STMicroelectronics

RSS

STMicroelectronics, società di componenti microelettronici

La società italo-francese STMicroelectronics N.V. (acronimo di Naamloze Vennootschap, tipologia di public company o società di capitali di origine tedesca, estesa sul territorio olandese e belga) è attiva in materia di componenti elettronici a semiconduttore.

Le origini di STMicroelectronics

Le origini della società risalgono al 1987, quando Società Generale Semiconduttori (SGS), operativa nell’ambito della microelettronica e fondata da Roberto Olivetti e Virgilio Floriani nel 1957, acquisisce le due aziende ATES e STET negli anni ’70. In seguito, cambia la denominazione della società, che diviene in un primo momento SGS-Thomson Microelectonics (dopo l’acquisizione della divisione francese di semiconduttori Thomson), assumendo poi il nome definitivo, STMicroelectronics nel 1998, quando Thomson esce dall’azionariato.

La storia di SGS parte nel 1972, quando il gruppo Società Generali Semiconduttori si fonde con un’altra realtà del settore: la ATES (Aziende Tecniche Elettroniche del Sud) fondata nel 1959.

Il gruppo Thomson ha invece origini nel 1982, a seguito della fusione di una pluralità di società; tra queste si annoverano: la francese produttrice di semiconduttori Thomson, la statunitense Mostek, la joint-venture Eurotechnique, Silec, EFCIS e SESCOSEM.

L’attività di ST e l’impatto ambientale

STMicroelectronics è uno dei più grandi produttori mondiali di componenti per l’elettronica, utilizzati per lo più in ambito industriale, automobilistico e tecnologico. La società si è inoltre adoperata per la realizzazione di componenti per dispositivi Telepass e transponder.
Il gruppo ha una consistente estensione territoriale in Italia, nelle zone della Brianza, ad Arenzano, Caserta e Catania. E’ inoltre attiva sul suolo francese, a Malta, in Marocco, negli USA, in Cina, Malesia e Singapore.

ST, abbreviazione con la quali si è soliti indicare il gruppo, si è distinta come una delle realtà industriali italiane più attenta all’impatto ambientale: nel corso del 5° forum Mobility Tech ha ricevuto il premio “Città amica della bicicletta”, grazie all’attuazione di numerosi progetti volti ad incentivare l’utilizzo di mezzi di circolazione a basso inquinamento. ST ha collabora con la provincia di Milano nel progetto Piano Spostamenti Casa-Lavoro, che incentiva le aziende tramite lo stanziamento di fondi al fine di attuare piani di sviluppo di mobilità sostenibile

I principali dati di STMicroelectronics

La composizione azionaria del gruppo, quotato contemporaneamente sulle borse di Milano, Parigi e New York, mette sul mercato poco più del 70% della capitalizzazione del gruppo. La restante parte fa capo principalmente a STMicroelectronics Holding II BV (27,5%).
L’attuale Presidente in carica, nonché Amministratore delegato del gruppo è Carlo Bozotti, dopo che l’ex direttore Pasquale Pistorio, cui è attribuibile l’attestazione dell’azienda sul territorio, ha terminato l’incarico nel marzo 2005, divenendo Presidente Onorario.

Per info: STM



Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

Corrono i mercati europei, corre Wall Street, corre il petrolio. Rally generalizzato un po' su tutti i fronti quello che si sta osservando in queste ore sul panorama internazionale.

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

Piazza Affari poco sotto i massimi, spread in calo. FTSE MIB +1,99%

Piazza Affari poco sotto i massimi, spread in calo.

Piazza Affari poco sotto i massimi, spread in calo. FTSE MIB +1,99%

Il Punto sui Mercati

Borsa italiana in forte rialzo a inizio ottava, grazie alla tregua sui dazi tra Usa e Cina annunciata ieri a margine del G20.

Il Punto sui Mercati

Flash tecnico su Stm (+8%): arrivano gli acquisti

Forte spunto rialzista di STM finalmente in recupero dopo un periodo durissimo, caratterizzato da un calo violento e culminato con il minimo a quota 11.65 : prestare attenzione al trend ribassista ancora presente.

Flash tecnico su Stm (+8%): arrivano gli acquisti

Borsa italiana brillante grazie all'accordo USA-Cina. FTSE MIB +2,10%

Borsa italiana brillante grazie all'accordo USA-Cina.

Borsa italiana brillante grazie all'accordo USA-Cina. FTSE MIB +2,10%

STM accelera con accordo USA-Cina

STMicroelectronics (+5,8%) in forte rialzo con il recupero del comparto semiconduttori in Asia in scia all'accordo commerciale USA-Cina raggiunto a margine del G20 in Argentina.

STM accelera con accordo USA-Cina

STM con accordo USA-Cina

STMicroelectronics (+5,8% in forte rialzo con il recupero del comparto semiconduttori in Asia in scia all'accordo commerciale USA-Cina raggiunto a margine del G20 in Argentina.

STM con accordo USA-Cina

Piazza Affari in verde: Luxottica, Prysmian e Ferrari in evidenza. FTSE MIB +0,23%

Piazza Affari in verde: Luxottica, Prysmian e Ferrari in evidenza.

Piazza Affari in verde: Luxottica, Prysmian e Ferrari in evidenza. FTSE MIB +0,23%

Piazza Affari in verde: brillano Luxottica e Prysmian, bancari deboli. FTSE MIB +0,26%

Piazza Affari in verde: brillano Luxottica e Prysmian, bancari deboli.

Piazza Affari in verde: brillano Luxottica e Prysmian, bancari deboli. FTSE MIB +0,26%

L'effetto Powell spinge le Borse: Milano più cauta con i bancari

Sul mercato domestico si mettono in evidenza Prysmian ed STM, bene i titoli della galassia Agnelli. In serata le minute del FOMC.

L'effetto Powell spinge le Borse: Milano più cauta con i bancari

Borsa italiana tonica con prospettive tassi USA. FTSE MIB +0,95%

Borsa italiana tonica con prospettive tassi USA.

Borsa italiana tonica con prospettive tassi USA. FTSE MIB +0,95%

Titoli esposti sugli USA positivi dopo intervento Powell

Buone performance per i titoli esposti sugli USA dopo che, nell'intervento di ieri pomeriggio al New York Economic Club, il presidente della Fed Jerome Powell ha evidenziato un atteggiamento decisamente più morbido nei confronti dello scenario di rialzi dei tassi USA rispetto a quello di inizio ottobre.

Titoli esposti sugli USA positivi dopo intervento Powell

Borse in rialzo: focus su Italia e dazi. Crolla Tenaris

Sul mercato domestico si spingono in avanti i bancari approfittando della stabilità dello spread. Male Telecom dopo la bocciatura di Goldman Sachs.

Borse in rialzo: focus su Italia e dazi. Crolla Tenaris

L'Angolo del Trader

Improvviso affondo per Ferrari (-3,72% a 92,20 euro) ieri a metà pomeriggio.

L'Angolo del Trader

Debole STMicroelectronics che si conferma sotto le prime resistenze

Debole STMicroelectronics dopo l'intervista al Wall Street Journal di Donald Trump: il presidente USA ha minacciato l'imposizione di nuovi dazi su importazioni dalla Cina per 267 miliardi di dollari, tra cui anche una tariffa del 10% su smartphone e pc, inclusi ovviamente anche i prodotti di Apple.

Debole STMicroelectronics che si conferma sotto le prime resistenze

Borsa italiana recupera perdite iniziali. FTSE MIB -0,02%

Borsa italiana recupera perdite iniziali.

Borsa italiana recupera perdite iniziali. FTSE MIB -0,02%
apk