Saipem

RSS

Saipem, società italiana di perforazione e montaggi

La società Saipem S.p.A., acronimo di Società Anonima Italiana Perforazioni e Montaggi, appartiene al gruppo ENI ed opera nel settore petrolifero come prestatrice di servizi e realizzatrice di infrastrutture (offshore ed onshore). Tra le mansioni principali svolte, vi sono quelle rivolte alla ricerca di giacimenti di idrocarburi, alla costruzione di oleodotti e gasdotti e alla perforazione e realizzazione di nuovi pozzi petroliferi.
Nella realizzazione dei prepari impianti, Saipem opera per mezzo di società controllate, tra cui: Sonsub, Intermare sarda e Moss Maritime.

Le origini di Saipem

Il gruppo Saipem (la cui denominazione arriverà solo successivamente) nasce nel primo dopo Guerra, in concomitanza con l’arrivo in Agip di Enrico Mattei, all’epoca a capo di ENI, l’Ente Nazionale Idrocarburi. Il consolidamento di Saipem sul territorio inizia con l’esplorazione delle pianure lombarde. Tramite la società Snam, attiva nel trasporto e vendita di gas metano, acquisita da Agip nel 1949, Saipem consolida le proprie infrastrutture territoriali.
Nel 1954 ha inizio la costruzione dell’oleodotto in Egitto, lungo 145 km e in consorzio con un secondo costruttore. Tale progetto da visibilità alla società, che, nel 1956, a seguito della costituzione della società Snam Montaggi (scorporata da Snam) con la privata SAIP (attiva nel settore della perforazione), acquisisce la denominazione ufficiale di Saipem.

Gli sviluppi recenti

Nel 2008 Saipem incorpora la controllata Snamprogetti (acquisita nel 2006), presente a livello onshore ed attiva in progetti su terra.

Attualmente (ottobre 2014) l’azionista di riferimento per il gruppo ENI S.p.A. è del Ministero dell’Economie e delle Finanze (che possiede il 3,934% direttamente ed il 26,369% indirettamente, tramite la Cassa Depositi e Prestiti). La composizione di Saipem è a sua volta strutturata in:
- ENI S.p.A.: 42,93%
- Dodge & Cox: 5,045%
- Massachussetts Financial Services Company: 2,016%

Il gruppo è oggi attivo in 5 continenti, in Europa, nelle Americhe (tra cui, oltre agli Stati Uniti, in Argentina, Brasile, Canada, Messico, Perù e Venezuela), nel CSI (Astrakhan, Azerbaijan, Georgia, Kazakhstan, Russia), in Africa, in Medio Oriente e in Estremo Oriente (Australia, Cina, India, Indonesia, Malesia, Singapore, Thailandia).

Per info: SAIPEM



Prezzi del petrolio in rialzo, acquisti sul settore a Milano

Ancora in deciso rialzo i prezzi del petrolio nei mercati internazionali.

Prezzi del petrolio in rialzo, acquisti sul settore a Milano

Piazza Affari sotto la parità con bancari, Prysmian e TIM, brilla FCA. FTSE MIB -0,16%

Piazza Affari sotto la parità con bancari, Prysmian e TIM, brilla FCA.

Piazza Affari sotto la parità con bancari, Prysmian e TIM, brilla FCA. FTSE MIB -0,16%

Trading mordi e fuggi: Intesa Sanpaolo e Saipem

Nel Trading System ShoTrading abbiamo attualmente una posizione long aperta su SAIPEM (SPM) lo scorso lunedì 10 settembre.

Trading mordi e fuggi: Intesa Sanpaolo e Saipem

Petroliferi in festa ma il Ftse Mib soffre lo stesso

Energetici e petroliferi protagonisti a Piazza Affari, ma non tanto da permettere all'indice milanese di evitare il calo.

Petroliferi in festa ma il Ftse Mib soffre lo stesso

Il Punto sui Mercati

Alti e bassi a Piazza Affari nonostante la fiducia del Governo sul decreto Milleproroghe.

Il Punto sui Mercati

Saipem tocca una forte resistenza

Saipem sta tentando da alcune settimane di avere ragione della forte area di resistenza dei 4,70/75 euro, toccata anche oggi dai prezzi.

Saipem tocca una forte resistenza

Saipem prepara scalata verso i 5 euro

Saipem (+3,54%) torna a correre dopo la breve pausa scaturita dalla "shooting star" disegnata il 5 settembre sul grafico giornaliero.

Saipem prepara scalata verso i 5 euro

I Buy di oggi, da Eni a Unipol

Per gli analisti di Hsbc vale un buy Eni con target price di 19,40 euro mentre Exane assegna un outperform a Fca con prezzo obiettivo di 19,50 euro.

I Buy di oggi, da Eni a Unipol

Borse su, ma non tutte. Milano a galla con oil e industriali

Sul mercato domestico spicca il rally di Ferragamo malgrado la smentita dei rumors su una possibile cessione. In rosso le banche, male Telecom Italia.

Borse su, ma non tutte. Milano a galla con oil e industriali

Ftse Mib frenato da un ostacolo chiave: previsioni e titoli hot

Al momento Piazza Affari non fornisce spunti decisivi, ma lo scenario potrebbe cambiare dopo il test di un'importante area di prezzo. Le indicazioni di De Marco Massimiliano.

Ftse Mib frenato da un ostacolo chiave: previsioni e titoli hot

Petroliferi positivi con rally greggio

Bene i petroliferi con il greggio sui massimi di periodo dopo il rally partito ieri pomeriggio.

Petroliferi positivi con rally greggio

Borsa italiana in verde: brillano Ferragamo, FCA e petroliferi. FTSE MIB +0,32%

Borsa italiana in verde: brillano Ferragamo, FCA e petroliferi.

Borsa italiana in verde: brillano Ferragamo, FCA e petroliferi. FTSE MIB +0,32%

L'agenda del trader: strategie e spunti per le prossime 24 ore

Le principali borse europee, ieri, sono tornate sulla via degli acquisti dopo la chiusura contrastata di venerdì scorso.

L'agenda del trader: strategie e spunti per le prossime 24 ore

Saipem chiude in rally. Equita resta buy dopo intervista AD

Gli analisti della SIM milanese si sono soffermati sui principali spunti emersi dall'intervista rilasciata dal CEO del gruppo al Corriere della Sera.

Saipem chiude in rally. Equita resta buy dopo intervista AD

La Borsa italiana vola con le Banche

Gran balzo per Leonardo, tornano gli acquisti su Mediaset, ma è il comparto bancario a far volare Piazza Affari. Bene Saipem, male Tenaris.

La Borsa italiana vola con le Banche

I Buy di oggi, da Enav a Saipem

Gli analisti di Equita confermano la raccomdanzione Buy su A2A (target a 1,85 euro) dopo i feedback dell’equity Week in Borsa.

I Buy di oggi, da Enav a Saipem
apk