Morgan Stanley

Morgan Stanley, banca d'affari americana

Morgan Stanley è uno dei principali istituti di credito americani. La banca opera principalmente nei comparti del Sales & Trading e dell'Investment banking. L'istituto bancario offre una vasta gamma di servizi finanziari, che spaziando dall'intermediazione di titoli, servizi di credito, a quelli di asset management.

Le origini della Morgan Stanley

Le origini dell'istituto finanziario ci riportano nella New York del 1935, quando Harold Stanley (1885 - 1963) ed Henry S. Morgan (1900 - 1982), ex dipendenti della banca J.P. Morgan e Co., assieme ad alcuni dipendenti della società di brokeraggio Dean Witter, costituirono la Morgan Stanley.

La società nacque in seguito alla legge bancaria Glass-Steagall Act del 1933. Questa imponeva la separazione delle banche d'investimento da quelle di depositi. La banca J.P. Morgan optò di operare come banca commerciale, settore considerato più remunerativo. Questa scelta spinse alcuni partner, tra cui Morgan e Stanley ad abbandonare la banca per mettersi in proprio.

La crescita

Nell'arco dei decenni successivi la banca d'investimento si sviluppò ed ampliò grazie al lungo processo di acquisizioni, consolidando la propria presenza a livello globale. Tra i suoi principali clienti vanno annoverati i giganti dell'industria americana, come i colossi del petrolio Shell, Standard Oil e Mobil ed altri.

Morgan Stanley in Italia

Dal 1989 la Morgan e Stanley è presente anche in Italia, dave ha aperto i suoi uffici di rappresentanza inizialmente a Milano ed a Roma.

L'ingresso nell'azionariato del fondo sovrano cinese

Nel 2007 in seguito alla crisi finanziaria relativa all'insolvenza dei mutui subprime, che ha colpito le grandi banche internazionali, la Morgan e Stanley ha ceduto il 10% del capitale sociale al governo cinese, attraverso il fondo d'investimento China Investment Corporation. L'operazione si è conclusa per la somma pari a 5 miliardi di dollari.

Dal 2008 la Morgan Stanley è diventata un gruppo bancario. L'istituto finanziario si occupa anche della raccolta di depositi di risparmio, previa supervisione da parte della della Federal Deposit Insurance Corporation e della Federal Reserve Bank.

I principali dati economici e finanziari di Morgan Stanley

La holding bancaria ha la propria sede principale negli Stati Uniti a New York. Il gruppo è presente a livello internazionale, con filiali ed uffici di rappresentanza. La forza lavoro è composta da circa 55.794 dipendenti, dislocati nelle varie località.

Morgan Stanley è quotata alla Borsa di New York, nel segmento S&P 500 Component, con il simbolo MS.

Il colosso degli investimenti finanziari, guidato dal manager James Gorman (amministratore delegato) ha chiuso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2013, con un fatturato pari a 32,4 miliardi di dollari, in netto aumento, rispetto all'esercizio precedente, conclusosi con ricavi per 26,1 miliardi di dollari.

Per maggiori informazioni: MORGAN STANLEY



Wall Street piazza due record su tre, motori sempre al massimo

Dow Jones, Cisco Systems e Johnson & Johnson sugli scudi. Azioni settore retail in denaro. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street piazza due record su tre, motori sempre al massimo

Wall Street dice fermi tutti, aspetta grande annuncio di Trump

Dow Jones, General Electric non brilla dopo i dati Q1 2017. Nyse, azioni Honeywell in denaro dopo la trimestrale. Bancari e titoli finanziari a passo di gambero sul Big Board. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street dice fermi tutti, aspetta grande annuncio di Trump

Wall Street perché non ingrana? Trimestrali croce e delizia

Dow jones, IBM: ricavi Q1 2017 deludenti. Nyse, Morgan Stanley supera esame trimestrale. Nasdaq, trimestrale a due velocità per Yahoo!. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street perché non ingrana? Trimestrali croce e delizia

Wall Street ritrova subito la retta via. In serata il Beige Book

La giornata non prevede dati macro di rilievo e così il focus degli investitori si sposta sugli ultimi risultati societari. I titoli da tenere d'occhio.

Wall Street ritrova subito la retta via. In serata il Beige Book

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

A Piazza Affari l'aria diventa più pesante. Cosa succederà ora?

Il Ftse Mib ha violato anche il supporto intermedio di area 19.500 e ora sembra diretto verso il prossimo sostegno. I market movers della prossima seduta.

A Piazza Affari l'aria diventa più pesante. Cosa succederà ora?

Al via countdown per voto in Francia. Cosa accadrà all'equity UE

L'appuntamento è per domenica prossima quando si terranno le elezioni presidenziali in Francia. In attesa di tale evento diversi sono i dati macro e e societari da seguire.

Al via countdown per voto in Francia. Cosa accadrà all'equity UE

Diario di un trader: strategie e spunti per le prossime 24 ore

Pochi i movimenti di ieri sui mercati europei per mancanza di drivers ma anche a causa delle tensioni geopolitiche

Diario di un trader: strategie e spunti per le prossime 24 ore

Piazza Affari ha in serbo piacevoli sorprese

Chiunque investe dovrà procedere per singoli mercati e relativi scenari, magari aumentando la prudenza ove occorra, ma non per questo fasciandosi la testa anzitempo. Questo uno dei consigli di Antonio Landolfi Trader Master presso la Trading Room Academy (ant.landolfi@libero.it).

Piazza Affari ha in serbo piacevoli sorprese

Buy&Sell: promossi e bocciati dagli analisti

Wall Street parte ben impostata. Almeno per ora. I rating degli analisti.

Buy&Sell: promossi e bocciati dagli analisti

Wall Street ai ferri corti con Trump: stop Blue Chips, più Tech

Dow Jones, Du Pont in denaro dopo via libera alla fusione con Dow Chemical. Nyse, azioni Snap in grande spolvero grazie ai brokers. Nasdaq, azioni Impax Laboratories in rally su nomina nuovo CEO e rumors vendita. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street ai ferri corti con Trump: stop  Blue Chips, più Tech

Wall Street balla sui decimi: IBM, Biogen e Oracle protagonisti

Dow Jones, IBM in controtendenza grazie a Morgan Stanley. Nyse, shopping su Oracle dopo la trimestrale. Nasdaq, Biogen giù sul downgrade di Morgan Stanley. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street balla sui decimi: IBM, Biogen e Oracle protagonisti

Wall Street al brusco risveglio, la Trump mania è una trappola?

Dow Jones, American Express in controtendenza, giù DuPont. Prese di beneficio a tutto campo tra i titoli delle compagnie aeree. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street al brusco risveglio, la Trump mania è una trappola?

Mercati positivi grazie a Wall Street. Quanto durerà il rally?

Gli Usa tornano ad essere il traino dei mercati internazionali. La prova è sotto gli occhi degli operatori proprio in questi minuti con un Ftse Mib che alle 13.30 segnava un saldo pari a con il resto delle borse europee che registrano un Dax a **

Mercati positivi grazie a Wall Street. Quanto durerà il rally?

Wall Street vorrebbe ma non può, i bancari bloccano tutto

Dow Jones, JPMorgan e Goldman Sachs sotto pressione. Nyse, azioni Morgan Stanley in lettera nonostante la buona trimestrale. British American Tobacco compra il restante 58% di Reynolds American. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street vorrebbe ma non può, i bancari bloccano tutto

A Wall Street i ribassisti si fanno largo

Il mercato non trova sostegno nell'unico dato macro di oggi che ha deluso le attese. Diversi i titoli sotto i riflettori.

A Wall Street i ribassisti si fanno largo
apk