Fiat Chrysler Automobiles

Fiat Chrysler Automobiles, gruppo automobilistico italo-statunitense

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) è un gruppo industriale italo-statunitense operante nel settore dell'automobile.


Grafico interattivo MIL:FCA offerto da TradingView

Fiat Chrysler Automobiles, gruppo automobilistico italo-statunitense

Fiat Chrysler Automobiles, altrimenti conosciuta dietro l’acronimo FCA, è il gruppo industriale italo-statunitense nato nel 2014 dall’unione delle due case automobilistiche Fiat (torinese d’origine) e Chrysler, con sede a Detroit. Il gruppo opera nel settore automobilistico.

Le origini del gruppo

Il legame tra le due società si instaura nel 2009, quando Fiat avanza le prime proposte di acquisizione nei confronti della statunitense. Nel maggio 2009, Marchionne annuncia il nuovo incarico di CEO per il gruppo Chrysler e nel luglio 2009 il giudice fallimentare a capo della bancarotta di Chrysler approva la vendita di una quota di minoranza a Fiat (avvenuta il 1 giugno).

L’acquisizione e i primi passi

Il primo gennaio 2014 Fiat annuncia l’inizio dell’operazione che vedrà l’acquisizione della totalità del pacchetto azionario della società americana Chrysler Group. Il 29 gennaio, il CDA del gruppo torinese si riunisce al Lingotto, per approvare e deliberare la riorganizzazione della società che racchiuderà al proprio interno le due eccellenze automobilistiche. Il nuovo gruppo industriale, riformulato come società per azioni, avrà il nome delle due case di produzione: Fiat-Chrysler Automobiles.

La nascita di FCA e la quotazione

La nascita della nuova società FCA risale all’agosto 2014, quando a Torino, il primo giorno del mese, Fiat Chrysler diviene società operativa. L’effettiva fusione verrà poi sottoscritta il 12 ottobre 2014, con la duplice quotazione in Borsa avvenuta il giorno seguente.

L’unione in FCA è stata possibile dopo che il gruppo italiano ha acquisito la totalità delle azioni della casa americana e, di conseguenza, il controllo totale.
FCA è diventato settimo maggiore gruppo automobilistico al mondo. Esso comprende Fiat, Alfa Romeo, Ferrari, Maserati, Lancia, Fiat Professional, Abarth, Jeep, Chrysler, Dodge, Ram Trucks, Mopar e SRT.

Il logo FCA risale ad un disegno del 2007, ideato da Robilant & Associati, il quale ha spiegato come le tre lettere all'interno della raffigurazione geometrica si ispirino alle forme basilari della progettazione automobilistica. “La F è generata dal quadrato simbolo di concretezza e solidità; la C nasce dal cerchio, archetipo della ruota e rappresentazione del movimento, dell'armonia e della continuità; infine la A derivata dal triangolo, che indica energia e perenne tensione evolutiva".

I principali dati finanziari

Dietro la guida dell’ex Amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, Fiat Chrysler Automobiles riunisce i due colossi del settore automobilistico in un gruppo con sede legale in Olanda, ad Amsterdam e sede fiscale nel Regno Unito, a Londra.
La società è stata quotata contemporaneamente sul mercato telematico di Milano e presso lo Stock Exchange di New York il 13 ottobre 2014. Il prezzo di collocamento si è attestato a 7,27 euro per azione.

Per maggiori informazioni: FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES

Nome società FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES
Paese Italia
Mercato FTSE MIB
Settore AUTOMOBILI E COMPONENTISTICA
Codice Alfa FCA
Codice Isin NL0010877643
Codice Reuters FCA.MI
Sito web società Link
Telefono +390110062709
Fax +390110063796
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via Nizza, 250 - 10126 Torino, Italy
Società revisione Reconta Ernst &Young S.p.A
Azioni in circolazione 1.549.647.057
Capitale Sociale 4.476.873.765
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0,01
Data di collocamento 13/10/2014
Prezzo di collocamento € 7,27
Ultimo dividendo € 1.3000
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 30/05/2019
Ultima raccomandazione 17/07/2019
Emittente BANCA AKROS
Raccomandazione Accumulate
Target Price € 15.80
Andamento rating
 
Elkann John Philip
Agnelli Andrea
Thompson Ronald L.
Brandolini D'adda Tiberto
Earle Glenn
Mars​ Valerie A.
Simmons​ Ruth J.
Wheatcroft Patience
Zegna Ermenegildo
Manley Michael
Volpi Michelangelo
Abbott John
Earle Glenn
Thompson Ronald L.
Wheatcroft Patience
Mars​ Valerie A.
Exor SpA 28.98 %
Baillie Gifford & Co 4.88 %
Tiger Global Management LLC 3.85 %
Societé Generale 4.28 %
31/12/2017 Variaz. % 31/12/2016
TOTALE RICAVI 110.934,00 -0,08% 111.018,00
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 12.139,00 12,93% 10.749,00
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 6.249,00 30,38% 4.793,00
RISULTATO ANTE IMPOSTE 6.161,00 98,36% 3.106,00
RISULTATO NETTO 3.510,00 93,50% 1.814,00
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 4.666,00 -28,96% 6.568,00
PATRIMONIO NETTO 20.987,00 8,44% 19.353,00
CAPITALE INVESTITO 34.237,00 -2,10% 34.973,00
Ultimo Aggiornamento: 11/10/2018

Ftse Mib: a rischio un ribasso improvviso. I titoli in e out

Per il Ftse Mib la salita potrà funzionare se avverrà in maniera lenta, senza sottovalutare il rischio di una forte delusione dalle Banche Centrali. L'analisi di Davide Biocchi.

Ftse Mib: a rischio un ribasso improvviso. I titoli in e out







Ftse Mib: vicina una pausa del rialzo. I titoli più promettenti

Il Ftse Mib mantiene un'impostazione positiva, ma gli oscillatori hanno iniziato a rallentare: focus sui primi supporti ora. La view di Massimiliano De Marco.

Ftse Mib: vicina una pausa del rialzo. I titoli più promettenti

Fca recupera. Deal Renault: poco da sperare dopo parole Le Maire

Fca prova a risalire la china dopo il netto calo di ieri, ma non sono di grande aiuto le dichiarazioni del Ministro dell'economia francese.

Fca recupera. Deal Renault: poco da sperare dopo parole Le Maire

Ftse Mib: nervi saldi su FCA

Non deve spaventare il calo da Fiat-Chrysler dopo il report rilasciato da Goldman Sachs palesando un giudizio sostanzialmente negativo: l'appeal speculativo legato alle possibili fusioni rimane elevato.

Ftse Mib: nervi saldi su FCA

Piazza Affari: quali sorprese avremo in estate? Le blue chip hot

Il Ftse Mib dovrebbe mantenersi in un range molto stretto, con possibili escursioni più verosimilmente verso il basso che verso l'alto. L'analisi di Fabrizio Brasili.

Piazza Affari: quali sorprese avremo in estate? Le blue chip hot

Analisi del sottostante: Fca

Goldman Sachs rimette mano sul titolo Fca avviando la copertura con rating sell e prezzo obiettivo a 11,5 euro.

Analisi del sottostante: Fca

Ftse Mib: target ambiziosi nel mirino. I titoli su cui puntare

Il Ftse Mib è alle prese ora con i massimi dell'estate 2018, la rottura dei quali darà il via ad una nuova gamba rialzista. L'analisi e le strategie di Roberto Scudeletti.

Ftse Mib: target ambiziosi nel mirino. I titoli su cui puntare

Piazza Affari e dintorni: titoli e temi caldi della giornata

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Piazza Affari e dintorni: titoli e temi caldi della giornata

Ftse Mib: spunti di trading. Fca e Ferrari sotto la lente

Il Ftse Mib continua a confrontarsi con l'area dei 22.200/22.300 che al momento sta contenendo la spinta rialzista. L'analisi di Fca e Ferrari.

Ftse Mib: spunti di trading. Fca e Ferrari sotto la lente

Piazza Affari: un rialzo solo frazionale

Svettano Unicredit e Banco BPM dopo le trimestrali di GS e JPM a Wall Street. Bene anche Finecobank. Male Fiat dopo un report negativo.

Piazza Affari: un rialzo solo frazionale

FCA crolla sotto i colpi di Goldman Sachs. Le ragioni del Sell

Fiat Chrysler Automobiles affonda dopo la decisione della banca americana di assegnare il rating a Sell in una nota dedicata al settore auto.

FCA crolla sotto i colpi di Goldman Sachs. Le ragioni del Sell

Borse: Europa debole, Wall Street euforica

Sgomma Pirelli che sfreccia davanti a Juventus e Leonardo. Bene Fiat, Ubi Banca, Atlantia e saipem. Deboli le utlities, sul fondo Terna ed Enel.

Borse: Europa debole, Wall Street euforica
apk