Reazione rialzista inaspettata quella registrata recentemente da Bitcoin, che sembrava ormai avviata negli ultimi giorni del mese scorso verso nuovi pesanti minimi sotto 5700.00 dollari.

Invece a partire dal 29 giugno la criptovaluta regina per capitalizzazione recupera con forza, disegnando sul grafico un engulfing bullish potente che ha progressivamente spinto i prezzi, completando la formazione di un three advance soldiers, configurazione di continuazione della salita verso le resistenze più prossime.

Fondamentale a questo punto è il consolidamento dei livelli raggiunti, attaccando prima 6840.00 e poi 7150.00 vero spartiacque per un inversione del trend di breve termine.

L'analisi dell'oscillatore MACD segnala con la rottura dei 6400.00, un nuovo incrocio verso l'alto delle medie che lo rapprentano, inviando un segnale rialzista, sebbene vada rimarcato il fatto che è ancora prematuro sperare in una definitiva inversione del trend in quanto occorre che i valori del oscillatore assumano una cifra positiva.

Per chi volesse aquistare Bitcoin 

Aprire posizioni longhe a ridosso dei 6370.00 dollari, con stop loss a 6040.00 e obiettivo 6880.dollari 

Per chi volesse vendere Bitcoin

Attendere il consolidamento dei massimi appena toccati a quota 6750 dollari, per aprire posizioni corte con stop loss a 7120.00 e obiettivo a 6440.00 dollari, monitorando con particolare attenzione la volatilità che potrebbe tornare a crescere nel fine settimana.

Grafico Bitcoin di TradingView