Dopo aver sfiorato, su Bitfinex, la rottura al ribasso di area $ 6.100, il livello più basso dallo scorso 6 febbraio del 2018, il Bitcoin (BTC) sta facendo registrare una fase di assestamento con tentativo di recupero di area $ 6.500 (segui qui i prezzi in tempo reale).

Bitcoin potrebbe perdere altri 1.000 dollari

Secondo Omkar Godbole su coindesk.com il rimbalzo delle ultime ore ha temporaneamente neutralizzato l'outlook ribassista, ma eventuali ritorni, con rottura al ribasso, di area $ 6.000, potrebbero spingere BTC a perdere anche altri 1.000 dollari in tempi relativamente brevi. E' come se il Bitcoin, in assenza di flussi in acquisto rilevanti, si trovi intrappolato nelle sabbie mobili, con la conseguenza che più scivola in basso, più tende ulteriormente a sprofondare.

Prezzi BTC, falsi segnali sulle risalite fino a 7.000 dollari 

Per l'analista di CoinDesk il Bitcoin potrebbe in parte correggere l'ampio ribasso degli ultimi giorni con una risalita fino in area 7.000 dollari, ma per l'inversione dell'attuale scenario orso il livello di resistenza chiave passa da area $ 7.380.