STMicroelectronics

RSS

STMicroelectronics, società di componenti microelettronici

La società italo-francese STMicroelectronics N.V. (acronimo di Naamloze Vennootschap, tipologia di public company o società di capitali di origine tedesca, estesa sul territorio olandese e belga) è attiva in materia di componenti elettronici a semiconduttore.

Le origini di STMicroelectronics

Le origini della società risalgono al 1987, quando Società Generale Semiconduttori (SGS), operativa nell’ambito della microelettronica e fondata da Roberto Olivetti e Virgilio Floriani nel 1957, acquisisce le due aziende ATES e STET negli anni ’70. In seguito, cambia la denominazione della società, che diviene in un primo momento SGS-Thomson Microelectonics (dopo l’acquisizione della divisione francese di semiconduttori Thomson), assumendo poi il nome definitivo, STMicroelectronics nel 1998, quando Thomson esce dall’azionariato.

La storia di SGS parte nel 1972, quando il gruppo Società Generali Semiconduttori si fonde con un’altra realtà del settore: la ATES (Aziende Tecniche Elettroniche del Sud) fondata nel 1959.

Il gruppo Thomson ha invece origini nel 1982, a seguito della fusione di una pluralità di società; tra queste si annoverano: la francese produttrice di semiconduttori Thomson, la statunitense Mostek, la joint-venture Eurotechnique, Silec, EFCIS e SESCOSEM.

L’attività di ST e l’impatto ambientale

STMicroelectronics è uno dei più grandi produttori mondiali di componenti per l’elettronica, utilizzati per lo più in ambito industriale, automobilistico e tecnologico. La società si è inoltre adoperata per la realizzazione di componenti per dispositivi Telepass e transponder.
Il gruppo ha una consistente estensione territoriale in Italia, nelle zone della Brianza, ad Arenzano, Caserta e Catania. E’ inoltre attiva sul suolo francese, a Malta, in Marocco, negli USA, in Cina, Malesia e Singapore.

ST, abbreviazione con la quali si è soliti indicare il gruppo, si è distinta come una delle realtà industriali italiane più attenta all’impatto ambientale: nel corso del 5° forum Mobility Tech ha ricevuto il premio “Città amica della bicicletta”, grazie all’attuazione di numerosi progetti volti ad incentivare l’utilizzo di mezzi di circolazione a basso inquinamento. ST ha collabora con la provincia di Milano nel progetto Piano Spostamenti Casa-Lavoro, che incentiva le aziende tramite lo stanziamento di fondi al fine di attuare piani di sviluppo di mobilità sostenibile

I principali dati di STMicroelectronics

La composizione azionaria del gruppo, quotato contemporaneamente sulle borse di Milano, Parigi e New York, mette sul mercato poco più del 70% della capitalizzazione del gruppo. La restante parte fa capo principalmente a STMicroelectronics Holding II BV (27,5%).
L’attuale Presidente in carica, nonché Amministratore delegato del gruppo è Carlo Bozotti, dopo che l’ex direttore Pasquale Pistorio, cui è attribuibile l’attestazione dell’azienda sul territorio, ha terminato l’incarico nel marzo 2005, divenendo Presidente Onorario.

Per info: STM



STM scende ancora per diversi motivi, ma gli analisti dicono buy

Un mix di cattive notizie dal settore dei semiconduttori ha riportato il titolo sui livelli di aprile, da cui è partito un recupero per ora. I motivi alla base delle vendite e la view di Equita SIM.

STM scende ancora per diversi motivi, ma gli analisti dicono buy

Top news

-

Top news

Piazza Affari reagirà a breve dopo il crollo? I titoli hot

Il Ftse Mib ha subito un pesante scivolone raggiungendo i primi supporti di medio termine: quali le attese per le prossime sedute e quali i titoli da monitorare ora? Ce lo dice Roberto Scudeletti.

Piazza Affari reagirà a breve dopo il crollo? I titoli hot

Borsa italiana ancora debole, crisi Turchia resta in primo piano. FTSE MIB -0,87%

Borsa italiana ancora debole, crisi Turchia resta in primo piano.

Borsa italiana ancora debole, crisi Turchia resta in primo piano. FTSE MIB -0,87%

STMicroelectronics ancora debole dopo report Morgan Stanley su settore

STMicroelectronics (-1,8%) ancora debole dopo il -5,06% di venerdì.

STMicroelectronics ancora debole dopo report Morgan Stanley su settore

Borse: tutta colpa della Turchia?

Seduta completamente in rosso per i quaranta titoli che compongono il nostro indice principale. Sul fondo Stm, Unicredit ed Intesa Sanpaolo.

Borse: tutta colpa della Turchia?

STM (-5%): La crisi turca è solo un pretesto

STMicroelectronics è correttamente valutata secondo gli analisti e nonostante i buoni risultati trimestrali presentati il 27 luglio, abbassano i target price sotto i 19€, crisi turca permettendo.

STM (-5%): La crisi turca è solo un pretesto

Piazza Affari in forte flessione: Turchia e spread pesano sui bancari. FTSE MIB -2,51%

Piazza Affari in forte flessione: Turchia e spread pesano sui bancari.

Piazza Affari in forte flessione: Turchia e spread pesano sui bancari. FTSE MIB -2,51%

STM colpito da raid ribassista. Morgan Stanley boccia il settore

Il titolo è stato il peggiore del Ftse Mib, con un affondo di circa il 5%, alimentato anche dalle indicazioni della banca Usa.

STM colpito da raid ribassista. Morgan Stanley boccia il settore

Piazza Affari in forte ribasso: bancari colpiti da crisi Turchia. FTSE MIB -2,34%

Piazza Affari in forte ribasso: bancari colpiti da crisi Turchia.

Piazza Affari in forte ribasso: bancari colpiti da crisi Turchia. FTSE MIB -2,34%

STM negativa con settore

STMicroelectronics (-5%) in forte ribasso.

STM negativa con settore

Borse sotto pressione con crollo lira turca. Unicredit pesante

Sul mercato domestico viene investito da una pioggia di vendite STM, mentre salgono in controtendenza Unipol e UnipolSai dopo i conti semestrali.

Borse sotto pressione con crollo lira turca. Unicredit pesante

Mercato verso un impennata di volatilità: spunti su vari titoli

L'incertezza regna sovrana sugli indici europei e per un ritorno stabile di una fase toro per il Ftse Mib sarà importante il superamento di un livello chiave. La view di Enrico Malverti.

Mercato verso un impennata di volatilità: spunti su vari titoli

10 titoli del FtseMIB: proiezioni aggiornate

Di seguito riporto un breve riassunto al quadro tecnico di breve/medio periodo sui 10 titoli più capitalizzati del listino di Milano.

10 titoli del FtseMIB: proiezioni aggiornate

Borse contrastate dopo avvio positivo: banche in rosso a Milano

Sul mercato domestico crolla Banco BPM dopo i conti, mentre la buona trimestrale continua a sostenere Ubi Banca. In positivo i titoli oil e quelli della galassia Agnelli.

Borse contrastate dopo avvio positivo: banche in rosso a Milano

Piazza Affari in recupero con bancari e auto. FTSE MIB +0,80%

Piazza Affari in recupero con bancari e auto.

Piazza Affari in recupero con bancari e auto. FTSE MIB +0,80%
apk