FTSE MIB

Il Ftse Mib ieri ha segnato una seduta negativa tornando al di sotto dei 22.000 punti ma mantenendosi al di sopra dei 21.700 punti, livello importante. In intraday si evince che l’indice ha rotto la trend line rialzista di breve periodo descritta dai minimi del 2 e 10 luglio. Tra l’altro il ribasso è stato anche ben segnalato da RSI piombato in ipervenduto. In tale scenario sarà importante il recupero dei 22.000 punti per rimettere nel mirino 22.429 e 22.833 punti. Invece il break in chiusura dei 21.700 punti aprirebbe le porte ad ulteriori ribassi con supporti a 21.468 e 21.122 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra di 22.000 con stop sotto 21.750 punti. Target 22.429 e 22.833 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 21.700 con stop sopra 22.000 punti. Target 21.468 e 21.122 punti.

EUROSTOXX 50

L’Euro Stoxx 50 ha archiviato una seduta in rosso ieri tornando al di sotto dei 3.470 punti. In intraday il quadro è simile al Ftse Mib. L’indice europeo infatti ha rotto la trend line rialzista di breve periodo, descritta dai minimi del 2 e 6 luglio. RSI evidenzia il brusco calo ma l’oscillatore non è entrato in ipervenduto ed evidenzia anche divergenza positiva. In tale scenario sarà importante per l’indice recuperare i 3.470 punti per tornare a mettere nel mirino le resistenze statiche collocate a 3.500 e 3.558 punti. Al ribasso invece la violazione dei 3.400 punti, avrebbe supporti a 3.363 e 3.300 punti.