Saipem

RSS

Saipem, società italiana di perforazione e montaggi

La società Saipem S.p.A., acronimo di Società Anonima Italiana Perforazioni e Montaggi, appartiene al gruppo ENI ed opera nel settore petrolifero come prestatrice di servizi e realizzatrice di infrastrutture (offshore ed onshore). Tra le mansioni principali svolte, vi sono quelle rivolte alla ricerca di giacimenti di idrocarburi, alla costruzione di oleodotti e gasdotti e alla perforazione e realizzazione di nuovi pozzi petroliferi.
Nella realizzazione dei prepari impianti, Saipem opera per mezzo di società controllate, tra cui: Sonsub, Intermare sarda e Moss Maritime.

Le origini di Saipem

Il gruppo Saipem (la cui denominazione arriverà solo successivamente) nasce nel primo dopo Guerra, in concomitanza con l’arrivo in Agip di Enrico Mattei, all’epoca a capo di ENI, l’Ente Nazionale Idrocarburi. Il consolidamento di Saipem sul territorio inizia con l’esplorazione delle pianure lombarde. Tramite la società Snam, attiva nel trasporto e vendita di gas metano, acquisita da Agip nel 1949, Saipem consolida le proprie infrastrutture territoriali.
Nel 1954 ha inizio la costruzione dell’oleodotto in Egitto, lungo 145 km e in consorzio con un secondo costruttore. Tale progetto da visibilità alla società, che, nel 1956, a seguito della costituzione della società Snam Montaggi (scorporata da Snam) con la privata SAIP (attiva nel settore della perforazione), acquisisce la denominazione ufficiale di Saipem.

Gli sviluppi recenti

Nel 2008 Saipem incorpora la controllata Snamprogetti (acquisita nel 2006), presente a livello onshore ed attiva in progetti su terra.

Attualmente (ottobre 2014) l’azionista di riferimento per il gruppo ENI S.p.A. è del Ministero dell’Economie e delle Finanze (che possiede il 3,934% direttamente ed il 26,369% indirettamente, tramite la Cassa Depositi e Prestiti). La composizione di Saipem è a sua volta strutturata in:
- ENI S.p.A.: 42,93%
- Dodge & Cox: 5,045%
- Massachussetts Financial Services Company: 2,016%

Il gruppo è oggi attivo in 5 continenti, in Europa, nelle Americhe (tra cui, oltre agli Stati Uniti, in Argentina, Brasile, Canada, Messico, Perù e Venezuela), nel CSI (Astrakhan, Azerbaijan, Georgia, Kazakhstan, Russia), in Africa, in Medio Oriente e in Estremo Oriente (Australia, Cina, India, Indonesia, Malesia, Singapore, Thailandia).

Per info: SAIPEM



Saipem: Berenberg avvia copertura con buy

Saipem +2,0% a 4,36 euro.

Saipem: Berenberg avvia copertura con buy

Piazza Affari incerta: focus su Brexit e Powell. In luce Saipem

Sul mercato domestico viaggiano a due velocità i bancari, mentre arretrano STM, Exor e CNH Industrial. In calo A2A in attesa dei dati preliminari del 2018.

Piazza Affari incerta: focus su Brexit e Powell. In luce Saipem

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli.

Ftse Mib, l'analisi dei singoli titoli

Borsa italiana poco sotto la parità, Fincantieri protagonista. FTSE MIB -0,20%

Borsa italiana poco sotto la parità, Fincantieri protagonista.

Borsa italiana poco sotto la parità, Fincantieri protagonista. FTSE MIB -0,20%

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati ieri sul mercato

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati ieri sul mercato.

Supporti e resistenze per i 10 titoli piu' scambiati ieri sul mercato

Borse: la quiete prima della tempesta? I pericoli in agguato

I mercati azionari continuano a mostrare un andamento positivo, ma ci sono diversi fattori che potrebbero disturbare il rally in atto. Ecco a cosa fare attenzione nelle prossime sedute.

Borse: la quiete prima della tempesta? I pericoli in agguato

Piazza Affari in buona forma con i BTP, brillano i bancari. FTSE MIB +0,86%

Piazza Affari in buona forma con i BTP, brillano i bancari.

Piazza Affari in buona forma con i BTP, brillano i bancari. FTSE MIB +0,86%

I petroliferi riducono i rialzi in scia alla correzione del greggio

I petroliferi riducono i rialzi visti nella prima parte della seduta: Saipem +0,9%, Tenaris +0,1%, Eni -0,2%.

I petroliferi riducono i rialzi in scia alla correzione del greggio

Piazza Affari migliore in Europa con bancari e industriali. FTSE MIB +0,95%

Piazza Affari migliore in Europa con bancari e industriali.

Piazza Affari migliore in Europa con bancari e industriali. FTSE MIB +0,95%

Petroliferi in rialzo, greggio vicino ai massimi da novembre

Petroliferi in rialzo: Saipem +2,1%, Tenaris +0,8%, Eni +0,4%.

Petroliferi in rialzo, greggio vicino ai massimi da novembre

Ftse Mib: cosa aspettarsi questa settimana? I titoli da valutare

L'indice Ftse Mib ha mostrato nelle ultime giornate un andamento laterale, in attesa ora di nuova direzionalità. I livelli da tenere d'occhio e le indicazioni su varie blue chips secondo Roberto Scudeletti.

Ftse Mib: cosa aspettarsi questa settimana? I titoli da valutare

Quattro titoli interessanti

Tra i titoli interessanti per la nuova settimana segnalo in particolar modo...

Quattro titoli interessanti

Petrolio senza freni: i titoli oil da mettere nel carrello ora

Non si ferma l'ascesa dell'oro nero che torna sui massimi di novembre scorso e la corsa non sembra ancora finita. Tante le opportunità da cogliere nel settore oil a Piazza Affari.

Petrolio senza freni: i titoli oil da mettere nel carrello ora

Il rialzo di Saipem si è arrestato contro una forte resistenza

Il rialzo di Saipem si è arrestato il 19 febbraio in area4,34 contro il 50% di ritracciamento del ribasso dal top di ottobre.

Il rialzo di Saipem si è arrestato contro una forte resistenza

Incerti i petroliferi ma greggio stabile

Incerti i petroliferi Saipem -0,2%, Tenaris -0,1% ed Eni -0,3%.

Incerti i petroliferi ma greggio stabile

Borsa italiana positiva, TIM e Inwit sotto i riflettori. FTSE MIB +0,33%

Borsa italiana positiva, TIM e Inwit sotto i riflettori.

Borsa italiana positiva, TIM e Inwit sotto i riflettori. FTSE MIB +0,33%
apk