si occupa delle aree del Sud e sud est asiatico ed il gruppo giapponese Advanet Group, che si occupa della produzione dei boards computer.

Le origini societarie

La società fonda le sue origini nel Friuli Venezia Giulia del 1992 e nasce dall'idea del fisico Roberto Siagri (attuale presidente) e di alcuni amici (grazie anche al contributo della Friulia, la finanziaria della Regione del Friuli) che costituiscono la Eurotech Srl con lo scopo di progettare il nano computer, ovvero la miniaturizzazione dei personal computer.

Roberto Siagri, classe 1960, ha conseguito la laurea in fisica presso l'Università di Trieste ed ha lavorato come progettista di hardware presso l'azienda friulana Asem, fino al 1992 quando decise di fondare l'azienda Eurotech. L'azienda inizialmente si occupava della progettazione di schede per conto terzi, ampliando poi il proprio business nel campo dell'integrazione relativa ai circuiti elettronici.
La società si sviluppa sul territorio italiano e nel contempo inizia il processo di internazionalizzazione: nel 1998 nasce la società di sensori "intelligenti" Neuricam S.p.A., grazie allo spin-off dell'Istituto per la Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trento.
Nel 2002 Eurotech S.p.A. acquisisce la società di Varese IPS (settore dell'automazione industriale) e nel 2003 acquisisce l'azienda americana Parvus, attiva nel settore della componentistica ad alta prestazione.
L'anno successivo acquisisce la società francese Erim, attiva nei sistemi per i trasporti; nello stesso anno è presente anche sul mercato finlandese, con la società Eurotech Oy.

Nel 2005 Eurotech lancia sul mercato italiano (nel settore dei super computer) l'APE (Array Processor espansibili), nato dalla collaborazione con la INFN; nell'ottobre dello stesso anno fa il suo debutto in Borsa, quotandosi nel segmento STAR (operazione mirata a finanziare la crescita sul mercato estero).

Nel 2006 conclude un accordo di collaborazione con la società a partecipazione statale e privata Finmeccanica S.p.A.

Negli anni successivi il gruppo continua ad espandersi attraverso acquisizioni strategiche, tra le quali l'azienda americana Arcom Control Systems Inc., l'azienda inglese Arcom Control Systems Ltd e detiene il controllo della società giapponese Advanet. In seguito conclude un accordo di collaborazione (per lo sviluppo di sistemi HPC) con la società Intel, diventando un leader a livello internazionale.

I principali dati finanziari

Il gruppo Eurotech ha la sede principale ad Amaro (Udine), in Via Fratelli Solari, 3/a ed è presente con sedi operative in Europa, Asia e Nord America; conta circa 441 dipendenti.
Tra i suoi clienti, l'azienda italiana annovera il Dipartimento della Difesa americano.

La società quota alla Borsa valori di Milano, nel segmento MTA, con il simbolo ETH ed ha chiuso l'esercizio del 2013 con ricavi attestati a a 66,10 milioni di euro, in diminuzione rispetto all'anno 2011 quando il fatturato ammontava a 78,73 milioni. L'utile dell'anno 2013 è risultato in netta crescita e pari a 8,240 milioni.

Nel giugno del 2013 l'industria friulana ha ottenuto il primo ed il secondo posto nella classifica dei supercomputer Green 500 per i pc Eurora ed Aurora Tigon.

Per maggiori informazioni: EUROTECH

Nome società EUROTECH
Paese Italia
Mercato FTSE ITALIA STAR
Settore TECNOLOGIA
Codice Alfa ETH
Codice Isin IT0003895668
Codice Reuters ETH.MI
Sito web società Link
Telefono +390433485411
Fax +390433485455
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via Fratelli Solari 3/a, 33020 Amaro (UD)
Società revisione PriceWaterhouseCoopers
Azioni in circolazione 35.515.784
Capitale Sociale 8.878.946
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0
Data di collocamento 30/11/2005
Prezzo di collocamento € 3.40
Ultimo dividendo n.d.
Tipo dividendo n.d.
Data pagamento n.d.
Ultima raccomandazione 29/03/2018
Emittente BANCA IMI
Raccomandazione Add
Target Price € 1.80
Andamento rating
 
Siagri Roberto
Paladin Dino
Panizzardi Giuseppe
Pizzol Marina
Mio Chiara
Costacurta Riccardo
Antonello Giulio
Pezzuto Carmen
Mosca Giorgio
Favaro Gianfranco
Briganti Laura
Rebecchini Gaetano
Turello Nicola
Carbone Clara
Leonardo SpA 11.08 %
Paladin Dino 7.27 %
Siagri Roberto 3.00 %
31/12/2016 Variaz. % 31/12/2015
TOTALE RICAVI 64,40 -3,88% 67,00
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 0,40 -144,45% -0,90
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) -5,50 -16,67% -6,60
RISULTATO ANTE IMPOSTE -5,10 -16,39% -6,10
RISULTATO NETTO -5,00 -19,35% -6,20
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 2,30 1.049,43% 0,20
PATRIMONIO NETTO 103,50 -1,71% 105,30
CAPITALE INVESTITO 105,90 -1,58% 107,60
Ultimo Aggiornamento: 15/02/2018

Sotto la lente dell'analisi tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani.

Sotto la lente dell'analisi tecnica







Eurotech punta ai massimi del 2014

Eurotech (-0,4%) esita in area 2,45 dopo la rottura di un ostacolo tenace a 2,27/2,28, massimi di maggio allineati a quelli di aprile 2015, ma ha buone chance per prolungare il rally in direzione dei top del 2014 a 2,66 circa.

Eurotech punta ai massimi del 2014

Sotto la lente dell'analisi tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani.

Sotto la lente dell'analisi tecnica

Eurotech pronta ad attaccare massimi pluriennali

Eurotech (+6,40%) alle prese con un ostacolo tenace a 2,27/2,28, massimi di maggio allineati a quelli di aprile 2015.

Eurotech pronta ad attaccare massimi pluriennali

Il mercato rimbalza: e ora? I titoli pronti a scattare in avanti

Nelle ultime giornate si è avuto un deterioramento del quadro tecnico del Ftse Mib, ma un ritorno al di sopra di una certa soglia potrebbe favorire ulteriori recuperi. La view di Pietro Origlia.

Il mercato rimbalza: e ora? I titoli pronti a scattare in avanti

FII Tech Growth investe in SECO

Secondo investimento per il Fondo FII Tech Growth, gestito da Fondo Italiano d'Investimento SGR, che ha sottoscritto ieri l'ingresso nel capitale sociale di SECO, società fondata nel 1979 da Daniele Conti e Luciano Secciani, ed attualmente uno dei principali leader europei nel settore dell'alta tecnologia per la miniaturizzazione del computer.

FII Tech Growth investe in SECO

Piazza Affari: attenzione al rischio di falsi segnali ora

Il Ftse Mib sembra aver perso un po' la vivacità e lo slancio dei giorni scorsi, pur senza mollare la presa: i market movers di domani.

Piazza Affari: attenzione al rischio di falsi segnali ora

Eurotech: nel 2017 perdita in calo a 4,67 milioni di euro

Il Consiglio di Amministrazione di Eurotech ha esaminato e approvato in data 13 marzo 2018 il Progetto di Bilancio d'Esercizio e quello Consolidato al 31 dicembre 2017, che saranno sottoposti all'Assemblea Ordinaria degli Azionisti.

Eurotech: nel 2017 perdita in calo a 4,67 milioni di euro

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Piazza Affari ci prova ancora, ma fallisce. Cosa aspettarsi ora?

Il Ftse Mib ha nuovamente messo sotto pressione l'ostacolo dei 22.800/22.850 punti, senza riuscire ad avere ragione dello stesso per ora. I market movers di domani.

Piazza Affari ci prova ancora, ma fallisce. Cosa aspettarsi ora?

Eurotech in collaborazione con AAEON Technology Europe

AAEON Technology Europe BV annuncia una partnership con Eurotech per integrare la piattaforma di gestione dei dati e dei dispositivi ESF (Everyware Software Framework) sui propri gateway IloT.

Eurotech in collaborazione con AAEON Technology Europe

Eurotech, partnership con Alten Calsoft Labs per l'IoT

Eurotech, azienda leader nella produzione di sistemi embedded, piattaforme machine-to-Machine (M2M) e soluzioni per l'lnternet of Things (loT), annuncia oggi una partnership con ALTEN Calsoft Labs, azienda che si occupa di servizi di trasformazione digitale, consulenza tecnologica, IT aziendale e ingegneria di prodotto, che offre le migliori soluzioni in ambito loT per segmenti verticali specifici.

Eurotech, partnership con Alten Calsoft Labs per l'IoT
apk