S.M.R.E., società specializzata nello sviluppo di soluzioni altamente tecnologiche nei settori Automation e Green Mobility e quotata su AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana ("AIM Italia"), facendo seguito al comunicato dell' 8 marzo 2018, precisa che in data 9 marzo 2018 sono state emesse n. 105.939 azioni ordinarie, aventi godimento nonché diritti e caratteristiche pari a quelle in circolazione alla data di oggi. In particolare, tali nuove azioni sono state assegnate in data 9 marzo 2018 a seguito della ricezione, in data 7 marzo 2018, della richiesta di conversione da Atlas Special Opportunities, di parte della seconda tranche del prestito obbligazionario, emesso in data 16 gennaio 2018 di cui al comunicato del 16 gennaio stesso.

L'attestazione della parziale avvenuta esecuzione dell'aumento di capitale sociale a servizio della conversione del predetto prestito obbligazionario sarà depositata presso il Registro delle Imprese di Perugia nei termini e con le modalità di legge. In conseguenza di quanto sopra, il capitale sociale risulterà essere pari a Euro 2.134.702, suddiviso in 21.347.020 azioni ordinarie.

Si rammenta infine che, con riferimento alla seconda tranche del prestito obbligazionario, residuano da convertire 210 bond del valore nominale complessivo di Euro 2.100.000 e che il quantitativo residuo delle azioni da emettere in virtù della conversione dei medesimi non è allo stato determinato o determinabile così come previsto dall'accordo di emissione di bond convertibili sottoscritto con Atlas Special Opportunities e Atlas Capital Markets (cfr. comunicato stampa del 25 luglio 2017).