La recente esplosione del prezzo di bitcoin e di altre criptovalute mi ha spinto ad avviare una nuova attività: aiutare le persone a recuperare i wallet bitcoin persi.

Come ci si potrebbe aspettare dai primi utenti, molti dei miei clienti sono professionisti della sicurezza delle informazioni. Sembra che molti di loro abbiano impostato così tante misure di sicurezza da precludere a loro stessi l'accesso ai loro bitcoin. Dall'altra parte, ho sentito anche molte persone che hanno perso i loro bitcoin, o sono stati derubati, perché non hanno seguito le pratiche di sicurezza di base o le hanno seguite senza capirne le implicazioni. L'equilibrio intrinseco nella sicurezza delle informazioni è il bisogno di muri per proteggersi dalle minacce, ma questi muri possono anche bloccarvi se dimenticate come entrare.

Pertanto desidero suggerire un elenco di passaggi che è possibile eseguire in questo momento e proteggere le vostre criptovalute. Queste misure dovrebbero essere sufficientemente complete per mantenervi al sicuro, senza essere tanto complicate da escludervi o disabilitare del tutto la sicurezza.

1: Conservate il vostro wallet in un posto sicuro

Le persone vengono da me quando perdono i loro bitcoin, ma l'unico elemento comune nelle loro storie è che non sono riusciti a salvare i loro seed di recupero. La maggior parte dei wallet moderni chiede di salvare il vostro seed di recupero/frase mnemonica in un posto sicuro quando impostate il vostro wallet. Potete tenerlo in un posto sicuro (come in una cassaforte) o su un'unità flash crittografata (io uso Veracrypt). Controllate più volte sia le parole che l'ordine delle stesse, poiché una persona con cui ho lavorato ha annotato il suo seed in modo errato e ha perso tutte le sue monete.