Recordati

RSS

Recordati S.p.A., gruppo farmaceutico internazionale

Recordati, gruppo farmaceutico fondato dall'omonima famiglia nel 1926


Grafico interattivo MIL:REC offerto da TradingView

Recordati S.p.A., gruppo farmaceutico internazionale

Recordati S.p.A. è un gruppo leader a livello internazionale nel settore dell'industria chimica e farmaceutica. La società si occupa della ricerca e dello sviluppo delle malattie rare, delle aree terapeutiche, di farmaci innovativi e di principi attivi per l'industria farmaceutica.

La struttura del gruppo

Il gruppo farmaceutico, di cui Recordati S.p.A. funge anche da capogruppo, opera attraverso le proprie controllate nelle principali nazioni europee, nell'est Europa, Turchia, Russia e negli Stati Uniti.

Appartengono alla holding dell'industria farmaceutica le seguenti aziende: Recordati Polska, Opalia Pharma (Tunisia), Innova Pharma (italia), Laboratories Bouchara Recordati (Francia), Jaba Recordati (Portogallo), Casen Recordati (Spagna), Recordati Ireland, Recordati Pharma (Germania), Recordati Romania, Herbacos Recordati (Repubblica Ceca e Slovacca), Recordati Ilac (Turchia), Rusfic/Recordati Ukraine/FicMedical (Russia, Ucraina e C.S.I.). il gruppo internazionale Orphan Europe, Recordati Hellas Pharmaceuticals (Grecia), Recordati Pharmaceuticals (Regno Unito), e l'azienda sita negli Stati Uniti Recordati Rare Diseases.

Le origini

Le origini dell'azienda ci riportano a Correggo Emilia del 1926, quando Giovanni Recordati (1898 -1952) trasforma l'antica farmacia, nata originariamente come spezieria di famiglia, (fondata dal nonno Giovanni Battista Recordati nel lontano 1820) in un vero e proprio laboratorio farmaceutico, denominato Laboratorio Farmacologico Reggiano. Il laboratorio si occupa della ricerca farmaceutica e della produzione di una vasta gamma di farmaci, trasformandosi nell'arco degli anni seguenti in una grande realtà del settore

Lo sviluppo sotto la guida di Arrigo Recordati

Nel 1953 in seguito alla scomparsa di Giovanni Recordati, le redini dell'azienda vengono tramandate al figlio Arrigo Recordati (1927-1999). In seguito la sede e lo stabilimento vengono trasferiti a Milano, ampliando così il laboratorio di ricerca e nel 1956 viene commercializzato sul mercato il nuovo farmaco un vasodilatatore coronarico, Recordil , seguito da altri farmaci. L'azienza continua a svilupparsi: dal lato produttivo, orienta le propria attività nel comparto della chimica farmaceutica, mentre l'espansione continua attraverso la conclusione di importanti parnership, come con la Roche (all'epoca Syntex Corporation) e con l'inaugurazioni di nuove consociate in America latina.

L'ingresso di Eni in Recordati

Nel 1977 Recordati vede l'ingresso di un nuovo socio, l'azienda Eni guidata all'epoca da Pietro Sette, la quale acquisì il 50% dell'azionariato. L'azienda in questo modo si avvicino al comparto della chimica fine ed ampliando la propria attività all'estero. Negli anni successivi Recordati portò a termine un accordo con la società Eni, il quale prevedeva l'acquisto del 35% del capitale sociale di Recordati.

L'approdo in Borsa

Nel 1984 l'industria della famiglia Recordati, con un giro d'affari stimato attorno ai 100 miliardi di vecchie lire e due stabilimenti uno a Milano e l'altro a Campoverde di Aprilia, debutta a Piazza Affari, quotando circa il 25% del capitale sociale, mentre il prezzo di collocamento viene fissato a circa 2,2 euro per azione.

L'espansione internazionale

Nel 1999 muore l'imprenditore e Presidente di Recordati, Arrigo Recordati. L'ingegner Giovanni Recordati, già da anni presente in azienda, come Amministratore Delegato di Recordati, figlio di Arrigo Recordati, viene nominato Presidente.

Sotto la sua guida l'azienda farmaceutica prosegue i laboratori di ricerca con gli studi scientifici internazionali e continua a svilupparsi attraverso il lungo processo d'espansione sui mercati esteri, consolidando così le attività a livello internazionale.

I principali dati economico fiscali di Recordati

Recordati ha la propria sede principale a Milano in Via Matteo Civitali, 1 ed è presente a livello internazionale con diverse filiali ed uffici. La forza lavoro è composta da circa 4.000 dipendenti.

L'industria farmaceutica è quotata alla Borsa valori di Milano, nel segmento MTA, con il simbolo REC.

Il gruppo farmaceutico, guidato dal Presidente ed Amministratore Delegato, Giovanni Recordati, ha chiuso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2013, con un fatturato pari a 941,6 milioni di euro.

Per maggiori informazioni: RECORDATI

Nome società RECORDATI
Paese Italia
Mercato FTSE MIB
Settore SALUTE
Codice Alfa REC
Codice Isin IT0003828271
Codice Reuters REC.MI
Sito web società Link
Telefono +3902487871
Fax +390240073747
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via Matteo Civitali 1, 20148 Milano (MI)
Società revisione KPMG S.p.A.
Azioni in circolazione 209.125.156
Capitale Sociale 26.140.644
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0.125
Data di collocamento 01/06/1984
Prezzo di collocamento € 2.10
Ultimo dividendo € 0.8500
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 25/04/2018
Ultima raccomandazione 20/07/2018
Emittente GOLDMAN SACHS
Raccomandazione Buy
Target Price € 36.00
Andamento rating
 
Recordati Alberto
Recordati Andrea
Garraffo Mario
Vitale Marco
Fresia Paolo
Casiraghi Rosalba
Castelli Michaela
Squindo Fritz
Corghi Elisa
Nava Marco
Paleologo Oriundi Patrizia
Amidani Aliberti Livia
Balelli Andrea
Santi Antonio
Fimei Finanziaria 51.27 %
Recordati SpA 2.98 %
31/12/2017 Variaz. % 31/12/2016
TOTALE RICAVI 1.288,10 11,63% 1.153,90
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 454,60 24,45% 365,30
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 406,40 24,13% 327,40
RISULTATO ANTE IMPOSTE 389,10 22,67% 317,20
RISULTATO NETTO 288,80 21,65% 237,40
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 381,70 92,10% 198,70
PATRIMONIO NETTO 1.027,20 13,64% 903,90
CAPITALE INVESTITO 1.430,10 27,20% 1.124,30
Ultimo Aggiornamento: 17/06/2018

Le Borse sprofondano sul finale di seduta

Sul fondo Buzzi dopo il profit warning del colosso tedesco Heidelberg Cement. Crollano anche Banco BPM ed STM. In vetta ai guadagni Recordati.

Le Borse sprofondano sul finale di seduta







Le Borse franano, New York non argina

A Piazza Affari le vendite risparmiano solo Recordati. Pesanti vendite sui titoli del comparto bancario, sul risparmio gestito ed il settore del lusso. 

Le Borse franano, New York non argina

Ftse Mib -2,4%: la caduta non è finita. I titoli da salvare

Per l'indice la prossima tappa al ribasso non è molto lontana dai valori attuali e sarà lì che giocherà una partita cruciale per il mercato. La view di Fabrizio Brasili.

Ftse Mib -2,4%: la caduta non è finita. I titoli da salvare

Piazza Affari ad un passo dal baratro. I titoli sotto la lente

Con la rottura dei minimi dell'anno in area 20.200 si assisterà ad una nuova ondata di vendite per il Ftse Mib: ecco i prossimi target al ribasso. L'analisi e le strategie di Roberto Scudeletti.

Piazza Affari ad un passo dal baratro. I titoli sotto la lente

L'Angolo del Trader

Mediaset in netta crescita mercoledi' su indiscrezioni di MF secondo cui Vivendi sarebbe alla ricerca di un compromesso prima dell'udienza (fissata per il 23 ottobre) del processo riguardante la richiesta danni da parte di Mediaset e della controllante Fininvest al colosso francese in merito alla mancata cessione di Mediaset Premium del 2016.

L'Angolo del Trader

A Piazza Affari comanda lo spread: le indicazioni su vari titoli

Il movimento delle ultime ore non cambia al momento il trend del Ftse Mib che solo oltre una soglia di prezzo ben precisa potrebbe allungare il passo. L'analisi di Pietro Origlia.

A Piazza Affari comanda lo spread: le indicazioni su vari titoli

Sotto la lente dell'analisi tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani.

Sotto la lente dell'analisi tecnica

Piazza Affari inizia la ripresa

Sul podio comparti diversi: Recordati, Azimut e Leonardo. Bene anche le utilities ed i bancari con l'eccezione della sola Bper Banca. 

Piazza Affari inizia la ripresa

Piazza Affari positiva, focus su decisione deficit/PIL. FTSE MIB +0,84%

Piazza Affari positiva, focus su decisione deficit/PIL.

Piazza Affari positiva, focus su decisione deficit/PIL. FTSE MIB +0,84%

Piazza Affari vicina ai massimi di seduta, attesa per vertice governo su Def. FTSE MIB +1,36%

Piazza Affari vicina ai massimi di seduta, attesa per vertice governo su Def.

Piazza Affari vicina ai massimi di seduta, attesa per vertice governo su Def. FTSE MIB +1,36%

Recordati completa una figura rialzista

Recordati completa con la rottura di 29,78 il piccolo doppio minimo che le quotazioni avevano disegnato in area 29 euro dal 25 settembre.

Recordati completa una figura rialzista

Recordati accelera su rumor richiesta finanziamenti per acquisizioni

Recordati (+3,6%) in netto rialzo grazie alle indiscrezioni del Sole 24 Ore in base alle quali il gruppo farmaceutico ha chiesto a un gruppo di banche (tra cui Intesa Sanpaolo) linee di credito per ben 500 milioni di euro per finanziare possibili acquisizioni.

Recordati accelera su rumor richiesta finanziamenti per acquisizioni
apk