Iota (IOT) arriva da una seduta negativa e nella giornata del 13 giugno il prezzo ha aperto in zona 1.25 dollari (vicino ai massimi relativi di giornata), testando i minimi in area 1.22 per poi rintracciare e chiudere a 1.2017 dollari. Le resistenze da tenere sotto osservazione sono: 2 e 1.44 (resistenze mensili), mentre per quanto riguarda i supporti: 1 e 0.6925 dollaro (supporti mensili). Le medie mobili a 100 e 200 periodi al momento sono piatte e si trovano rispettivamente in area 1.64 e 1.58 dollari.

Per chi volesse acquistare Iota

Acquistare sulla rottura confermata della resistenza in area 2 dollari, con stop loss a 1.44 e take profit in zona 2.55 dollari.

Per chi detiene attualmente Iota

L’ingresso è stato effettuato sulla rottura del cup and handle di qualche giorno fa. In questi casi per chi fosse entrato short, avrebbe già portato a break-even e chiuso metà posizione. 

Per chi volesse vendere Iota

Per chi non fosse già dentro, possibili ingressi ribassisti solamente alla rottura confermata di area 1.15 dollari, con stop loss posizionato a 1.5 e primo target in area 1 e successivamente a 0.6925 centesimi di dollari.

Target

Ribassista

  • 1.44: raggiunto il 23 maggio 2018
  • 1: non raggiunto

Rialzista

  • 2: raggiunto il 20 aprile 2018
  • 2.55: raggiunto il 03 maggio 2018
  • 3.25: non raggiunto

Grafico Iota/Dollaro di Tradingview