Fiat Chrysler Automobiles

RSS

Fiat Chrysler Automobiles, gruppo automobilistico italo-statunitense

Fiat Chrysler Automobiles, altrimenti conosciuta dietro l’acronimo FCA, è il gruppo industriale italo-statunitense nato nel 2014 dall’unione delle due case automobilistiche Fiat (torinese d’origine) e Chrysler, con sede a Detroit. Il gruppo opera nel settore automobilistico.

Le origini del gruppo

Il legame tra le due società si instaura nel 2009, quando Fiat avanza le prime proposte di acquisizione nei confronti della statunitense. Nel maggio 2009, Marchionne annuncia il nuovo incarico di CEO per il gruppo Chrysler e nel luglio 2009 il giudice fallimentare a capo della bancarotta di Chrysler approva la vendita di una quota di minoranza a Fiat (avvenuta il 1 giugno).

L’acquisizione e i primi passi

Il primo gennaio 2014 Fiat annuncia l’inizio dell’operazione che vedrà l’acquisizione della totalità del pacchetto azionario della società americana Chrysler Group. Il 29 gennaio, il CDA del gruppo torinese si riunisce al Lingotto, per approvare e deliberare la riorganizzazione della società che racchiuderà al proprio interno le due eccellenze automobilistiche. Il nuovo gruppo industriale, riformulato come società per azioni, avrà il nome delle due case di produzione: Fiat-Chrysler Automobiles.

La nascita di FCA e la quotazione

La nascita della nuova società FCA risale all’agosto 2014, quando a Torino, il primo giorno del mese, Fiat Chrysler diviene società operativa. L’effettiva fusione verrà poi sottoscritta il 12 ottobre 2014, con la duplice quotazione in Borsa avvenuta il giorno seguente.

L’unione in FCA è stata possibile dopo che il gruppo italiano ha acquisito la totalità delle azioni della casa americana e, di conseguenza, il controllo totale.
FCA è diventato settimo maggiore gruppo automobilistico al mondo. Esso comprende Fiat, Alfa Romeo, Ferrari, Maserati, Lancia, Fiat Professional, Abarth, Jeep, Chrysler, Dodge, Ram Trucks, Mopar e SRT.

Il logo FCA risale ad un disegno del 2007, ideato da Robilant & Associati, il quale ha spiegato come le tre lettere all'interno della raffigurazione geometrica si ispirino alle forme basilari della progettazione automobilistica. “La F è generata dal quadrato simbolo di concretezza e solidità; la C nasce dal cerchio, archetipo della ruota e rappresentazione del movimento, dell'armonia e della continuità; infine la A derivata dal triangolo, che indica energia e perenne tensione evolutiva".

I principali dati finanziari

Dietro la guida dell’ex Amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, Fiat Chrysler Automobiles riunisce i due colossi del settore automobilistico in un gruppo con sede legale in Olanda, ad Amsterdam e sede fiscale nel Regno Unito, a Londra.
La società è stata quotata contemporaneamente sul mercato telematico di Milano e presso lo Stock Exchange di New York il 13 ottobre 2014. Il prezzo di collocamento si è attestato a 7,27 euro per azione.

Per maggiori informazioni: FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES



Borse frenate dalle nuove minacce di Trump. Milano si difende

Sul mercato domestico arretrano i bancari tranne Intesa e Mediobanca, corre Bca Generali. Poco mosso Fca malgrado i rumors su Comau.

Borse frenate dalle nuove minacce di Trump. Milano si difende

Banche, Utility, Auto, Oil: i titoli da comprare ora in Europa

Azionario europeo: le raccomandazioni degli analisti e i nuovi target price di martedì 27 novembre.

Banche, Utility, Auto, Oil: i titoli da comprare ora in Europa

Euforia a Piazza Affari

La tensione si allenta e Piazza Affari vola. Guadagno a doppia cifra per Saipem. Comparto bancario in orbita. Scendono solo Campari e Prysmian.

Euforia a Piazza Affari

FCA: possibile cessione di Comau

Fiat Chrysler Automobiles valuta la possibile cessione di Comau, società che realizza processi di automazione, soluzioni e servizi di produzione ed è specializzata in robot di saldatura e in macchine per magazzini automatizzati, per una cifra compresa tra 1,5 e 2,0 miliardi di euro.

FCA: possibile cessione di Comau

Ftse Mib: prematuro un cambio di tendenza. Spunti su vari titoli

Il ritorno degli acquisti sui bancari lascia pensare ad una ripresa dell'indice, ma non ci sono per ora indicazioni di inversione per il Ftse Mib. La view di Gerardo Murano.

Ftse Mib: prematuro un cambio di tendenza. Spunti su vari titoli

Il rimbalzo non cambia la view negativa: i titoli per il trading

Sullo sfondo rimangono i timori che accompagnano da qualche tempo i mercati: per il Ftse Mib sarà cruciale la tenuta di area 18.400. L'analisi e le indicazioni di Pietro Origlia.

Il rimbalzo non cambia la view negativa: i titoli per il trading

Ftse Mib vicino ad un punto di non ritorno? I titoli da valutare

Il mercato naviga in cattive acque e il pericolo per il Ftse Mib diventerà allarme sotto i 18.400 punti, la cui tenuta è cruciale. La view di Pietro Paciello.

Ftse Mib vicino ad un punto di non ritorno? I titoli da valutare

Il mercato resterà orientato al ribasso: titoli buoni e cattivi

A Piazza Affari non avremo un vero e proprio rally di Natale, ma un attento stock picking da parte dei professionisti. Le attese nel breve e i titoli da valutare secondo Fabrizio Brasili.

Il mercato resterà orientato al ribasso: titoli buoni e cattivi

Analisi del sottostante: FCA

Fca ha immatricolato a ottobre oltre 66.200 vetture in Europa, evidenziando un calo del 13,3%, con una quota che è passata dal 6,3% al 5,9 per cento.

Analisi del sottostante: FCA

Focus sempre sull'Italia: attese nel breve e titoli sotto esame

Per il Ftse Mib primi segnali di positività solo oltre i massimi della scorsa ottava, mentre i rischi aumenteranno sotto area 19.000. La view di Pietro Origlia.

Focus sempre sull'Italia: attese nel breve e titoli sotto esame

C'è spazio per salire, ma i rischi restano: i titoli da valutare

Nel breve il Ftse Mib ha margini di apprezzamento oltre i recenti massimi, ma a preoccupare è anche la struttura degli altri mercati. L'analisi e le strategie di Massimiliano De Marco.

C'è spazio per salire, ma i rischi restano: i titoli da valutare

Ftse Mib: atteso un recupero. I buy da valutare sulla debolezza

A Wall Street la situazione non è compromessa, mentre è più complicata in Europa, ma non ci sono segnali di ulteriori forti ribassi. Cosa aspettarsi a Piazza Affari e a quali titoli guardare ora? Ce lo dice Eugenio Sartorelli.

Ftse Mib: atteso un recupero. I buy da valutare sulla debolezza

Le Borse tornano a salire

Crollano i titoli petroliferi. Vola la galassia Agnelli. Bene Moncler, Banca Generali ed Stm, ma il titolo del giorno è ancora una volta Campari.

Le Borse tornano a salire

Piazza Affari: riscatto o nuovi affondi? I titoli sotto la lente

Ftse Mib pronto a tornare sui massimi della scorsa ottava o destinato a testare nuovamente i minimi dell'anno? A questa e ad altre domande ha risposto Roberto Scudeletti.

Piazza Affari: riscatto o nuovi affondi? I titoli sotto la lente

Mercati al test delle elezioni di midterm: i titoli da preferire

Piazza Affari consolida dopo il recupero della scorsa ottava e nel breve sarà importante la tenuta di un primo supporto per assistere a nuovi allunghi. L'analisi e le strategie di Pietro Origlia.

Mercati al test delle elezioni di midterm: i titoli da preferire

Ftse Mib: il recupero non è completo. I titoli per cavalcarlo

L'indice ha perso un po' della forza iniziale, ma ha ancora in pancia una fase di upside potenziale: ecco il target del movimento e i titoli che meritano attenzione secondo Pietro Paciello.

Ftse Mib: il recupero non è completo. I titoli per cavalcarlo
apk