Morgan Stanley

Morgan Stanley, banca d'affari americana

Morgan Stanley è uno dei principali istituti di credito americani. La banca opera principalmente nei comparti del Sales & Trading e dell'Investment banking. L'istituto bancario offre una vasta gamma di servizi finanziari, che spaziando dall'intermediazione di titoli, servizi di credito, a quelli di asset management.

Le origini della Morgan Stanley

Le origini dell'istituto finanziario ci riportano nella New York del 1935, quando Harold Stanley (1885 - 1963) ed Henry S. Morgan (1900 - 1982), ex dipendenti della banca J.P. Morgan e Co., assieme ad alcuni dipendenti della società di brokeraggio Dean Witter, costituirono la Morgan Stanley.

La società nacque in seguito alla legge bancaria Glass-Steagall Act del 1933. Questa imponeva la separazione delle banche d'investimento da quelle di depositi. La banca J.P. Morgan optò di operare come banca commerciale, settore considerato più remunerativo. Questa scelta spinse alcuni partner, tra cui Morgan e Stanley ad abbandonare la banca per mettersi in proprio.

La crescita

Nell'arco dei decenni successivi la banca d'investimento si sviluppò ed ampliò grazie al lungo processo di acquisizioni, consolidando la propria presenza a livello globale. Tra i suoi principali clienti vanno annoverati i giganti dell'industria americana, come i colossi del petrolio Shell, Standard Oil e Mobil ed altri.

Morgan Stanley in Italia

Dal 1989 la Morgan e Stanley è presente anche in Italia, dave ha aperto i suoi uffici di rappresentanza inizialmente a Milano ed a Roma.

L'ingresso nell'azionariato del fondo sovrano cinese

Nel 2007 in seguito alla crisi finanziaria relativa all'insolvenza dei mutui subprime, che ha colpito le grandi banche internazionali, la Morgan e Stanley ha ceduto il 10% del capitale sociale al governo cinese, attraverso il fondo d'investimento China Investment Corporation. L'operazione si è conclusa per la somma pari a 5 miliardi di dollari.

Dal 2008 la Morgan Stanley è diventata un gruppo bancario. L'istituto finanziario si occupa anche della raccolta di depositi di risparmio, previa supervisione da parte della della Federal Deposit Insurance Corporation e della Federal Reserve Bank.

I principali dati economici e finanziari di Morgan Stanley

La holding bancaria ha la propria sede principale negli Stati Uniti a New York. Il gruppo è presente a livello internazionale, con filiali ed uffici di rappresentanza. La forza lavoro è composta da circa 55.794 dipendenti, dislocati nelle varie località.

Morgan Stanley è quotata alla Borsa di New York, nel segmento S&P 500 Component, con il simbolo MS.

Il colosso degli investimenti finanziari, guidato dal manager James Gorman (amministratore delegato) ha chiuso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2013, con un fatturato pari a 32,4 miliardi di dollari, in netto aumento, rispetto all'esercizio precedente, conclusosi con ricavi per 26,1 miliardi di dollari.

Per maggiori informazioni: MORGAN STANLEY



Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Piazza Affari: c'è ancora la possibilità di sviluppi positivi

Il Ftse Mib ha difeso per il momento il supporto di area 19.200, la cui tenuta potrà favorire nuovi spunti al rialzo. I market movers della prossima seduta.

Piazza Affari: c'è ancora la possibilità di sviluppi positivi

Borse UE da preferire a Wall Street: i market movers nel breve

Gli analisti di diverse banche d'affari scommettono sull'azionario del Vecchio Continente per il 2017, anche alla luce del migliorato contesto macro. I principali catalizzatori delle prossime giornate.

Borse UE da preferire a Wall Street: i market movers nel breve

Wall Street: sarà una settimana impegnativa in attesa di Trump

Oggi la piazza azionaria americana è chiusa per festività, ma da domani dovrà fare i conti con una serie di dati macro e societari. Venerdì l'insediamento di Trump.

Wall Street: sarà una settimana impegnativa in attesa di Trump

Le Borse virano (di nuovo) in rosso per colpa (anche) della Bce

Bizze da referendum: dopo il no dei risultati e la paura di un crollo sul Ftse Mib, il listino milanese ha invece deciso di farsi coraggio e puntare in alto. Ma non per molto.

Le Borse virano (di nuovo) in rosso per colpa (anche) della Bce

Wall Street scherzetto batte dolcetto, la testa è tutta alla Fed

Dow Jones, azioni Chevron in controtendenza. Dow Jones, azioni Chevron in controtendenza. Coach, utili trimestrali battono le attese per l'undicesima volta consecutiva. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street scherzetto batte dolcetto, la testa è tutta alla Fed

Wall Street prova ad allungare in attesa del Beige Book

Segnali contrastanti dal settore immobiliare, ma gli occhi degli investitori sono ora rivolti al documento della Fed. Diversi i titoli da seguire.

Wall Street prova ad allungare in attesa del Beige Book

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Ftse Mib verso il passo decisivo? Non sarà una seduta facile

La prossima giornata sarà scandita da una serie di dati macro e da numerose trimestrali in America prima della diffusione del Beige Book. I titoli da tenere d'occhio.

Ftse Mib verso il passo decisivo? Non sarà una seduta facile

Wall Street spalanca porte allo shopping, rialzo tassi a quando?

Nel giorno clou, quello delle decisioni della Fed sui tassi di interesse a conclusione del FOMC, le sorprese sull'azionario non sono mancate. Ecco cosa è successo oggi a Wall Street.

Wall Street spalanca porte allo shopping, rialzo tassi a quando?

Wall Street punta i fari sulla Fed, il motore resta acceso

Wall Street, settimana decisiva: tutti i nodi sui tassi verranno al pettine?

Wall Street punta i fari sulla Fed, il motore resta acceso

Wall Street non fa prigionieri, Apple sotto una buona stella

Ecco cosa è successo oggi sulla piazza azionaria di Wall Street, dallo shopping di Allergan alle ultimissime raccomandazioni degli analisti.

Wall Street non fa prigionieri, Apple sotto una buona stella

Wall Street rimbalza alla grande, biglietto per montagne russe

Giornata ricca di spunti quella di oggi sulla piazza azionaria di Wall Street. Brokers scatenati su alcuni titoli, ma c'è anche chi fa shopping come HP.

Wall Street rimbalza alla grande, biglietto per montagne russe

Come salvare le banche italiane: la risposta degli analisti

Richieste settimanali di sussidi negli States e conferenza stampa di Mario Draghi saranno i primi e forse unici market mover della giornata, una giornata che si prospetta mossa più nella seconda parte.

Come salvare le banche italiane: la risposta degli analisti

Morgan Stanley e Commerzbank d'accordo: la Bce non ha più armi

Il problema non sarebbe solo della Bce: i vari QE non hanno dato i risultati sperati e i banchieri centrali arrivano ad abbracciare la filosofia per cui: se sei nei guai raddoppia la dose.

Morgan Stanley e Commerzbank d'accordo: la Bce non ha più armi

Morgan Stanley: occhi puntati sulle utilities. I buy e i sell

Morgan Stanley rivede prezzi obiettivo e valutazioni di molte tra le principali utility companies europee. Con molte conferme e qualche sorpresa. Ecco quali.

Morgan Stanley: occhi puntati sulle utilities. I buy e i sell
apk