Diverse le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

L'Istituto Nazionale di Statistica spagnolo ha comunicato che la produzione industriale in Spagna
in novembre (stima provvisoria) è cresciuta del 4,2% rispetto allo stesso periodo del 2016 dal
+4,4% a/a registrato a ottobre. Gli analisti avevano stimato un incremento della produzione
industriale del 3,1% su base annuale.

In Germania, l'Ufficio Federale di Statistica (Destatis) ha reso noto che il Pil annuale relativo al

2017 è cresciuto del 2,2% rispetto all'anno precedente evidenziando come l'economia tedesca
cresca per l'ottavo anno consecutivo. Rispetto agli anni precedenti, il tasso di crescita ha
accelerato ancora una volta. Nel 2016 il PIL era già aumentato significativamente dell'1,9% e
dell'1,7% nel 2015. Nel 2017 la crescita economica tedesca ha superato il tasso di crescita medio
degli ultimi dieci anni (+ 1,3%) di quasi un punto percentuale.

In Italia l'Istat rende noto che a novembre 2017 le vendite al dettaglio sono aumentate, rispetto
al mese precedente, dell'1,1% in valore e dello 0,8% in volume. In particolare, si registrano
incrementi sia per le vendite di beni alimentari (+1,1% in valore e +1,0% in volume) sia per
quelle di beni non alimentari (+1,0% in valore e +0,7% in volume).

Eurostat ha reso noto che nel mese di novembre la produzione industriale della Zona Euro e' cresciuta del 3,2% su base annua (consensus +3%). A ottobre la produzione era cresciuta del 3,9%, rivista da +3,7%. Su base mensile la produzione industriale ha registrato una crescita dell'1% battendo le attese fissate su un incremento dello 0,8%. A ottobre la produzione industriale era cresciuta dello 0,4%.

Aste in Europa: